1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. nicola

    nicola Nuovo Iscritto

    Agente Immobiliare
    gentili colleghi
    che cosa bisogna indicare nei contratti di locazione circa all'obligatorio certificato energetico?
    ovviamente nulla negli immobili nuovi in quanto sono per forza dotati dello stesso, ma negli immobili datati e non dotati di tale certificato ?
    nostro dovere sarà di informare il locatore della necessità di dotare l'immobile del certificato, ma se lo stesso non dovesse attivarsi per reperire il certificato in contratto che dobbiamo scrivere?
     
  2. pianeta casa

    pianeta casa Membro Ordinario

    Agente Immobiliare
    il nostro è un dovere di informazione. Nel merito in Veneto non mi risulta vi siano leggi regionali che diano deroghe all'obbligo di dotazione dell'attestato di certificazione energetica al momento del trasferimento (compravendita) o della locazione di un immobile. Mi permetto di suggerire, nel caso in cui il venditore ovvero il locatore non vogliano adempiere a tale obbligo, di farti fare due righe in cui lo stesso dichiara che tu lo hai informato circa quest'obbligo ed è una scelta solo sua quella di non dotare/consegnare l'attestato.
     
  3. nicola

    nicola Nuovo Iscritto

    Agente Immobiliare
    sono sicuro che per tutelarci va bene una scrittura di manleva, però in contratto secondo me andrebbe indicata la presenza o meno di tal certificato in quanto in caso di contenzioso tra conduttore e locatore avrebbe sempre e comunque la peggio il locatore, forse scrivendo che il conduttore sà che non c'è il certificato ed accetta comunque l'immobile il locatore si ripara da eventuale contenzioso ...................mah
     
  4. pianeta casa

    pianeta casa Membro Ordinario

    Agente Immobiliare
    posto che qualsiasi clausola contrattuale è annullabile se non si attiene alle normative vigenti (che non sono "scavalcabili" dagli accordi tra le parti) credo che il locatore (o il venditore in caso di compravendita) non sia tutelato in un eventuale contenzioso per il semplice fatto di aver reso edotto il conduttore (o l'acquirente) in merito all'assenza dell'attestato. La legge è chiara "l'immobile DEVE ESSERE DOTATO di attestato....". Per le compravendite ci sono pareri diversi da parte dei notai a cui mi sono rivolto: qualcuno sostiene che può essere valido un accordo in base al quale l'acquirente si assume l'onere di dotarsi dell'attestato (ma non vorrei fosse solo un modo un pò "pilatesco"...), qualcun altro nega questa possibilità! Io, per non saper nè leggere nè scrivere, lo faccio fare a tutti i clienti prima del rogito o del contratto di locazione... e mi sono accorto che non è un problema insormontabile per loro! (Se poi qualcuno non vorrà produrlo mi farò fare la predetta manleva)
     
  5. noelferra

    noelferra Nuovo Iscritto

    Agente Immobiliare
    Basta indicare in atto che il conduttore o l'acquirente sono a conoscenza della mancanza di tale attestazione, e si puo' sia stipulare che fare un contratto di lo9cazione.
    L'agente Immobiliare non e' rsponsabile (per ora anche di questo).
    Cordialmente
    Noel
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina