1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. sandroxxx

    sandroxxx Membro Attivo

    Privato Cittadino
    Salve,
    ho un cespite curato da un' agenzia imm. con rapporto in esclusiva al prezzo di 145.000€.
    Mi arriva una proposta d'acquisto con modalità "tutto mutuo" e vincolata al suo buon esito e fin qui nulla di strano, poi l'agenzia mi dice che il proponente ha ricevuto dalla sua banca per l'immobile in oggetto, una super valutazione di 190.000€ per poter arrivare all'80% dei 145.000€ includendo anche le spese di acquisto e saltando dunque il preliminare di vendita. L'assurdità è che l'agenzia mi riferisce che l'acquirente vuole assolutamente dichiarare in atto 190.000€ e non 145.000€ di cui i restanti 45.000€ dati con assegno "personale" e non "circolare".
    Allora a parte l'assegno che credo non sia regolare rilasciare per l'antiriciclaggio superata la soglia dei 12.500€, ma le domande sono....
    1)per quale assurdo motivo vogliono categoricamente che si dichiari 190.000€ in atto e non l'effettivo 80% che la banca rilascia? ...si puo fare una cosa del genere?, il notaio non verifica quanto rilascia la banca?
    2) non è falso in atto pubblico? e che rischi si corrono?
    3) non avendo ancora firmato la proposta, sono vincolata a pagare la penale del 75% per non aver accettato proposta a prezzo pieno ?
    L'agenzia dice che devo assolutamente firmare se no pago la penale, è vero?

    Grazie.
     
  2. geomanera

    geomanera Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    1) oggi i mutui al 100% sono "estinti", quello che ti hanno proposto è un escamotage.
    2) ...
    3) Se fanno la proposta a 145 devono fare l'atto a 145. Se non fate il compromesso fai registrare la proposta. Atto , compromesso, proposta devono essere omogenei . Se accetti 145 non possono pretendere un atto a 190, ricordaglielo. Inserisci in atto che pretendi che la proposta venga registrata. Magari cambiano idea.
     
  3. giorgino

    giorgino Membro Assiduo

    Agente Immobiliare
    Pura fantascienza. Se fanno un discorso del genere al notaio gli viene un ictus.
    Chiamali, digli di non scherzare e rassicurali che la banca una volta fatto l'atto di mutuo, non potrà appellarsi al minor prezzo effettivo per "riprendersi i soldi".

    A mio modo di vedere la supervalutazione (fino al 2008 assolutamente di moda e conosciuto e utilizzato prima di tutto dalle banche) potrebbe essere un ostacolo alla definizione della pratica. Preoccupati di visionare la delibera del mutuo prima di aspettare un mese a vuoto...

    Poi ci chiediamo come mai la gente parla male degli agenti immobiliari... :occhi_al_cielo: Qui siamo all'ABC"

    g
     
  4. Antonio Troise

    Antonio Troise Membro Storico

    Agente Immobiliare
    secondo me hanno sbagliato giorno, dovevano aspettare il 1 aprile per farti un pesce d'aprile!
    è un reato!
    hai scritto"
    3) non avendo ancora firmato la proposta, sono vincolata a pagare la penale del 75% per non aver accettato proposta a prezzo pieno ?
    non riesco a seguirti, 75% di cosa?
     
  5. sandroxxx

    sandroxxx Membro Attivo

    Privato Cittadino
    pardon non 75% ma intendevo dire se sono obbligato a pagare la penale all'agenzia per non aver accettato la proposta fatta a prezzo.
     
  6. Jordano

    Jordano Membro Junior

    Agente Immobiliare
    Se non hai firmato la proposta, non devi niente all'Agenzia.
     
  7. Jordano

    Jordano Membro Junior

    Agente Immobiliare
    Se non hai firmato la proposta, non devi la provvigione all'Agenzia. L'affare nn e' stato concluso, quindi niente provvigione :)
     
  8. Giuseppe Iannò

    Giuseppe Iannò Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    Sarò un po' fuori dal coro ma è chiaro che a loro serve un prezzo più alto per avere una maggior quantità di mutuo, se vendi la casa a 190 e poi gli "regali" 45.000 euro dopo l'atto secondo me ci può anche stare, dal punto di vista fiscale non frodi nessuno (le tasse si pagano sul catastale e il venditore di norma non paga nulla) per la propostanessuno ti può obbligare a firmare un patto del genere, se firmi a 145 farai l'atto a 145, se virmi a 190 farai l'atto a 190, se puoi dopo l'atto gli vuoi regalare qualcosa dipende da te...
     
  9. Antonio Troise

    Antonio Troise Membro Storico

    Agente Immobiliare
    Scusa , forse non ho letto bene, ma sei sicuro che hai scritto bene?
    Via, non ci credo che fai sul serio, a, dimenticavo oggi è il 1 aprile!!!!!!!!
     
  10. Umberto Granducato

    Umberto Granducato Fondatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    E' una manovra alla quale tu NON sei obbligata a prestarti. Dovresti prendere 45000€ e poi restituirli, con rischi connessi all'antiriciclaggio (se i 45000 li prendi realmente e li restituisci non è un falso in atto pubblico, anche se ci vuole poco a capire che tipo di manovra sia). Firma pure la proposta a 145000€, ritira la caparra confirmatoria, FAI REGISTRARE la proposta d'acquisto o preliminare che sia ( E FATTENE RILASCIARE UNA COPIA). Comunica verbalmente che dichiarerai quanto pattuito in proposta e sei tranquilla. In bocca al lupo
     
  11. Antonio1961

    Antonio1961 Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    troppa confusione...il quesito e' questo: se vendo un immobile a 145.000 e la perizia della banca e' di 190,000 per ottenere il mutuo di 145.000, chi commette l illecito? e la plusvalenza? nell atto notarile quale prezzo viene indicato? 145 oppure 190? se nell atto e' indicato 145 in che modo la banca eroga 190?
     
  12. Umberto Granducato

    Umberto Granducato Fondatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    Scusa, ma la confusione la stai facendo tu... ;)
    Se vendi a 145000, vendi a 145000. Punto e basta. Nell'atto va 145000. Non c'è nessuna plusvalenza.
    Il resto sono rapporti fra l'acquirente e la banca che non vanno ad inficiare la compravendita.
     
  13. Manzoni Maurizio

    Manzoni Maurizio Membro Assiduo

    Agente Immobiliare
    ciao a tutti, cerchiamo di essere seri, se l'agenzia ti ha minacciato di farti pagare la penale perchè non accetti la proposta a prezzo pieno (145.000) ma di dichiarare 45.000 euro in più per ottenere il mutuo dalla banca, io consiglierei una bella denuncia.
     
  14. Umberto Granducato

    Umberto Granducato Fondatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare

    Sono d'accordo, però non sappiamo bene i termini della questione... Se c'è un ricatto vero e proprio di qst tipo sono d'accordissimo. Come gia detto io firmerei a 145000, incasserei caparra confirmatoria, registrerei proposta e procederei facendo tutto in piena regola.
     
  15. Giuseppe Iannò

    Giuseppe Iannò Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    l'acquirente potrebbe risolvere la questione molto semplicemente dicendo che 120 ad esempio sono per il mutuo ed il resto gli serve per la ristrutturazione (se è verosimile una ristrutturazione), se l'appartamento è nuovo in effetti il problema potrebbe porsi, per legge non è finanziabile più del 100% del prezzo di acquisto per cui vale la soluzione che ho detto sopra.
    Se tu hai comprato l'immobile da più di 5 anni non paghi nulla di tasse sia dichiarando 145 che 190
     
  16. Antonio Troise

    Antonio Troise Membro Storico

    Agente Immobiliare
    giuseppe,
    tu agente immobiliare, continui a proporre a un cliente un REATO! Ma! Bo!
     
  17. Manzoni Maurizio

    Manzoni Maurizio Membro Assiduo

    Agente Immobiliare
    e smettiamola di proporre reati!!!
     
  18. Jordano

    Jordano Membro Junior

    Agente Immobiliare
    :ok:
     
  19. jrogin

    jrogin Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    :stretta_di_mano::stretta_di_mano:
    :stretta_di_mano::stretta_di_mano:
     
  20. Caggiano Tiziana

    Caggiano Tiziana Nuovo Iscritto

    Agente Immobiliare
    Che bei colleghi! Firma la proposta a 145.000,00 falla registrare e incassa la caparra. L'agenzia potrebbe chiederti la provvigione ugualmente se la proposta riporta il prezzo concordato perchè a quel punto sei tu che ti ritiri dalla vendita.
    Attenzione che sulla proposta non ci sia qualche piccola clausola strana riguardante l'atto e poi che se la veda l'acquirente con la sua banca. Se l'atto non sarà possibile farlo tu incameri la caparra e paghi l'agenzia. Poi rivolgiti a quaslcuno di più serio! Auguri
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina