1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. alexesprit

    alexesprit Membro Junior

    Altro Professionista
    Salve, vorrei cheidervi un informazione. Sono in trattatva per l'acquisto di un appartamento. Il nodo è che avrei la necessità di accendere un mutuo che mi garantisca anche la copertura delle spese notarili e di agenzia. E' possibile averlo? Grazie.
     
  2. Bagudi

    Bagudi Moderatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    Direi di no, non è più il tempo.

    Le banche non accettano quasi più nemmeno il mutuo al 100%...

    Silvana
     
  3. Livingston69

    Livingston69 Membro Ordinario

    Mediatore Creditizio
    confermo quel che dice Silvana.....
     
  4. Tecnicamente stai chiedendo un mutuo oltre il 100% del valore di acquisto. Ciò è possibile solo se trovi una banca che valuti l'immobile almeno 20/25% oltre il valore di acquisto. Ritengo ciò abbastanza difficile e mi associo con chi mi ha preceduto.
     
  5. marcellogall

    marcellogall Membro Assiduo

    Agente Immobiliare
    Qualche anno fa era possibile, ora le banche sono molto più attente e lo potrebbero fare solo in presenza di altri beni di tua proprietà o con la fideiussione di terzi.
     
    A Livingston69 piace questo elemento.
  6. Livingston69

    Livingston69 Membro Ordinario

    Mediatore Creditizio
    In effetti la soluzione di marcellogall, non è da sottovalutare , alcune banche concedono il 100% se si iscrive ipoteca anche su un secondo immoblie.......
     
  7. Si potrebbe chiedere l'intervento di un Confidi per aumentare la capacità di finanziamento (sempre che la banca accetti).

    Di solito è la casa di mamma e papà che non riescono a dire di no al figlio. C'è un però se il figlio non paga la rata del mutuo la banca fa esecuzione su entambi gli immobili.
     
  8. Livingston69

    Livingston69 Membro Ordinario

    Mediatore Creditizio
    Verissimo.infatti è una soluzione che eticamente non mi piace tanto....:-:)
     
    A Graziano Cavallini piace questo elemento.
  9. pier06

    pier06 Membro Junior

    Privato Cittadino
    Confermo anche io. La domanda però mi fa sorgere un dubbio: se un acquirente non ha la liquidità per fronteggiare le spese notarili e di agenzia, come può fronteggiare anche il solo acquisto di almeno cucina-camera-bagno?

    Bah, certe domande mi lasciano un po' basito.
     
    A Graziano Cavallini piace questo elemento.
  10. Concordo in pieno e aggiungo che è un serio candidato all'insolvenza in tempi brevi.
     
  11. Livingston69

    Livingston69 Membro Ordinario

    Mediatore Creditizio
    Pienamente d'accordo con te ... A me é capitato l'altro giorno di fare una consulenzaa a 2 ragazzi che oltre il 100% volevano i soldi per il matrimonio... Ma ìn passato le banche facevano anche questo ahimè
     
  12. Purtroppo la voglia di avere una propria casa offusca la mente dei clienti che non vogliono sentirsi dire che devono ridurre l'importo o scegliere un prodotto magari con una rata maggiore ma che offre sicurezza in caso di rialzo dei tassi (cosa che sta puntalmente avvenendo). Nella mia esperienza quando ad Ottobre 2008 i tassi erano ai massimi dicevo ai clienti che non sareberro continuati a salire ma la paura li portava a fare il fisso. Poi come puntualmente è avvenuto i tassi sono scesi e gli stessi maldicevano il direttore che gli aveva consigliato il fisso. Ai miei clienti dico sempre che se la Banca consiglia una cosa allora è meglio fare l'opposto. A riprova di ciò che dico allego l'articolo che scrissi sulla stampa locale.
    Le banche nei periodi di vacche grasse ne hanno fatte di c.....e, e qualcuna continua anche adesso gonfiando le perizie per stare dentro all'80% tanto alla fine chi resta con il cerino in mano sono i clienti, mica loro.
     

    Files Allegati:

    A il Custode e massimoca piace questo messaggio.
  13. caseimmobiliare

    caseimmobiliare Nuovo Iscritto

    Agente Immobiliare
    Vorrei ristabilire, a mio modesto avviso, un pò di chiarezza rispetto ad una domanda magari posta in modo parzialmente corretto. Una cosa è chiedere un mutuo per l'intera somma del prezzo più le spese notarili ed un'altra è provvedere al finanziamento delle spese notarili con il mutuo. Spesso i clienti che incontro credono che le spese notarili o quelle per il mobilio non siano finanziabili con il mutuo ipotecario e magari rinunciano a chiedere un mutuo comprensivo dell'importo previsto. La giusta risposta credo sia la seguente: a prescindere da cosa vai a finanziare il giorno del rogito, l'importo del mutuo che si può richiedere non deve superare, per alcuni istituti l'80% del prezzo dichiarato, per altri l'80% della perizia effettuata dalla banca contemporaneamente al 100% del prezzo dichiarato.
    L'utente che ha fatto la domanda non ha dichiarato di non avere alcun mezzo proprio ma ha chiesto se quei particolari costi sono o meno finanziabili. Faccio un esempio, se l'immobile mi costa 100 di prezzo e 15 di spese e 10 di mobilio ed avessi i 100 per pagare la casa, sembra banale ma per chi è del mestiere è ovvio che si possano avere i 25 mila che, nell'atto di mutuo vengono concessi per l'acquisto della casa ma che per il cliente sono quelli che mancherebbero per le spese accessorie e l'arredamento. La domanda dell'utente potrebbe nascondere solo un equivoco in merito alla destinazione delle cifre richieste. Ovviamente, nel caso il presupposto fosse la ricerca del finanziamento oltre il 100% con assenza di mezzi propri, anch'io come i colleghi, la ritengo una ricerca utopistica e soprattutto una gran perdita di tempo in assenza di altre garanzie. Si pensi al caso di colui che avesse 100 in banca ma non volesse disinvestirli, la banca può prenderli a pegno ed erogare un mutuo corrispondente. per le note normative sulla fondiarietà ed i dettami della gestione del rischio, poi si deve considerare che, a titolo di mutuo, nessun istituto eroga più del 100% del prezzo, concedendo magari, sempre sulle opportune garanzie alternative, crediti personali a completamento della richiesta. (guadagnadoci di più)
     
  14. adimecasa

    adimecasa Membro Senior

    Agente Immobiliare
    se per aver la copertura delle spese accessorie oltre al mutuo devi valutare oltre il 40% l'immobile da periziare, come professionista non mi presterei a queste soluzioni, un buon affitto per qualche anno e poi si vedrà
     
  15. Le spese notarili sono eventualmente finanziabili e nell'atto viene dichiarata la parte del finanziamento che va a coprire tali spese. Le spese per il come le giustifica nell'atto? La parte di finanziamento eccedente il valore dichiarato e le spese connesse (notai, agenzia ed eventuali polizze) produce interessi che non possono essere detratti, come viene giustificata in atto?
    Credo che ti sia sfuggito che le banche dovrebbero finanziare l'80% del valore di perizia, punto. Poi per aggirare quest' ostacolo si inventano di gonfiare le perizie, e altro che non sto ad elencare. In sintesi tu sei la dimostrazione vivente che la crisi non ha insegnato nulla e che le banche hanno ripreso a fare le stesse p....e che facevano prima, tanto alla prossima crisi non pagheranno loro di sicuro.
    Ti sfugge che per le norme di Basilea conta solo la capacità reddituale del cliente di far fronte ai pagamenti e che altri beni a garanzia non migliorano la solvibilità ma servono solo a parare il psoteriore di chi delibera e mettere eventualmente in mezzo alla strada altri.
     
  16. alexesprit

    alexesprit Membro Junior

    Altro Professionista
    Il problema nasce dal fatto che la liquidità ce l'avrei pure per fronteggiare spese notarili e di agenzia, ma onestamente di questi tempi preferirei preservare il gruzzoletto. Pertanto sapevo della possibilità di avere un 10% in più sulla cifra richiesta per il mutuo per far fronte alle spese accessorie. Tutto quì.
    Eviterei di fare previsioni affrettate senza conoscere le situazioni nel dettaglio.
    Grazie.
     
  17. Mi scuso ma mi riferifo a quanto detto su di un'acquirente generico che non è nemmeno in grado di far fronte alle spese.
    Questo però conferma che tu stai chiedendo un 110% del valore di acquisto, ciò significa che la banca dovrebbe valutare l'immobile almeno il 140% del valore di acquisto per rientrare nell'80%.
    Scusa ora le domande mi vengono spontanee, oltre a te c'è almeno un'altro richiedente?, avete lavori a tempo indeterminato? qual'è l'importo del mutuo? avete avuto stime almeno ufficiose su quanto può essere valutato l'immobile?
    ci sono figli?
    Senza queste nformazioni non è possibile dare indicazioni.
     
    A Livingston69 piace questo elemento.
  18. alexesprit

    alexesprit Membro Junior

    Altro Professionista
    Ti spiego, vorrei avanzare un offerta per l'acquisto dell'immobile di 110.000€.
    Pertanto vorrei richiedere un mutuo 100% che mi garantisca il pagamento dell'immobile quindi 110.000€ più un 10.000€ per le spese accessorie quindi notaio e agenzia. L'immobile è stato valutato circa 160.000€ solo che il venditore ha molta fretta e il mercato per ora è completamente fermo per questo ne vorrei approfittare.
    Per quanto riguarda me e mia moglie, abbiamo entrambi un lavoro a tempo indeterminato. Questo è quanto.
    Le faccio un domanda: esiste davvero una legge che garantisce un 10% in più per sostenere le spese accessorie? Grazie.
     
  19. Non esiste una legge che garantisce il 10% di spese accessorie. Si tratta di indicazioni date dall'Agenzie delle Entrate per quanto riguarda le verifiche sulla deducibilità degli interessi. Per quanto riguarda l'importo state attenti che la banca non chieda al venditore di dichiarare in atto che percepisce 160 anzichè 100. Potrebbero farlo per dimostrare che sono stati dentro l'80% del valore. Ciò equivale a dichiarare il falso ed il notaio non dovrebbe nemmeno farvi fare l'atto.
     
  20. alexesprit

    alexesprit Membro Junior

    Altro Professionista
    Ma scusa io sono in cerca di un mutuo 100% non di un normale mutuo 80%. Pertanto credo non dovrebbero sorgere questi inconvenienti. Giusto? Oppure potrebbero farlo sulle spese accessorie questo giochetto? Grazie.
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina