1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. Peter76

    Peter76 Membro Ordinario

    Agente Immobiliare
    Buongiorno, ho un atto di provenienza su cui vorrei alcuni chiarimenti: un gruppo di persone in questo atto acquista un terreno, dove sono allegate le schede di un progetto per la costruzione di un fabbricato su 3 piani fuori terra di 10 abitazioni. Nello stesso atto è inserita una convenzione tra comproprietari con i millesimi di proprietà e le relative unità immobiliari in proprietà esclusiva (assegnati). Una domanda: sono comproprietari di tutto lo stabile e per quote di millesimi hanno diritto di uso esclusivo della loro abitazione oppure si deve considerare una piena proprietà (escluse le parti comuni che nell' atto vengono specificate)? Ai fini di una valutazione ci sono differenze? Grazie.
     
  2. Rosa1968

    Rosa1968 Membro Storico

    Agente Immobiliare
    se sono comproprietari non si parla di piena proprietà ma di quota.
    Ma non ho capito bene però.
     
  3. smoker

    smoker Membro Senior

    Privato Cittadino
    gli appartamenti sono stati assegnati... quindi siamo in condominio.....

    Smoker
     
  4. Rosa1968

    Rosa1968 Membro Storico

    Agente Immobiliare
    Ai fini della valutazione di cosa non ho capito dato che materialmente gli immobili non ci sono.
     
  5. Bagudi

    Bagudi Moderatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    Credo che gli immobili ci siano e si parli di un atto di provenienza...

    Io penso si tratti di una convenzione (ma dovrebbe essere specificato nell'atto apposito) di diritto di proprietà, dove ognuno è proprietario del proprio immobile e tutti insieme in quota millesimale delle parti condominiali.

    A meno che non si tratti di proprietà indivisa, ma non credo.
     
    A Peter76 piace questo elemento.
  6. Peter76

    Peter76 Membro Ordinario

    Agente Immobiliare
    Gli immobili ci sono, io devo predisporre una valutazione.
    Si tratta di una convenzione, ma è stata stipulata quando gli immobili non erano ancora stati costruiti ed è inserita insieme all' atto di acquisto del terreno su cui sorgono. Lì è allegato un progetto dove si assegnano in proprietà esclusiva ad ogni comunista un alloggio, e vengono specificate quali parti saranno condominiali.
    E' proprio quello il mio dubbio... le abitazioni hanno un loro subalterno, diverso da quello delle parti comuni. Dalla visura storica per soggetto leggo che è proprietario per 1000/1000.. non so però che valore abbia.. tra l' altro ho notato che la prima variazione del 1981 introduce la rendita catastale (come se prima si trattase di area comune, quindi non avente rendita...)
     
    Ultima modifica: 7 Ottobre 2014

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina