• immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

DiegoE

Membro Ordinario
Agente Immobiliare
#1
Salve,

vorrei avere una conferma su una questione:

A me risulta che un dipendente di un agenzia immobiliare che non è iscritto al ruolo, non possa fare le viste degli immobili, è giusto?
 

DiegoE

Membro Ordinario
Agente Immobiliare
#3
Direi che un dipendente non iscritto, può fare anche le visite, ovvero accompagnare i potenziali acquirenti e/o conduttori, a vedere gli immobili.
questo comporta per noi professionisti dei notevoli svantaggi e di conseguenza pregiudizi.
Spesso le visite vengono fatte da persone molto giovani senza un minimo di conoscenza tecnica e professionalità. Quando si fa una visita la platea di potenziali acquirenti è vasta, e spesso si ha di fronte persone che sono preparate sulla materia e se non si riesce a rispondere in maniera adeguata si fanno brutte figure.
 

Giuseppe Di Massa

Membro Assiduo
Agente Immobiliare
#6
Salve,

vorrei avere una conferma su una questione:

A me risulta che un dipendente di un agenzia immobiliare che non è iscritto al ruolo, non possa fare le viste degli immobili, è giusto?
Può farle in teoria, ma non in pratica. A Milano anni fa un'agenzia aveva le hostess per far visitare gli immobili, ma in realtà chi non è agente immobiliare potrebbe mostrare l'appartamento senza entrare in argomenti di pertinenza del mediatore, prezzo, condizioni, tempistiche ecc. Per questo nella pratica è impossibile, immaginiamo un appuntamento con i clienti che parlano a un tizio che risponde "no comment"
 

-csltp-

Membro Attivo
Agente Immobiliare
#7
questo comporta per noi professionisti dei notevoli svantaggi e di conseguenza pregiudizi.
Spesso le visite vengono fatte da persone molto giovani senza un minimo di conoscenza tecnica e professionalità. Quando si fa una visita la platea di potenziali acquirenti è vasta, e spesso si ha di fronte persone che sono preparate sulla materia e se non si riesce a rispondere in maniera adeguata si fanno brutte figure.
In teoria dovrebbe dare un vantaggio a chi non usa questi soggetti. No?

O forse questi vendono troppo!
 

PyerSilvio

Membro Storico
Agente Immobiliare
#8
questo comporta per noi professionisti dei notevoli svantaggi e di conseguenza pregiudizi.
Spesso le visite vengono fatte da persone molto giovani senza un minimo di conoscenza tecnica e professionalità. Quando si fa una visita la platea di potenziali acquirenti è vasta, e spesso si ha di fronte persone che sono preparate sulla materia e se non si riesce a rispondere in maniera adeguata si fanno brutte figure.
..e allora..?
Il problema qual’e’..?
 

bit100

Membro Attivo
Amm.re Condominio
#10
Qualche anno fa avevo un appartamento nel condominio dove abitano i miei genitori,con chiavi ed incarico in esclusiva, quel giorno io non riuscivo ad arrivare in tempo ad un appuntamento per quel immobile ho mandato a farlo vedere mia mamma,assolutamente con poche nozioni immobiliari etá 73 anni dopo aver fatto l'appuntamento mi ha chiamato per dirmi che i signori erano interessati a fare una proposta:)
 

specialist

Membro Senior
Privato Cittadino
#13
questo comporta per noi professionisti dei notevoli svantaggi e di conseguenza pregiudizi.
Spesso le visite vengono fatte da persone molto giovani senza un minimo di conoscenza tecnica e professionalità. Quando si fa una visita la platea di potenziali acquirenti è vasta, e spesso si ha di fronte persone che sono preparate sulla materia e se non si riesce a rispondere in maniera adeguata si fanno brutte figure.
Motivo per cui è bene avvalersi di personale qualificato e preparato.
Questa sarebbe la situazione ideale perfetta, fermo restante che se un immobile piacesse veramente basterebbe affiancare all'acquirente un pappagallo o un merlo indiano.
 

Manzoni Maurizio

Membro Assiduo
Agente Immobiliare
#14
Se un agente immobiliare si avvale della collaborazione di un assistente per mostrare l'appartamento all'interessato o per la ricerca di immobili da vendere non vedo quale sia il problema.
Anche il notaio può far leggere l'atto ad un assistente e poi concludere personalmente l'atto notarile, così come qualsiasi professionista può avvalersi di un assistente.
 

specialist

Membro Senior
Privato Cittadino
#15
Se un agente immobiliare si avvale della collaborazione di un assistente per mostrare l'appartamento all'interessato o per la ricerca di immobili da vendere non vedo quale sia il problema.
Anche il notaio può far leggere l'atto ad un assistente e poi concludere personalmente l'atto notarile, così come qualsiasi professionista può avvalersi di un assistente.
La differenza sostanziale sta nel fatto che il notaio (vista anche la maggior importanza del ruolo) è molto più accorto nell'addestrare i suoi assistenti, mentre i collaboratori delle agenzie spesso sono degli sprovveduti mandati allo sbaraglio.
 

tharapyo

Membro Attivo
Agente Immobiliare
#16
La differenza sostanziale sta nel fatto che il notaio (vista anche la maggior importanza del ruolo) è molto più accorto nell'addestrare i suoi assistenti, mentre i collaboratori delle agenzie spesso sono degli sprovveduti mandati allo sbaraglio.
Seeee come no...mi sono imbattuto in certi/e assistenti di notai che non sanno nemmeno su che pianeta si trovano...pratiche perse, documenti smarriti, certificati richiesti alle 19 per un rogito la mattina dopo...lasciamo perdere...
Comunque siamo sempre qui a discutere sul nulla... le persone non in possesso del tanto agognato "patentino" possono fare tutto tranne che condurre trattative ed incassare provvigioni. Ho cominciato anch'io così, facendo gli appuntamenti di vendita e se non sapevo qualcosa sfoderavo un sorrisone e dicevo:"Sa, io sono qui da poco, quando torniamo in agenzia chiediamo tutto al collega" e pensa un po', le case si vendevano lo stesso...
 

ludovica83

Membro Vintage
Privato Cittadino
#17
Ho cominciato anch'io così, facendo gli appuntamenti di vendita e se non sapevo qualcosa sfoderavo un sorrisone e dicevo:"Sa, io sono qui da poco, quando torniamo in agenzia chiediamo tutto al collega" e pensa un po', le case si vendevano lo stesso...
Ma erano altri tempi.

Cmq sul fatto di richieste di certificati alle 19 di sera o qualche giorno prima da parte degli assistenti... confermo assolutamente. Però la persona è stata poi immediatamente defenestrata...
Non chiedi nemmeno la testa... già cade da sola.
 

specialist

Membro Senior
Privato Cittadino
#18
Comunque siamo sempre qui a discutere sul nulla... le persone non in possesso del tanto agognato "patentino" possono fare tutto tranne che condurre trattative ed incassare provvigioni.
E chi ha detto il contrario? Non è illegale, ho scritto solo che alcuni fanno (e di riflesso fanno fare all'agenzia) delle vere figuracce.
Per quanto riguarda invece gli atti a cui ho presenziato io (ma ho una casistica limitata a una decina) e per quello che mi è stato riferito, c'era sempre il notaio in persona a presiedere l'atto.
 

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Le Ultime Discussioni

Ultimi Messaggi sui Profili

costarelli ha scritto sul profilo di cristian casabella.
Ho un immobile artigianale-commerciale in un piccolo centro commerciale a bastia umbra (tra assisi e perugia) questo composto da 9 studi medici, una palestra,2 bagni e 2 spogliatoi oltre le zone comuni per un totale di 240 mq più 160 mq di terrazzo. E' affittato ad euro 1850+IVA mensili ad una società che svolge poliambulatorio medico con un contratto di 6 anni coperto da fideiussione. Prezzo 340000 rendita 6,5% anno
Alto