1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. serena1982

    serena1982 Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Buongiorno a tutti,
    sono consapevole del fatto chel'argomento sia trito e ritrito,
    ma dovrei aggiungere delle complicazioni derivanti dal mio caso.
    Ho acquistato un immobile del valore di 200.000 euro un anno fa con il mio fidanzato.
    Ora lo vorrei rivendere.
    A cosa vedo incontro?
    La cosa da aggiungere è il fatto che il mutuo è stato fatto in franchi svizzeri, dato che io lavoro in Svizzera e quindi non posso in alcun modo usufruire delle agevolazioni riguardanti le detrazioni nella denuncia dei redditi.
    Il mio fidanzato invece lo può fare perchè lavora in Italia.
    Ho usufruito dell'IVA agevolata.
    Ora...
    quali soluzioni potrei trovare?
    Senza vendere e ricomprare entro un anno?
    Quali spese dovrei affrontare?

    Grazie!
     
  2. Roby

    Roby Fondatore

    Agente Immobiliare
    Re: vendita anticipata prima casa

    Devi ricomprare entro un anno altrimenti decadono le agevolazioni fiscali.

    Può essere chel'ufficio delle entrate nonsi accorga (caso rarissimo ormai) ma oggi ci si scontra anche con notai che chiedono un deposito a garanzia del tuo mancato riacquisto a tutela dell'acquirente del tuo immobile.
     
  3. Alessandro Frisoli

    Alessandro Frisoli Fondatore

    Agente Immobiliare
    Se non riacquisti pagherai quanto segue:

    su 200.000 con IVA agevolata hai pagato il 4% ossia 8.000 euro, invece del 10% ossia 20.000

    quindi il fisco ti chiederà la differenza pari ad euro 12.000

    Poi hai pagato le tasse catastali ed ipotecarie nella misura fissa di 168 euro cad invece dell'1% e 2%

    quindi sono 3.000 - 168x2= 336 euro ossia altri 2.664 euro da aggiungere ai 12.000 per un totale di 14.664 euro + le sanzioni che adesso mi sfuggono, ma mi sembra siano del 30% (o 20%) da calcolarsi su 14.664 (il tutto euro più euro meno)

    Diciamo che ve la cavate con 17/18.000 euro.

    Poi c'è da vedere sul mutuo, se è prima casa hai pagato lo 0,25 sull'erogato, se non è il 2%. aggiungilo ai 17/18.000

    Forse è meglio che la tieni, dopo il quinto anno non paghi niente di tutto questo
     
  4. jrogin

    jrogin Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    Alessandro Frisoli, non sono daccordo sugli importi.
    In regime di IVA, le imposte ipo-catastali per le civili abitazioni sono sempre fisse, quindi i benefici che hanno ottenuto equivalgono al 6% (10-4) di 200.000 cioè 12.000 euro ai quali va aggiunta la sanzione del 30% su 12.000 pari a 3.600 ed inoltre gli interessi di mora.
    Per quanto riguarda il mutuo per il quale si è ottenuta l'imposta sostitutiva dello 0.25% anzichè del 2%, se non ricordo male dopo 18 mesi puoi estinguerlo senza dover integrare l'imposta.
     
  5. serena1982

    serena1982 Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Intanto ringrazio tutti delle risposte...

    Io però non ho più intenzione di vivere con lui,
    quindi avrei deciso di andare in affitto da sola.
    Ora, cosa dovrei fare?
    Dovrei continuare a pagare la rata del mutuo per i prossimi 4 anni?
    E come verrebbero divise le spese?
    In fin dei conti se io me ne andassi sarebbe lui ad usufruire della casa e io dovrei pagare in ogni caso anche la mia parte...o lui dovrebbe pagare di più perchè nella casa continuerà a viverci?

    Grazie.
     
  6. Diego Zucchini

    Diego Zucchini Nuovo Iscritto

    Agente Immobiliare
    Ciao Serena,
    in generale, purtroppo, la vendita (senza riacquisto) della prima casa all'interno del quinquennio è sempre una rimessa e, in particolare, se l'acquisto è stato a regime di IVA, è sempre una grossissima rimessa!
    Un'idea potrebbe essere quella di lasciare entrambi l'appartamento e di metterlo a reddito almeno fino alla scadenza dei cinque anni. L'affitto percepito vi aiuterebbe a pagare il mutuo.
    Probabilmente la cosa migliore sarebbe comunque vendere l'appartamento e riacquistarne un altro, più piccolino, solo per te e sempre con le agevolazioni 1^ casa. In questa ipotesi, potresti oltretutto godere di un credito d'imposta.
     
  7. andrea boschini

    andrea boschini Moderatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    concordo con jrogin :stretta_di_mano:
     
  8. elio lucarini

    elio lucarini Nuovo Iscritto

    Agente Immobiliare
    io aspetterei la scadenza dei 5 anni,per diversi motivi, uno non pagheresti le sanzioni
    due avendo fatto un mutuo in franchi svizzeri, prenderesti una grossa bastonata,dato che il franco ha riacquistato potere nei confronti dell'euro, te andresti a vendere in euro, senza contare che forse in questo momento non rifaresti nemmeno i soldi di acquisto, se vai in affitto, ti devi accordare col ex se rimane ad abitare l'appartamento, forse ti riconosce una parte di affitto che ti aiuta a pagare la rata
    saluti elio
     
  9. Umberto Granducato

    Umberto Granducato Fondatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    concordo con jrogin
     
  10. Alessandro Frisoli

    Alessandro Frisoli Fondatore

    Agente Immobiliare
    E' vero scusate mi sono sbagliato sulle catastali e ipotecarie :confuso: beh, meglio.... quindi dal conto tira via i 3.000 Giusto?
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina