1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

  1. POGGIBONSI CASE

    POGGIBONSI CASE Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    Ciao colleghi ,ho bisogno di un consiglio ,come da accordi in seguito a preliminare registrato presso uno studio notarile ,le parti da me seguite ,hanno pattuito che entro la data del 15 di marzo si sarebbe proceduto all'atto di vendita .Oggi la parte acquirente mi informa che a seguito di problemi familiari ,vuole una proroga di un mese per andare al rogito.Si tratta di acquisto senza mutuo.Per tutelare anche la parte venditrice ,non mettendo in dubbio la buona fede di quella acquirente ,voi come vi comportereste?
     
  2. studiopci

    studiopci Membro Storico

    Agente Immobiliare
    Ciao , la parte acquirente scrive una raccomandata alla parte venditrice, nella quale chiede per motiviazioni familiari di spostare la data del rogito " entro e non oltre il giorno xx/xx/xxxx termine essenziale " avrai cura di far inserire questa dicitura , il venditore risponderà stesso modo che è in accordo ed insieme sottoscriveranno eventualmente, un'integrazione al contratto preliminare... in questo modo hai tutelato il venditore che se entro quella data non avrà rogitato , dopo lettera di invito potrà risolvere " ipso jure " il contratto di compravendita e ritenere la caparra senza dover ricorrere al giudizio. Fabrizio
     
  3. StLegaleDeValeriRoma

    StLegaleDeValeriRoma Membro Attivo

    Altro Professionista
    Premesso che in questi casi perchè l'affare vada in porto nonostante queste difficoltà è opportuno farsi coadiuvare per il mediatore da un avvocato esperto del settore immobiliare, assistenza che solo alcuni Agenti Immobiliari lungimiranti e professionionali a 360 gradi possono vantare, è consigliabile raggiungere un accordo tra le parti interessate sempre che il venditore sia d'accordo a posticipare il rogito.
    Parte acquirente potrà inviare al più presto una missiva proponendo il nuovo termine che deve essere espressamente un termine essenziale per il rogito, così sarà tutelato anche e soprattutto il venditore.
    Seguirà poi una risposta formale anch'essa congegnata a dovere per l'eventuale accettazione di quest'ultimo.
    Sempre che nel preliminare di cui non si conosce il contenuto non fosse già previsto un termine essenziale comunque derogabile dalle parti per espresso accordo.
    Luigi De Valeri;)
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina