• immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

maryblond

Membro Junior
Privato Cittadino
Primo, non sei tu a dover sostenere le spese per la cancellazione del diritto esistente in capo all’ex moglie, ma il venditore, anche tramite un notaio diverso da quello che hai scelto per l’acquisto.
Secondo, la ex moglie può firmare direttamente, senza fare procura ad altri.



Non hai detto ancora se c’è la condizione sospensiva per il mutuo.
Secondo, la ex moglie può firmare direttamente, senza fare procura ad altri.



Non hai detto ancora se c’è la condizione sospensiva per il mutuo
Sì parla di procura in quanto l'ex moglie si è trasferita e quindi sarebbe un po più difficile farla essere presente.
Comunque la proposta è vincolata al mutuo, solo che il mutuo me lo hanno già deliberato con la clausola di "sistemare le cose" tanto che quando il notaio preparerà la relazione preliminare dovrà specificare il modo in cui procedere
 

Rudyaventador

Membro Attivo
Professionista
La ex moglie si è risposata, i figli vivranno con lei, immagino...
Questo non basta ?
Non è detto che sia automatico ma possibile che il non ricorrere delle condizioni concessive debba essere riconosciuto dal Giudice , ed in questo caso la conservatoria non cancella l iscrizione se non a fronte di n provvedimento giudiziario , altrimenti l oblio dell efficacia trascrittiva si compie in 20 anni dalla sua costituzione
 

maryblond

Membro Junior
Privato Cittadino
Non è detto che sia automatico ma possibile che il non ricorrere delle condizioni concessive debba essere riconosciuto dal Giudice , ed in questo caso la conservatoria non cancella l iscrizione se non a fronte di n provvedimento giudiziario , altrimenti l oblio dell efficacia trascrittiva si compie in 20 anni dalla sua costituzione
Ma non potrebbe anche un notaio fare un atto direttamente con l'ex coniuge e comunicare direttamente lui agli uffici del territorio la perdita di diritto?
 

Rudyaventador

Membro Attivo
Professionista
Ma non potrebbe anche un notaio fare un atto direttamente con l'ex coniuge e comunicare direttamente lui agli uffici del territorio la perdita di diritto?
Potrebbe essere che la cognizione sia solo riservata al Giudice come ho scritto , se ilnotaio dice cosi se non erra, si desume che tale prerogativa sia esclusiva del Giudice
 

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Ultimi Messaggi sui Profili

manukka ha scritto sul profilo di John S..
john S. ho bisogno di parlarti sto in una situazione simile alla tua mio padre finge volere aiutare e vuole vendere casa . lui non si é mai interessato scrivimi su facebook ok? https://www.facebook.com/manuela.amari.92
StefyC88 ha scritto sul profilo di Fran77.
Certamente! Senza problemi mi puoi contattare in privato, non ti nego che conosco il Salento, anche perché sono Pugliese, più specificatamente di Foggia, ma vivo a Roma, quindi sarebbe magnifico se potessimo collaborare insieme. Aspetto tue notizie! A presto
Alto