1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. ANDRE95

    ANDRE95 Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Salve, sono un ragazzo di 21 anni e vengo da Verona. Recentemente ho avuto un' esperienza di lavoro in un franchising immobiliare. Non sono durato più di una settimana perchè non riuscivo proprio a sopportare il metodo di lavoro, porta a porta fine a se stesso. Essendo molto smanettone poi da mesi mi sto "acculturando" in materia trovando sempre piu' pareri negativi e sempre più alternative allettanti a questo tipo di pratica. Ho esposto più volte le mie idee in agenzia senza essere mai ascoltato e alla fine me ne sono andato. Non riesco a lavorare in un modo che trovo controproducente e poco professionale. Mi è sembrato come se volessero rendere un lavoro gia bello abusivo come il procacciatore di affari immobiliare, ancora più inutile e sminuente per la mia persona.

    In questi giorni ho avuto un altra opportunità di lavoro in una piccola agenzia immobiliare del paese. Mi aspettavo un altro trattamento e invece no. 500 euro al mese + 10% a chiusura dell affare con IMMEDIATA apertura della partita IVA sempre e solo per suonare campanelli. Odio. Da quello che ho capito, sotto i 5000 euro all' anno di fatturato non spenderei niente in partita IVA, quindi volendo stringere i denti per 4-5 mesi per poi andarmene potrebbe essere fattibile. Ma voglio capire se è possibile fare qualcosa in più. Voglio imparare il mestiere, non voglio essere sfruttato per svolantinare, senno' andavo in comune con la mia bella graziella dotata di cestino e giornali a chiedere lavoro!

    La domanda è: se mi facessi il patentino adesso e mi presentassi in un' agenzia già da A.I, in caso mi prendessero tra loro, potrei esercitare la mia mansione secondo le mie idee o cercherebbero comunque di farmi fare lo scampanellatore? Il mio obbiettivo è comunque essere indipendente e autonomo.

    Grazie per eventuali risposte!
    Andrea
     
  2. Bagudi

    Bagudi Moderatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    Credo che la persona più indicata per risponderti sia @PyerSilvio
     
    A andrea b, Irene1 e ludovica83 piace questo elemento.
  3. PyerSilvio

    PyerSilvio Membro Senior

    Agente Immobiliare

    Amico mio,

    Il lavoro questo è.

    Ho visto e vedo pure attualmente, venditori molto più competenti e abili di me, costretti a chiudere le loro agenzie, per la loro carenza e la mancanza di coraggio, ad andare a reperire i prodotti da vendere.

    Senza avere la materia prima non venderai mai uno spillo.

    Se in cuor tuo, hai già la consapevolezza, di non avere l'entusiasmo, nè di possedere l'ardire, di andare a cacciare i prodotti, lascia perdere.

    Non è un lavoro adatto a te.

    Mediamente, per chi comincia questa attività, occorrono quattro anni, per giungere ad una stabilità economica.

    Questo il tempo, ragionevolmente sufficiente, per imparare a conoscere il territorio e il mercato dove operi e le dinamiche dell'offerta, che ad esso sono connessi.

    Acquisita la padronanza, nel reperire l'offerta, la domanda e quindi le vendite, saranno solo una matematica conseguenza.

    Non ci sono altri metodi per acquisire prodotti da porre in vendita.
    Se non quello di andarli a cercare per strada, porta a porta, sistematicamente e a pettine.

    Senza prodotti di buona qualità, senza un rinnovo nel tuo portfolio vendita, senza cogliere le primizie che da quel mercato scaturiscono, non andrai da nessuna parte.

    Ogni altro sistema, come un palliativo adottato per una malattia, non rimuoverà la causa della patologia.
    Ossia la carenza o peggio, la mancanza di prodotti, perchè quelle ricette, sono inadeguate a fronteggiarla.

    Se può consolarti, sono più di vent'anni, che vado girando porta a porta.

    Del mio territorio, conosco ogni anfratto, numero civico per numero civico.

    Per ogni edificio che grava sul terreno, sò se appartengono a quei soggetti, che non venderebbero manco per salvarsi vita.

    Se lì sono tutti in affitto; Se sono vacanti da poco o tanto tempo

    Di ogni casa vuota, custodisco nome e recapito del proprietario, senza mai buttare via un recapito telefonico, che con fatica è stato conquistato.

    Una accurata conoscenza, del territorio e delle sue dinamiche, potrà semplificare e rendere più agile la tua azione, così che dopo qualche tempo, saprai dove e come impiegarla al meglio.

    Se saprai diventare un lupo, nella caccia dei prodotti da vendere, sarai invincibile.

    Professionisti, clienti, speculatori, operatori di mercato, costruttori, colleghi e concorrenti, ti verranno a cercare, proprio per via dei prodotti che avrai nella tua disponibilità.

    Più il lupo è cattivo più gli si dà la caccia.
     
    Ultima modifica: 22 Luglio 2016
    A eldic, bit100, FRANCY80 e ad altre 4 persone piace questo elemento.
  4. Bagudi

    Bagudi Moderatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    Come volevasi dimostrare....!;)
     
    A leolaz, Rosa1968, Irene1 e ad altre 2 persone piace questo elemento.
  5. PyerSilvio

    PyerSilvio Membro Senior

    Agente Immobiliare
    ...Verrebbe da chiedersi, cosa accadrebbe, se si entrasse in una agenzia a chiedere lavoro, dichiarandosi uno scampanellatore, acquisitore professionista.

    Tappeto rosso.
     
    A Bagudi e Rosa1968 piace questo messaggio.
  6. Rosa1968

    Rosa1968 Membro Storico

    Agente Immobiliare
    Pyer pure quando suonano a lui chiede se devono vendere. Oppure propone.
     
    A Bagudi piace questo elemento.
  7. PyerSilvio

    PyerSilvio Membro Senior

    Agente Immobiliare


    Da me o alle case dei miei stretti congiunti non suonano e neppure telefonano.
    Oltre al fatto che le utenze telefoniche sono riservate da quasi vent'anni.

    Motivo per cui, nell'ambito della mia azione d'acquisizione, utilizzo degli elenchi telefonici "antichi".
    Dove sono ancora presenti, tutti quei numeri, di cui all'epoca i titolari, non aveano fatto istanza di opposizione.

    Troppo divertente.

    Quando ti chiedono come sia possibile aver reperito quel numero.

    Tornando agli scampanellatori lo sanno che quelle sono le case del lupo e non suonano inutilmente.

    A meno che non siano proprio dei pivelli di primo pelo che hanno appena iniziato.
     
  8. Rosa1968

    Rosa1968 Membro Storico

    Agente Immobiliare
    Hi.
    Io ho cambiato strategia ora.
     
  9. PyerSilvio

    PyerSilvio Membro Senior

    Agente Immobiliare
    ..:D

    Cioe'...?

    Non assilli piu' chiunque ti capita sotto tiro...?
     
  10. Rosa1968

    Rosa1968 Membro Storico

    Agente Immobiliare
    A casa non c'è più nessuno .... Condomini deserti ....
     
  11. Rosa1968

    Rosa1968 Membro Storico

    Agente Immobiliare
    A dire il vero io non ho mai assillato nessuno lavoro in sottobosco faccio ciò che loro non si aspettano.
     
  12. PyerSilvio

    PyerSilvio Membro Senior

    Agente Immobiliare
    Vuoi dire che sei gia' al mare lazzarona... ..?
     
  13. Rosa1968

    Rosa1968 Membro Storico

    Agente Immobiliare
    Non hai colto ... Non è da te bischero.
     
    A PyerSilvio piace questo elemento.
  14. PyerSilvio

    PyerSilvio Membro Senior

    Agente Immobiliare
    ...mezzanotte passata fai gli indovinelli... :D
     
    A Rosa1968 piace questo elemento.
  15. Rosa1968

    Rosa1968 Membro Storico

    Agente Immobiliare
    Bisogna distinguersi per non estinguersi. Come?
    Quante pizze mi devi già? Se vai avanti cosi avrò il posto prenotato per un anno domenica compresa.
     
    A eldic e ab.qualcosa piace questo messaggio.
  16. PyerSilvio

    PyerSilvio Membro Senior

    Agente Immobiliare
    ..Checoraggio..
     
    A Rosa1968 piace questo elemento.
  17. ANDRE95

    ANDRE95 Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Ciao PyerSilvio. Non so se nel tuo vero nome la y è una i ma nel dubbio ti chiamo come qui sul forum.. ti ringrazio per avermi risposto!

    Io non metto in dubbio l' importanza di stare in strada, l' importanza del conoscere il territorio in ogni minimo particolare. Io metto in dubbio solamente il "porta a porta" perché lo trovo anti producente e svilente per chi lo fa. Possibile che nel 2016 altre soluzioni non siano valide? Soluzioni che portano il cliente o l' informatore ad aprirsi piuttosto che a chiudersi dietro la paura e la strafottenza?

    Vedo che sei sicuramente molto esperto e credi molto in quello che dici. Eppure però come mai il 90 % dei titolari non scende in strada a fare notizia come gli altri e nei corsi in camera di commercio dicono che il porta a porta è una pratica sbagliata e che non dovrebbe essere più utilizzata?

    Non riesco a rassegnarmi all idea che debba reperire le mie informazioni rasando 2000 campanelli in seguito disturbando le persone. Trovo il campanello utile solo nel caso in cui ci sia già una pista o in occasioni particolari, in condomini particolari.

    Ti ascolto e mi piacerebbe sapere come affronti tu la cosa e cosa ne pensi riguardo ad altri metodi di acquisizione meno "invasivi" ma comunque on the street.

    Grazie!
     
  18. PyerSilvio

    PyerSilvio Membro Senior

    Agente Immobiliare
    Per la beffarda ironia, che la sorte riserva agli eventi, proprio nel moderno 2016, non può esserci un sistema più efficace del porta a porta.
    Attività rivolta e mirata.

    Quando non esistevano i cellulari, ogni residente, aveva il proprio numero di telefono fisso.
    Era un giuoco da ragazzi reperire e contattare ogni residente.

    Mentre oggi, l'utenza fissa, per la stragrande maggioranza dei casi, non è più utilizzata e neanche più viene richiesta dai privati.

    Così, il reperimento di un tale recapito, così personale e riservato che fà capo al venditore, non può essere reperito indirettamente.

    Nel corso degli anni, ho raffinato e collaudato, ogni genere di tecnica.

    Puoi elaborarne, modernizzandole e o programmandone di diverse, ma per non lavorare a vuoto, queste tecniche devono sempre conformarsi il più possibile, al metodo classico / tradizionale.

    Il metodo tradizionale prevede l'utilizzo del block notes.

    Se al citofono, il Sig. Rossi non ha risposto, perchè assente, il suo nome verrà lì trascritto.
    Per essere raggiunto, in un secondo momento, al telefono oppure nuovamente al citofono.

    Pure l'utilizzo di bigliettini, da inserire nella posta o da lasciare direttamente sotto il portoncino di ingresso, sono pratiche efficaci.

    Il lavoro, in tutta la sua semplicità, consiste nel parlare con ogni singolo residente.

    Attività paragonabile, all'utilizzo di una telecamera puntata su un determinato territorio, a catturare ciò che lì succede nel volgere del tempo.

    Rilevare ciò che accade e o le differenze che si evidenziano sul territorio, registrando e leggendo a velocità normale lo scorrere di un ciclo, è impossibile.

    Ecco, che quella potenza invincibile che è il tempo, devi fartelo alleato.

    Quando, quelle immagini/notizie verranno "lette" rapidamente, vedrai tutti quei movimenti che prima, da una analisi a velocità di esecuzione, apparivano fermi e immutabili.

    A quel punto, come un cecchino ben posizionato dall'alto, sarà un giuoco da ragazzi puntare il tuo mirino e fissare gli appuntamenti di acquisizione.

    Non è un lavoro facile, occorre pazienza, metodo e prontezza.

    Se non credi in ciò che stai facendo e sopratutto se non consegui i risultati ambiti, la fatica e la sofferenza, avranno la meglio su di te, a persuaderti nel dichiarare la tua resa.

    Quando ho cominciato, nelle mie "primitive" tecniche di rastrellamento, utilizzavo un semplice elenco telefonico.

    Dopo qualche tempo, ho dovuto ingrandirlo, zumandolo, per il dolore che la continua lettura di quei minuscoli caratteri, mi cagionava agli occhi.

    Mentre quando li chiudevo, collassando nel letto di notte, come incubi, quelle pagine grigie e azzurre, si materializzavano continuando a scorrermi nella mente, durante il sonno.

    Io non sò se, il 70, l'80 o il 90% dei titolari delle agenzie, scenda o no in strada, a fare notizia e nemmeno mi interessa.

    Quello che che posso dire con certezza, è che da titolare, scendo in strada tutti i giorni a farlo e che grandi venditori che conosco, hanno chiuso le loro agenzie, perchè non lo facevano.

    Alcuni di questi abili venditori oggi lavorano per me.

    Che quando ho iniziato lavoravo per loro.
     
    Ultima modifica: 23 Luglio 2016
    A bit100, Sim e Bagudi piace questo elemento.
  19. ludovica83

    ludovica83 Membro Vintage

    Privato Cittadino
    Cronache Lombarde: "Furto di bloc-notes in Lombardia: li utilizza per accendere un falò in giardino. La donna si difende: ho restituito la privacy ai concittadini, troppi appunti sulla nostra vita!" :^^: :occhi_al_cielo:
     
    A eldic, Sim, Bagudi e ad altre 4 persone piace questo elemento.
  20. ANDRE95

    ANDRE95 Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    @PyerSilvio utilizzi i fogli per il censimento? nel senso, man mano che sei in ricerca e passi condomini, appunti tutti i nomi e cognomi ai campanelli?
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina