• immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

carlak

Membro Junior
Professionista
Salve avrei un quesito da proporre. Mia mamma possiede una casa in cui io vivo. Vorremmo fare dei lavori chiedendo un mutuo di ristrutturazione e non un prestito in quanto gli interessi sono alti. Ci hanno proposto un mutuo di ristr. Senza stati di avanzamento, molto buono ma con atto di donazione di mia mamma a me mi dicono che nn si puó fare. Mi chiedo se faccio atto di vendita potrei avere problemi con la banca per l. Erogazione del mutuo ristrutturazione visto che l. Atto verrà fatto tra madre e figlio. Grazie
 

eldic

Membro Storico
Privato Cittadino
ma non fate prima a risultare entrambe mutuatarie e lasciare tua mamma datrice di ipoteca?
 

eldic

Membro Storico
Privato Cittadino
mi era parso di capire che la casa sia della mamma, corretto?
se è così, la mamma può concedere l'ipoteca sull'immobile, mentre lei (lei "tu" :D) risulteresti intestataria del mutuo.
o, qualora la banca volesse maggiore garanzia, potreste cointestare il finanziamento.
 

carlak

Membro Junior
Professionista
Si ma così non potrei intestarmi la casa.. Ristrutturerei una casa che non é mia .Giusto?
 

francesca63

Membro Senior
Privato Cittadino
Si ma così non potrei intestarmi la casa.. Ristrutturerei una casa che non é mia .Giusto?
Non è chiaro se tua mamma vive con te.
In ogni caso potresti comprare da lei solo la nuda proprietà, con agevolazioni prima casa; dovresti tirar fuori meno soldi che acquistando la piena proprietà , e potresti avere il mutuo ristrutturazione per una casa che risulta tua.
 

carlak

Membro Junior
Professionista
Non è chiaro se tua mamma vive con te.
In ogni caso potresti comprare da lei solo la nuda proprietà, con agevolazioni prima casa; dovresti tirar fuori meno soldi che acquistando la piena proprietà , e potresti avere il mutuo ristrutturazione per una casa che risulta tua.
No io non vivo con lei
 

dennyitaly

Membro Attivo
Agente Immobiliare
Alla luce delle diverse interpretazioni legate alle impugnazioni.... e alle beneamate polizze richieste dalle banche sulle donazioni il mio modesto parere è quello di eseguire una normale vendita del cespite con le conseguenti imposte derivanti. Con il ricavato del mutuo che andrebbe a tua madre, lei avrebbe la facoltà di "finanziarti" la ristrutturazione
 

carlak

Membro Junior
Professionista
Alla luce delle diverse interpretazioni legate alle impugnazioni.... e alle beneamate polizze richieste dalle banche sulle donazioni il mio modesto parere è quello di eseguire una normale vendita del cespite con le conseguenti imposte derivanti. Con il ricavato del mutuo che andrebbe a tua madre, lei avrebbe la facoltà di "finanziarti" la ristrutturazione
Quindi tu consigli atto di vendita? Non ti seguo? Grazie
 

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Ultimi Messaggi sui Profili

Buongiorno volevo chiedervi se e' possibile accedere in una compravendita tra srl e privato in cui il privato acquista un locale commerciale pagare l imposta di registro al 4% e non al 9% grazie a tutti
Salve, ho comprato una casa in asta e c’erano DIFFORMITÀ CATASTÒ k posso sanare con 1800 euro. Ho parlato con un geometro e mi ha detto k la spesa e di 10000 euro ....E possibile k la cifra detta nella perizia del tribunale e così poco o mio geometro k nn ha capito bene la situazione...
Grz mille chi mi da la risposta
Alto