1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. Belt

    Belt Membro Junior

    Privato Cittadino
    Buongiorno,

    Sono proprietario di un appartamento acquistato con agevolazioni prima casa, se dono questo appartamento a mio fratello, posso acquistare un altro per me con le agevolazioni prima casa dato che il nuovo appartamento diventerebbe poi la mia prima e unica casa?


    Grazie mille!
     
  2. ingelman

    ingelman Membro Storico

    Agente Immobiliare
    si lo puoi fare
    L'importante che riacquisti entro un anno un altro immobile da adibire come abitazione principale entro 12 mesi dall'alienazione (anche a titolo gratuito) dell'appartamento in precedenza acquistato.
    Ovviamente il riacquisto che farai non dovrà essere un immobile con caratteristiche di abitazione non di lusso.
     
  3. Bagudi

    Bagudi Moderatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    Tieni presente, però, che se un immobile proviene da donazione e tuo fratello volesse rivenderlo potrebbe avere dei problemi.
     
  4. Giuseppe Di Massa

    Giuseppe Di Massa Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    Puoi farlo, ma per un ventennio tuo fratello avrà la quasi impossibilità a vendere l'immobile se ne avesse necessità o desiderio a seguito della donazione
     
  5. Roby

    Roby Fondatore

    Agente Immobiliare
    Esatto, la donazione è davvero un disastro in termini di compravendita.
     
  6. Belt

    Belt Membro Junior

    Privato Cittadino
    E' vero che la donazione puo' essere un problema poi.. e se facessi una vendita a prezzo simbolico tipo 1000€ non risultarebbe come donazione e quindi nel caso potrebbe venderla senza problemi in un futuro? In ogni caso mi confermate che sulla casa che comprerei dopo aver ceduto la mia a mio fratello posso avere sempre le agevolazioni prima casa?
     
  7. Roby

    Roby Fondatore

    Agente Immobiliare
    Devi vendere dichiarando in atto la rendita catastale che non credo sia di 1000,00 euro e sulla rendita si pagano le tasse, imposta di registro al 2% se acquisto come prima casa. Poi puoi fare un nuovo acquisto con agevolazioni fiscali se entro l'anno dalla vendita della tua quota.
     
  8. Luna_

    Luna_ Moderatore Membro dello Staff

    Altro Professionista
    A quel prezzo però hai una donazione simulata io non te lo consiglio specie se ci sono futuri eredi. In ogni caso puoi, nel caso di vendita, fare atto di retrocessione dalla donazione e vendere te anziché tuo fratello
     
  9. Belt

    Belt Membro Junior

    Privato Cittadino
    Scusa Luna, puoi spiegarti meglio? Se risulta come una compravendita anche se ad un prezzo basso perche' dovrei temere se ci sono futuri eredi?
    Cosa significa fare un atto di retrocessione?
     
  10. CheCasa!

    CheCasa! Membro Senior

    Agente Immobiliare
    L'atto di restituzione al proprietario originario ha valore "ab origine", ovvero come se la donazione non fosse mai avvenuta. In questo caso l'aver successivamente fruito delle agevolazioni per l'acquisto di una nuova prima casa temo che potrebbe comportare delle conseguenze negative dal punto di vista fiscale....
     
    Ultima modifica di un moderatore: 21 Luglio 2015
  11. Luna_

    Luna_ Moderatore Membro dello Staff

    Altro Professionista
    No non ne hai. Sei libero di retrocedere come e quando vuoi da una liberalità. E nel momento in cui hai acquistato avevi tutti i requisiti per l'acquisto come prima casa.
     
  12. Luna_

    Luna_ Moderatore Membro dello Staff

    Altro Professionista
    Certo se retrocedi il giorno dopo l'acquisto sei folle ma dopo nessuno te lo puó vietare. (E in teoria nessuno te lo potrebbe vietare nemmeno il giorno dopo....)
     
  13. Luna_

    Luna_ Moderatore Membro dello Staff

    Altro Professionista
    Belt non é che perché c'é passaggio di denaro é tutto ok. Se cedi ad un valore esiguo come quello che pensi tu stai facendo un bell atto di compravendita misto a donazione. Bella sarebbe.
     
  14. CheCasa!

    CheCasa! Membro Senior

    Agente Immobiliare
    Perdonami Luna ho dei seri dubbi. Puoi postarmi uno studio, un riferimento normativo.
     
  15. CheCasa!

    CheCasa! Membro Senior

    Agente Immobiliare
    Tra l'altro una parte minoritaria ma non del tutto insignificante della giurisprudenza equipara la restituzione alla doppia donazione... consiglio estrema cautela nell'utilizzo di strumenti che oggi sono considerati in un modo e magari domani, in seguito ad una sentenza della cassazione, in un altro....
     
    A Rosa1968 piace questo elemento.
  16. Luna_

    Luna_ Moderatore Membro dello Staff

    Altro Professionista
    Dove sta il dubbio? Se effettui una donazione chi ti vieta di revocarla? Il codice nei suoi articoli da dei casi ben precisi. Ma nel settore immobiliare diciamo che é quasi all'ordine del giorno altrimenti niente mutuo. Dal punto di vista fiscale anche qui la legge é quella sulle agevolazioni prima casa. Hai i requisiti al momento dell'acquisto? Si. Fine. Poi quello che succede dopo succede dopo. Per quanto riguarda la giurisprudenza la sentenza ha effetto tra le parti e puó servire in futuro per casi analoghi come precedente. La legge ha effetto per l'avvenire a meno che non ci sia una norma di diritto transitorio.
     
  17. CheCasa!

    CheCasa! Membro Senior

    Agente Immobiliare
    Il dubbio sta nel fatto che la restituzione della donazione costituisca un atto "ab origine". Non è un atto in sè, è come se la prima donazione non fosse mai stata fatta. Ora, se questo non compromettesse la fruizione delle agevolazioni prima casa, si potrebbe consigliare a tutti ... ma nessuno lo contempla in alcun manuale di fiscalità.
    Inoltre prima che alcune sentenze considerassero legittima la restituzione, la giurisprudenza la considerava come una doppia donazione... in grado di compromettere ulteriormente la trasferibilità del bene. Non esiste alcun riferimento normativo specifico sulla restituzione della donazione ma solo sentenze di cassazione al riguardo che nel tempo hanno modificato il loro approccio alla questione...

    Per questo domando aggiornamenti, riferimenti normativi o testi esplicativi...
     
    A Rosa1968 e Roby piace questo messaggio.
  18. Belt

    Belt Membro Junior

    Privato Cittadino
    Mi fa' piacere che la discussione susciti interesse e tanti interventi, ma in definitiva mi rivolgo a un utente esperto quale sarebbe il metodo migliore per poter comprare una nuova casa con agevolazioni prima casa cedendo l'intestazione della casa attuale a mio fratello e al contempo pagare meno imposte e tasse sulla cessione della casa?

    Grazie
     
  19. Luna_

    Luna_ Moderatore Membro dello Staff

    Altro Professionista

    Su questo non ne ho ma in agenzia delle entrate non vanno ad indagare così a fondo. Si controlla su liste a campione se al momento dell'acquisto avevi i requisiti o meno.

    O una donazione con tutti i rischi o una normale compravendita. Chiedo conferme ma potresti vendere soltanto la nuda proprietà a tuo fratello e mantenere l'usufrutto in modo da spuntare sulla vendita tra te e fratello un prezzo minore e che non appaia nel contempo come donazione. Ma chiedo conferme.
     
  20. Bagudi

    Bagudi Moderatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare

    Non avrebbe diritto ai benefici fiscali prima casa.
     
    A Luna_ e ab.qualcosa piace questo messaggio.

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina