1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. yali75

    yali75 Membro Junior

    Privato Cittadino
    Buongiorno a tutti,

    sono prossima al rogito per l'acquisto della mia tanta agoniata casa e leggendo qua e la, mi e venuto il dubbio di chi decida la data del rogito: nel compromesso c'e una data ultima, ma poi e' il notaio che dice il 10 piuttosto che il 20 oppure chi?
     
  2. Abakab

    Abakab Ospite

    Decide il notaio in base alla disponibilità delle parti, banca erogatrice, eventuale banca creditrice per chiusura mutuo e . .tutto il cucuzzaro!
     
  3. ccc1956

    ccc1956 Membro Senior

    Altro Professionista
    infatti di solito sul preliminare c'e' scritto data del rogito entro il xxxxxxx.
    sara' giustamente come gia' detto, il tuo notaio a dirti in tempo utile la data esatta e poi tu la comunicherai all'agente ed al venditore.
    meglio se tutto in raccomandata A/R
     
  4. Roby

    Roby Fondatore

    Agente Immobiliare
    Sollecita il notaio di fissarti l'atto entro la data stabilita nel preliminare di compravendita.
     
  5. StLegaleDeValeriRoma

    StLegaleDeValeriRoma Membro Attivo

    Altro Professionista
    L'acquirente concorda la data con il notaio dopo essersi accertato che la banca mutuante sia disponibile e la comunica al venditore formalmente nel rispetto del termine indicato nel preliminare.
    Chiaramente va prima verificata la disponibilità di chi vende in via informale.
    Avv. Luigi De Valeri:stretta_di_mano:
     
  6. navigator77

    navigator77 Membro Junior

    Privato Cittadino
    Nel mio caso sul preliminare c'era scritto il 20, ma poi ci si è accordati verbalmente per il 24 per una serie di motivazioni (disponibilità di banca e notaio poichè il rigito sarebbe stato fatto nella sede di una filiale di banca diversa da quella dove avevo il conto, il solaio era accatastato come cantina ed andava fatta la modifica), ed è stato comunicato tutto verbalmente, perchè in fondo io volevo acquistare, il venditore vendere, e non c'erano particolari vincoli/scadenze/varie ed eventuali, in ogni caso mi avevano avvertito telefonicamente con debito anticipo (una decina di gg).
     
  7. Roby

    Roby Fondatore

    Agente Immobiliare
    Di solito si agisce cosi, solo quando si arriva a "incomprensioni" "problemi" allora si seguono le vie che non lasciano scampo a "detto e non detto" ma alla " carta canta".
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina