1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

  1. piripipi80

    piripipi80 Membro Ordinario

    Agente Immobiliare
    Devo locare un appartamento in vendita e la soluzione migliore (per motivazioni che non sto qui ad elencare) è un contratto di natura transitoria, giustificato dal fatto che il locatore deve vendere l'appartamento.
    Mi chiedo:
    se alla scadenza del contratto (ipotizziamo 12 mesi) la natura della transitorietà sussiste ancora (ovvero appartamento non venduto ma volontà del locatore di proporlo ancora in vendita), si può rinnovare il contratto in essere o stipularne un altro con le stesse caratteristiche di transitorietà?
     
  2. Manzoni Maurizio

    Manzoni Maurizio Membro Assiduo

    Agente Immobiliare
    Il contratto transitorio non è rinnovabile, si deve stipularne uno nuovo.
     
  3. piripipi80

    piripipi80 Membro Ordinario

    Agente Immobiliare
    Si, questo lo so, ma forse non mi sono spiegato al meglio.
    Alla scadenza della durata del contratto transitorio (12 o 18 mesi), nel caso in cui il motivo della transitorietà (vendita dell'appartamento) non si sia verificata, si può fare un altro contratto transitorio di ugual durata?
     
  4. Bastimento

    Bastimento Membro Storico

    Privato Cittadino
    Trovi sul tema una discussione abbastanza dettagliata, qui sul forum.

    La disciplina dei transitori non trova tutti d'accordo: il pericolo è che superati i 18 mesi massimi di un contratto transitorio, venga contestata la motivazione e sia ipotizzato il tentativo di eludere la legge che impone la durata minima in 4+4 anni. Quindi tutto dipende dal tipo di inquilino e dalla AdE.
     
  5. mf.gestimm

    mf.gestimm Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    Ciao Bastimento, ma se la tasse vengono tutte pagate l'Ade cosa potrebbe contestare?
     
  6. Bastimento

    Bastimento Membro Storico

    Privato Cittadino
    Sulle tasse di registro certamente l'AdE non avrebbe nulla da dire, mi pare tu abbia ragione.

    E' l'inquilino che invece potrebbe sollevare il problema: se si mettesse a sostenere che i motivi della transitorietà erano forzosi e posti dal locatore al solo scopo di stipulare un contratto di durata inferiore a quella stabilita per legge, con possibilità di variazione del canone ad ogni scadenza, potrebbe aver gioco facile e vedersi riconosciuto il 4+4.
     
    A mf.gestimm piace questo elemento.
  7. mf.gestimm

    mf.gestimm Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    Grazie, corrisponde con quello che sapevo. Chiedevo precisazione perchè visto quanto è "umorale" l'Ade non si sa mai!!
     
  8. Bastimento

    Bastimento Membro Storico

    Privato Cittadino
    Non ho esperienza diretta: ho solo riportato considerazioni acquisite su questo forum. E limitatamente all'imposta di registro la AdE non avrebbe da dire.

    Non so però chi sia l'ente statale preposto alla vigilanza sulla legge affitti: la AdE non sembra in genere molto interessata al testo del contratto (per Siria, Iris ecc nemmeno lo vuole); certo è che può essere in condizione di leggere i testi che si susseguono: avrebbe quindi elementi per vigilare.
    Non mi risulta comunque sia successo.
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina