1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

  1. jordan23

    jordan23 Membro Attivo

    Privato Cittadino
    Salve, mio padre ha un capannone industriale all'asta data inizio 1994, il capannone aveva in partenza il valore di €154000,00 . Dopo parecchi tentativi di asta il valore di partenza asta e di € 41000,00 con offerta minima di €32000,00. Qualcuno mi sa dire se la legge x eccesso di ribasso del valore dell'immobile con successiva annullamento dell'asta e possibile applicare sull'immobile di proprietà di mio padre?? Qualcuno mi ha detto di no perché. L'asta è molto vecchia. Grazie attendo vostre opinioni
     
    Ultima modifica: 12 Novembre 2017
  2. miciogatto

    miciogatto Membro Supporter

    Privato Cittadino
    Non esiste una norma sull'eccesso di ribasso ma probabilmente ti riferisci all' infruttuosità della vendita secondo l'art.164bis delle disposizioni di attuazione del codice di procedura civile.

    quando risulta che non è più possibile conseguire un ragionevole soddisfacimento delle pretese dei creditori, anche tenuto conto dei costi necessari per la prosecuzione della procedura, delle probabilità di liquidazione del bene e del presumibile valore di realizzo, è disposta la chiusura anticipata del processo esecutivo

    Si tratta di un caso raramente applicato. E' il caso in cui il bene è talmente sceso di prezzo da rendere praticamente inutile la vendita poichè, per esempio, il creditore non prenderebbe nemmeno le spese di procedura e quindi il credito rimarrebbe inalterato.

    Senti un legale e vedi se è il caso di presentare un'istanza al GE ma alla fine decide il giudice.
     
    A brina82 e sgaravagli piace questo messaggio.
  3. angy2015

    angy2015 Membro Attivo

    Altro Professionista
    nei casi che ho visto la chiusura anticipata dell'esecuzione è stata disposta dopo che erano state infruttuose aste di valore molto più basso di quello citato. A quel che mi han detto i legali, gli immobili sarebbero rimasti di proprietà degli esecutati pur mantenendo in essere i pignoramenti fino al cessare della loro validità. I valori raggiunti dai ribassi erano di poco superiori ai 1000 € e si trattava di aste col metodo vecchio come quello citato.
     
    A miciogatto piace questo elemento.

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina