1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

  1. vanalberto

    vanalberto Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    sono in trattativa per l'acquisto di un immobile , che ho visto una volta accompagnato da un addetto che lavora per l'agenzia immobiliare che ho contattato telefonicamente.
    Considerando che tale agenzia non ha l'esclusiva della vendita, se dovessi fare una offerta stipulando il contratto preliminare di acquisto , devo riconoscere subito delle spettanze all'agenzia immobiliare oppure l'agenzia ha diritto alla provvigione solo dopo la conclusione del rogito al notaio?
    grazie per la disponibilità
     
  2. alessandro vinci

    alessandro vinci Membro Ordinario

    Privato Cittadino
    io ho fatto il preliminare e in quel momento ho pagato la provvigione.
    cosi' si usa.
    poi, naturalmente, credo si possa anche pagare al rogito, se l'agenzia fosse d'accordo, ma le agenzie i soldi li chiedono al preliminare.
    ciao.
     
  3. Abakab

    Abakab Ospite

    Il diritto alla mediazione matura al momento della sottoscrizione delle parti al preliminare, ciò non esclude accordi sulle tempistiche del pagamento della provvigione.
    L'esclusiva o meno è ininfluente su un diritto acquisito.
     
    A ludovica83 piace questo elemento.
  4. ludovica83

    ludovica83 Membro Vintage

    Privato Cittadino
    Con il preliminare matura il diritto alla provvigione. Solitamente quando firmi ricevi anche il "conto da saldare" ma vieni anche preavvisato.

    In merito la Suprema Corte (Cass. civ. sez. III, 14 luglio 2004 n. 13067) stabilisce che l’accordo sia già perfetto se, nello svolgimento della propria attività negoziale, le parti abbiano già stabilito gli elementi essenziali per la conclusione dell’affare (indicazione del prezzo, della modalità di pagamento, della data di stipula del contratto definitivo e della consegna dell’immobile all’acquirente).

    Nel momento in cui si accetta la proposta del venditore nella quale siano riportati
    • prezzo dell’immobile
    • modalità di pagamento
    • data di stipula del contratto definitivo (rogito notarile)e
    • data della consegna dell’immobile all’acquirente
    il contratto può ritenersi perfezionato e il diritto alla relativa provvigione maturato.

    Nel tuo caso specifici inoltre che l'immobile non è in carico all'agenzia con esclusiva di vendita... quindi è bene ricordare che se intendi avvalerti di un'altra agenzia... la Cassazione afferma che il diritto alla provvigione sorge anche quando la parte, pur non avendo conferito preventivamente l’incarico di mediazione, abbia comunque accettato l’attività del mediatore, traendone vantaggio (Cass. civ. sez. III, 14 aprile 2005, n. 7759).

    È sufficiente che la “messa in relazione” delle parti costituisca l’antecedente indispensabile per pervenire, attraverso fasi e vicende successive, alla conclusione del contratto.


    Non sussiste invece diritto alla provvigione quando, dopo una prima fase di trattative avviate con l’intervento del mediatore senza risultato positivo, le parti siano successivamente pervenute alla conclusione dell’affare per effetto di iniziative nuove, in nessun modo ricollegabili con le precedenti o a queste condizionate.
     
  5. specialist

    specialist Membro Senior

    Privato Cittadino
    Puoi anche saltare un passaggio (il preliminare) e fare la proposta d'acquisto (che è già un preliminare) per poi passare direttamente al rogito. Che l'agenzia abbia o meno l'esclusiva è ininfluente sia per te, sia per il venditore, visto che comunque entrambi dovete pagare all'accettazione della proposta d'acquisto.
     
  6. ludovica83

    ludovica83 Membro Vintage

    Privato Cittadino
    :shock: :shock:
     
    A Rosa1968 piace questo elemento.
  7. specialist

    specialist Membro Senior

    Privato Cittadino
    Hai ragione, sono stato un po' contorto. Intendevo dire che il diritto a ricevere le provvigioni matura all'accettazione della proposta d'acquisto, ma questa è già un contratto preliminare. Quindi è inutile, oltrechè controproducente (vedi sentenza Cassaz. 2009) rimandare ad un altro preliminare. Nelle transazioni che ho seguito per me/parenti/amici ho sempre saltato questo passaggio, facendo trascorrere non più di tre/sei mesi tra proposta d'acquisto e rogito.
     
  8. ludovica83

    ludovica83 Membro Vintage

    Privato Cittadino
    Si è sempre liberi di scegliere... anche di non restare ad aspettare dei mesi dove l'unico ad essere impegnato è il compratore.
    Ti faccio un'offerta... se ti va bene... si fa il preliminare se no aspetta pure la proposta d'acquisto da qualcun altro :ok:
    http://www.notariato.it/export/site...iamo/allegati-chi-siamo/Gar_preliminare_4.pdf
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina