1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. The_Mod

    The_Mod Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Buongiorno.
    Dopo una sommaria ricognizione dell'immobile, alla presenza del proprietario e dell'agente immobiliare proponente, ho firmato un contratto di locazione per lo stesso immobile che pareva adatto alle mie urgenti necessità, versando contestualmente la cauzione (3 mensilità), le spese di registrazione contratto ed il saldo della mediazione. La decorrenza del contratto è tra pochi giorni, il 1° di ottobre 2009.
    Dopo una seconda e più accurata visita dell'immobile, mi rendevo conto che la copertura del portico soprastante il garage, di circa 35 mq e distante circa 15 m dall'abitazione, è costituita da eternit. Piuttosto vecchio ed in parte ricoperto di muschio.
    Non mi è dato sapere se l'Agenti Immobiliari fosse a conoscenza della copertura in amianto, in pieno centro abitato.
    Ho due bambini di 9 e 11 anni e sono parecchio preoccupato per il rischio derivante.
    Rientra nella legalità dare in locazione un immobile con amianto a corredo senza segnalare il rischio (grave) per la salute?
    L'intermediatore, posto che fosse a conoscenza del problema non avrebbe avuto il dovere (almeno etico) di avvisarmi?
    Non ci sono regole per i locatori che li obblighino ad affittare solo immobili sicuri ed in regola con le normative di sicurezza vigenti?
    Ringrazio anticipatamente chiunque volesse gentilmente offrirmi il suo parere.
    Giuseppe Modini - Mortara PV
     
  2. giorgino

    giorgino Membro Assiduo

    Agente Immobiliare
    Re: E' legale affittare un'abitazione con pertinenza ricoperta d

    Sul merito legale francamente non so risponderti perchè non mi è mai successo. Sull'eternit mi sento di rassicurati. Ho seguito molto da vicino diversi studi su questa legge trappola che si sono inventati anni fa, ed in effetti è stato poi ammesso che l'eternit (o meglio le fibre di amianto in esse contenute) sono cancerogene solo in caso di inalazione diretta.

    Per subire quindi questo tipo di danno, i tuoi bimbi dovrebbero segare senza mascherine la tettoria tutti i giorni, 8 ore al giorno per almeno 20 anni. In quel caso, una volta divenuti adulti potrebbero riportare danni permanenti e una concentrazione di amianto preoccupante.

    Il caso morte per i soggetti esposti alla lavorazione dell'eternit e altre materie con fibre d'amianto (oggi bandite o trattate in sicurezza) ammonta circa all'1% basandosi sugli studi fatti.

    A prescindere da tutto questo, puoi verificare con la proprietà che le onduline in questione siano state prima di tutto censite come per legge, ed in conseguenza di ciò, si possono far "incapsulare" da una ditta specializzata privando così il manufatto dal rischio di sfaldamento e quindi di dispersioni di fibre di amianto nell'aria.

    Tieni comunque costo che solo l'eternit costruito in un determinato periodo contiene amianto che poi è stato bandito. Per la cronaca, l'eternit esiste ancora oggi ed è impiegato massivamente per le sue doti di robustezza e resistenza.

    Pochi sanno per esempio che l'acqua del rubinetto nell'80% dei casi è conservata in cisterne di eternit, così come altri liquidi commestibili.

    Insomma... stai tranquillo :)

    g
     
  3. Roby

    Roby Fondatore

    Agente Immobiliare
    Concordo con giorgino, l'eternit purtroppo ha fatto tante vittime ma dove vi lavoravano, e come pensare ai lavoratori delle ditte chimiche o dove vi sono presenti prodotti cancerogeni.

    Stà di fatto che la legge parla chiaro, l'eternit è ormai bandito dalle costruzioni, o viene rimosso o incapsulato.

    Se vuoi puoi agire contro il proprietario e volendo anche l'AI, ma prima come dice giorgino verifica bene tutto e poi decidi per buon senso.
     
  4. alessandra

    alessandra Nuovo Iscritto

    Agente Immobiliare
    L'eternit deve essere rimosso seguendo regole particolari da ditte specializzate ... solo se rimosso in malo modo può risultare dannoso(per il sollevamento delle polveri d'aminato nell'aria che puossono essere inalate) se lasciato nella sua sede originaria non causa danni quindi concordo appieno con Giorgino, stai tranquillo ... altrimenti per una tua maggiore tranquillità chiedi al proprietario pacificamente una soluzione per la sua rimozione o altra idonea al caso ...
    A.
     
  5. lami

    lami Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    Veramente l'eternit è pericoloso oltre che se manipolato senza precauzioni, anche quando le sue condizioni sono deteriorate dall'usura e dal tempo. In questo caso la paricolosità c'è anche se non si manipola!!!
    Se il tuo caso è questo, cercherei un compromesso con il proprietario per metterlo in sicurezza!! :ok:
     
  6. Alessandro Frisoli

    Alessandro Frisoli Fondatore

    Agente Immobiliare
    Non è vietato affittare un immobile con copertura in eternit.

    Vi sono direttive che a partire dal 2011 gli immobili industriali con quelle coperture dovranno essere adeguati

    Concordo con Giorgino, solo se le lastre sono rotte fuoriescono le fibre d'amianto, il fatto che vi sia il muschio non vuol dire che sono rotte.

    Se poi sono rotte da tempo l'amianto è bello che andato

    Poi, proprio per stare tranquillo, puoi chiedere al proprietario di metterlo in sicurezza, ossia verificare che NON siano rotte le lastre (se sono sane non c'è pericolo) chiamare una ditta specializzata che senza rimuoverlo (lo smaltimento costa circa 15/20 euro al mq) lo cosparge di una resina isolante (e dovrebbe costare molto meno)
     
  7. Maurizio Zucchetti

    Maurizio Zucchetti Fondatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    Beh, ragazzi, non lo sapevo che sull'amianto nell'eternit si era molto esagerato!
    Leggermi mi ha molto rassicurato nel caso mi si dovesse presentare una situazione come quella di Giuseppe! :stretta_di_mano: :stretta_di_mano:

    ;)
     
  8. The_Mod

    The_Mod Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Ringrazio tutti sentitamente.
    Ogni opinione e consiglio è sempre ben accetto.
    Tuttavia mi sento un po' raggirato per il fatto che il proprietario non ha fatto cenno del problema.
    Avevo letto da qualche parte che il locatore era tenuto ad avvisare ed a dare opportune istruzioni per iscritto al locatario.
    Forse mi sbaglio oppure ho male interpretato quanto letto.
    Resta il fatto che in ogni caso non mi sento affatto tranquillo: questo tipo di malattia non si evidenzia immediatamente.
    Ci vogliono magari 20 o più anni prima che si sviluppi una patologia. Al momento è incurabile. Non è esattamente quello che vorrei dare i miei figli.
    Continuerò ad informarmi ed eventualmente condividerò qui le news che dovessi reperire.
    Grazie ancora e buona giornata.
     
  9. giorgino

    giorgino Membro Assiduo

    Agente Immobiliare
    Re: E' legale affittare un'abitazione con pertinenza ricoperta d

    E' un problema? Forse il proprietario non ha coscienza di questo. Ed è probabile che abbia ragione per non dire certo.
    E' come dire "La concessionaria mi ha venduto un'automobile con le pastiglie dei freni vecchio stile con ancora l'amianto".

    Non per insistere ma l'accumulo di amianto nell'organismo è il risultato di esposizioni ventennali e massive. Tanto per capirci, solo operai che hanno segato tubi di eternit per anni e anni sono stati soggetto al tipo di malattia alla quale ti riferisci in percentuali irrisorie (comunque da evitare ovviamente).

    Come ti ho consigliato in apertura di argomento, chiedi al proprietario la documentazione obbligatoria di censimento dei manufatti di amianto. Li sopra ci deve essere scritto come incapsulare/rimuovere il materiale pericoloso (ammesso che sia stato così classificato).
    Ad ogni modo con un rapido intervento si può incapsulare l'eternit rendendolo di fatto completamente inerte.

    g
     
  10. Alessandro Frisoli

    Alessandro Frisoli Fondatore

    Agente Immobiliare
    Ascolta sono 35 mq di tetto giusto? 35X 15 euro al mq fa 475 euro per lo smaltimento e circa 600 per il rifacimento del tetto.

    fallo tu e detrai dall'affitto, oppure mettiti d'accordo col proprietario e fate a metà

    Se hai questo timore per la salute dei tuoi figli, peraltro comprensibile, trova un accordo o cambia casa

    Il locatore ha come obbligo quello di garantire il pacifico godimento della cosa locata.

    non si fa riferimento all'amianto, potresti avere i tubi dell'acqua in piombo (vecchie case) che è cancerogeno, e come fai allora
     
  11. The_Mod

    The_Mod Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Ancora una volta grazie a tutti.
    Purtroppo oltre alla copertura di eternit molte altre cose che, da promessa verbale prima della firma del contratto di locazione, dovevano essere sistemate, alla data della decorrenza non erano state fatte. Porte su esterno con larghe fessure e scrostate, una finestra a piano terra impossibile da chiudere per mancanza della relativa maniglia e con l'imposta esterna (su pubblica via) impossibile da bloccare per rottura del relativo chiavistello, tutte le porte interne prove di maniglie e parzialmente carteggiate ma non riverniciate, sciaquone del bagno visibilmente rotto ed inutilizzabile. Senza contare le condizioni pietose delle pareti con tasselli e buchi ben visibili da stuccare, una camera da letto da ristuccare e carteggiare prima dell'imbiancatura, impianto elettrico "rifatto a nuovo" con giunti elettrici a vista (senza protezione) e presa multipla di alimentazione caldaia appoggiata esattamente sopra il rubinetto del gas. Molte cose non erano visibili prima a causa dei mobili che li coprivano o nascondevano. Altri difetti erano da sistemare nelle 2 settimane prima della decorrenza contratto, ma sono ancora lì come prima.
    Insomma, ho deciso di recedere dal contratto di locazione per inadempienza contrattuale ed ho riconsegnato le chiavi dello stesso alla proprietà, chiedendo contestualmente la restituzione della cauzione versata. L'intermediatore ha assistito ad ogni passaggio e constatazione rimanendo assolutamente neutrale.
    La somma versata a cauzione non è ancora nelle mie mani (la proprietà dice che deve valutare le eventuali responsabilità), ed ora mi restano 3 settimane in meno per risolvere un problema che era già urgente prima!
    Mi auguro miglior fortuna e parto nuovamente alla ricerca di una casa adatta da prendere in affitto.
    Buona serata e buon lavoro a tutti.
     
    A eni piace questo elemento.

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina