• immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

marcog958

Membro Junior
Agente Immobiliare
Al 29 novembre risulta accolto in commissione il seguente emendamento:

2.3 (Testo 3)

Simone Bossi, Casolati, Bonfrisco, Pucciarelli, Lorefice, Angrisani, Di Micco, Gaudiano, Giannuzzi, Ricciardi

Accolto

Al comma 1, capoverso 3, dopo le parole: «beni» sopprimere le parole: «e servizi» e aggiungere, in fine, le seguenti: «nonché con l'attività svolta in qualità di dipendente di ente pubblico o privato, o di dipendente di istituto bancario, finanziario o assicurativo ad esclusione delle imprese di mediazione, o con l'esercizio di professioni intellettuali afferenti al medesimo settore merceologico per cui si esercita l'attività di mediazione e comunque in situazioni di conflitto di interessi».


Per come è stato scritto il testo dell'emendamento, l'ultima frase, introdotta per assecondare le esigenze della Commissione Europea, sembrerebbe annullare tutte le incompatibilità con ruoli da dipendenti o professionisti, qualora gli stessi non siano in evidente conflitto di interessi con l'attività di mediazione immobiliare.

Voi come la vedete?
 

Graf

Nominato ad Honorem
Membro dello Staff
Privato Cittadino
Se la legge sarà emanata secondo quanto scritto da Sole 24ore la vedo maluccio…
Ma meglio aspettare l'evoluzione della sua approvazione prima di giudicare...
 

specialist

Membro Senior
Privato Cittadino
Non cambierà proprio niente. La gente ha già scarsa fiducia negli agenti immobiliari in generale, figuriamoci poi in quelli autorizzati part time per decreto.
 

Graf

Nominato ad Honorem
Membro dello Staff
Privato Cittadino
Il problema non è per la gente ma per gli agenti immobiliari che lavorano in esclusiva come tali, perché avranno tra i piedi tanta concorrenza in più…
Ma poi è tutto da vedere; fare il lavoro del mediatore come hobby, come secondo lavoro o per ammazzare il tempo non esiste proprio: questa è una professione che ti succhia il sangue fino in fondo e pretende il massimo impegno dal sorgere del sole al sorgere della luna…Come tutte le professioni, dopotutto, se le vuoi svolgere con coscienza.
 

Graf

Nominato ad Honorem
Membro dello Staff
Privato Cittadino
Un pubblico impiegato o un lavoratore privato lo vedrei bene come informatore o procacciatore di un agente immobiliare; nel proprio ambiente lavorativo potrà facilmente sapere chi intende vendere un immobile….
 

marcog958

Membro Junior
Agente Immobiliare
Condivido le vostre perplessità e preoccupazioni, ma gradivo avere un conforto sull'interpretazione letterale dell'emendamento approvato. E' molto improbabile che in Commissione tornino ad esaminare i commi dell'art.2 del DDL., e quindi i giochi sono praticamente fatti.
 

xvtrm2

Membro Attivo
Privato Cittadino
Buongiorno, sto seguendo anche io l'evoluzione della norma. Ad oggi i lavori si sono chiusi pertanto la norma che passerà è proprio quella. Letta cosi sembra quasi che tutte l'ai possa fare altre attività prima incompatibili mentre tutto il resto del mondo non possa fare l'ai. Mi mettono il dubbio solo le ultime parole riguardanti il conflitto di interessi che sembrano invece lasciare la porta aperta al resto del mondo, basta che non siano in conflitto. A me sembra una norma messa giù molto male che lascerà aperti molti dubbi e anche ricorsi, come si decide cosa è in conflitto e cosa no?
 

marcog958

Membro Junior
Agente Immobiliare
Ringrazio del contributo. Sono proprio queste le considerazioni che ritengo utili alla discussione sull'argomento "incompatibilità". Proprio il richiamo finale al concetto di "conflitto di interessi", contenuto nell'emendamento accolto, fa pensare ad un apertura ampia verso altri lavoratori non del settore. E ne è conferma anche la frase riguardante coloro che svolgono professioni intellettuali, in quanto queste verrebbero ritenute incompatibili solo se appartenenti allo stesso settore merciologico. Ad esempio un ingegnere che si occupa di impianti ferroviari non sarebbe più incompatibile con l'attività di agente immobiliare.
E' questa, secondo voi, un'interpretazione corretta?
 

Graf

Nominato ad Honorem
Membro dello Staff
Privato Cittadino
Boh...Spesso le leggi italiane sono scritte in stile papirologia bizantina…
Però, realisticamente, guardiamo le conseguenze pratiche di tale legge:
ce lo vedete voi un affermato ingegnere ferroviario che la sera, uscendo dal proprio ufficio, si mette a fare acquisizione immobiliare? Telefonando a destra e a manca e suonando i campanelli della case?
Io francamente no.
 
Ultima modifica:

Bagudi

Moderatore
Membro dello Staff
Agente Immobiliare
Io la vedo così:
tutti quelli che fanno abusivamente il nostro lavoro (geometri, architetti, ingegneri, ragionieri, commercialisti, avvocati e chi più ne ha più ne metta...) non saranno più abusivi...
 

marcog958

Membro Junior
Agente Immobiliare
Non credo che sia così semplice. Il fatto che altri lavoratori o professionisti non siano considerati più incompatibili con l'attività di agente immobiliare, non toglie che, per svolgere l'attività di agente immobiliare, gli stessi dovrebbero comunque ottenere la prevista abilitazione e l'iscrizione al REA nel Registro delle Imprese, attivando la famosa comunicazione unica.
Le vere incompatibilità quindi, oltre a quelle derivanti dal conflitto di interessi, saranno quelle determinate dalle autorizzazioni necessarie che dovranno essere rilasciate dai loro datori di lavoro o dagli ordini professionali, per aspetti di natura
previdenziale o fiscale (doppia partita IVA).
Gli unici che potrebbero svolgere l'attività di mediatore immobiliare risulterebbero pertanto quelli che svolgono l'atra attività come prestazione occasionale.
Letta così, dovrebbe essere meno nera del previsto.
 

xvtrm2

Membro Attivo
Privato Cittadino
Ovviamente dovranno fare il corso ed esame relativo, ma continuo a pensare che non costituiranno un grosso problema, pensare di fare questo lavoro come hobby è improponibile. Credo anche che tutte le preoccupazioni delle assoc. di categoria siano sproporzionate al reale pericolo, non vedo tutta questa fila per fare l'agente immobiliare e comunque chi lo fa' in modo abusivo continuerà a farlo.
 

marcog958

Membro Junior
Agente Immobiliare
Dovremmo essere noi per primi a contrastare l'abusivismo nella nostra professione.
Oggi le sanzioni per chi la esercita abusivamente sono pesantissime. Mancano le denunce e soprattutto le nostre. Non possiamo pensare che siano solo gli esterni a praticare l'abusivismo, quando molte agenzie, per risparmiare, utilizzano personale non abilitato per svolgere attività per le quali è in realtà richiesta l'abilitazione. Cerchiamo di lavorare con correttezza e professionalità, per ottenere il rispetto dovuto. La nostra categoria è spesso bistrattata e un po' dipende anche da noi.
 

Bagudi

Moderatore
Membro dello Staff
Agente Immobiliare
Oggi le sanzioni per chi la esercita abusivamente sono pesantissime. Mancano le denunce e soprattutto le nostre
Le nostre mancano perchè le camere di Commercio se ne fregano altamente.

Devi fermare l'abusivo nell'atto di incassare...quindi cosa fai ?
 

marcog958

Membro Junior
Agente Immobiliare
Il discorso è lungo e le situazioni sono diversissime. Lo so che è difficile, ma dobbiamo fare qualcosa. Per esempio nel settore alberghiero, gli stessi albergatori, per evitare di pagare sostanziose provvigioni, si affidano a sensali del settore, non abilitati. In questo modo sperano di arrivare alla chiusura dell'affare anche con maggior rapidità. Molti hanno paura di fornire informazioni anche e soprattutto in rispetto alla normativa antiriciclaggio.
Anche se non è facile, dobbiamo scardinare, quando possibile, questa tendenza perversa, e non girarsi dall'altra parte.
 

Luca1978

Membro Attivo
Agente Immobiliare
Buongiorno, la mia perplessità è questa, in pratica se ho capito bene un geometra, amministratore di condominio , architetto, ingegnere, ecc potranno svolgere opera di intermediazione immobiliare, ma io agente immobiliare non posso svolgere opera di amministratore di condominio o avere un'agenzia "multiservizi" e proporre il all'interno un geometra, architetto mediatore creditizio ecc. mi sembra un ossimoro??!!:riflessione::riflessione:
Insomma la colpa ovviamente è delle associazioni di categoria, che non voglio fare progredire il settore, aprendolo alle società multiservizi, in taluni casi necessari alla sopravvivenza stessa degli agenti, ma dall'altra vengono travolti dagli eventi e avremo, banche, amministratori e studi tecnici che di fatto faranno questo, il cancro sono FIAIP, FIMAA e ANAMA.
 

specialist

Membro Senior
Privato Cittadino
Se tanto il cardine dell'attività consiste nel reperire al citofono porta a porta venditori timidi, "vergini" o potenziali e dato che pochissimi sono disposti a farlo, non vedo dove stia il problema. Tutti gli altri annasperanno comunque a vuoto, anche se hanno tre lauree e a maggior ragione se pensano di lavorare part time.
 
U

Utente Cancellato 76487

Ospite
No. Amministratori, architetti ecc mantengo l'incompatibilità.

E poi non è mica detto che passa tutto l'iter.

Questi mi sa che cascano dopo le europee.
 

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Ultimi Messaggi sui Profili

Ciao a tutti. Io ho un problema legato alla provvigione dell'agenzia immobiliare, spero di potermi spiegare con chiarezza.
La provvigione dell'agenzia dichiarata il giorno del rogito sul contratto notarile, é stata di euro 2000 ma, da scrittura privata tra acquirente e agente era di euro 4000. Adesso l'agente immobiliare vuole gli altri soldi tramite avvocato. É giusto tutto ciò?
Merypic ha scritto sul profilo di PyerSilvio.
Salve, piacere. Io mi muovo porta a porta ma la maggior parte delle volte mi imbatto su immobili già presenti sul mercato o fuori prezzo o entrambe le cose. C'è secondo lei un sistema per trovare case non ancora presenti sul mercato? Grazie in anticipo. Se poi si potesse parlare in privato mi farebbe piacere, mi sembra una persona che potrebbe darmi molti suggerimenti interessanti.
Alto