• immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Giuliacalamusa

Nuovo Iscritto
Privato Cittadino
Buongiorno, avrei alcune domande da porre.
Io e il mio compagno vorremmo comprare la casa dei suoi genitori. Il padre è venuto a mancare pochi mesi ed è stata fatta la successione della casa che ora appartiene al 50% alla madre mentre l'altro 50% è diviso tra i 5 figli e la madre stessa. Quindi il mio compagno possiede un sesto della metà della casa.
Premesso che tutti i fratelli e la madre sono d'accordo che noi compriamo la casa, la madre si è trasferita e nella casa ci vivono il mio compagno e la sorella minore che fra poco si trasferirà anche lei, è possibile acquistarla liquidando subito i fratelli mentre la parte della madre pagarla a rate ma senza aprire un mutuo? cioè sottoscrivendo dal notaio un contratto che afferma che noi la paghiamo in determinate rate mensili?
Inoltre quali sono le spese notarili quando ci sono di mezzo le liquidità da dare ai fratelli rispetto a una normale compravendita tra due estranei?
grazie
 

francesca63

Membro Senior
Privato Cittadino
è possibile acquistarla liquidando subito i fratelli mentre la parte della madre pagarla a rate ma senza aprire un mutuo? cioè sottoscrivendo dal notaio un contratto che afferma che noi la paghiamo in determinate rate mensili?
Si, è possibile. Se c'è fiducia totale non serve altro, se invece i fratelli preferiscono che la mamma/venditrice sia tutelata, è possibile inserire una condizione risolutiva di inadempimento apposta nell’esclusivo interesse del venditore.
Ovvero, se non pagate le rate, il contratto si risolve .
Inoltre quali sono le spese notarili quando ci sono di mezzo le liquidità da dare ai fratelli rispetto a una normale compravendita tra due estranei?
Spese notarili normali, nessuna differenza.
Pagherete le normali imposte per l'acquisto in base al valore catastale , chiedendo l'applicazione del prezzo/valore ( in misura ridotta, se per voi , come pare, è prima casa), e l'onorario del notaio.
 

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Ultimi Messaggi sui Profili

Buongiorno volevo chiedervi se e' possibile accedere in una compravendita tra srl e privato in cui il privato acquista un locale commerciale pagare l imposta di registro al 4% e non al 9% grazie a tutti
Salve, ho comprato una casa in asta e c’erano DIFFORMITÀ CATASTÒ k posso sanare con 1800 euro. Ho parlato con un geometro e mi ha detto k la spesa e di 10000 euro ....E possibile k la cifra detta nella perizia del tribunale e così poco o mio geometro k nn ha capito bene la situazione...
Grz mille chi mi da la risposta
Alto