• immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

pasquale99

Membro Junior
Privato Cittadino
Salve. Volevo porvi due quesiti sull'estintore al servizio del motore dell'ascensore.
1. E' obbligatorio?
2. Va messo necessariamente fuori del vano motore o può anche essere messo dentro?
Grazie per le risposte.
 

n3m3six78

Membro Assiduo
Privato Cittadino
L'estintore deve rimanere dove è stato messo da chi ha installato l'ascensore, dovresti fare il condomino e non preoccuparti di questioni che non ti riguardano
 

pasquale99

Membro Junior
Privato Cittadino
Da grande vuoi fare l'amministratore di condominio?:)
Da grande qual sono faccio il locatore. Il mio appartamento si affaccia sul pianerottolo sul quale si trova anche il vano motore dell'ascensore. Di recente a fianco della porta di accesso a detto vano è stato posto un estintore a polvere (da 6 kg di carica), che dunque trovasi sopra il pianerottolo. Ciò detto il mio inquilino lamenta il fatto che un estintore così messo:
- è antiestetico
- si presta ad effrazioni da parte di ladri.
Tre domande:
1. L'estintore è obbligatorio per un ascensore?
2 E' obbligatorio che stia lì?
3 Può essere messo entro il vano motore dell'ascensore?
Grazie.
 

marchesini

Membro Attivo
Privato Cittadino
L'estintore, qualora lo preveda, chi stila il piano dei rischi antincendio (obbligatorio nelle abitazioni con altezza di gronda superiore ai 23m) va messo rigorosamente all'esterno del locale macchine, in quanto l'accesso al locale macchine è consentito esclusivamente al personale addetto alla manutenzione ascensore, e siccome il tecnico che deve effettuare la manutenzione semestrale all'estintore non deve entrare nel locale, l'estintore deve rimanere all'esterno.
 

pasquale99

Membro Junior
Privato Cittadino
L'estintore, qualora lo preveda, chi stila il piano dei rischi antincendio (obbligatorio nelle abitazioni con altezza di gronda superiore ai 23m) va messo rigorosamente all'esterno del locale macchine, in quanto l'accesso al locale macchine è consentito esclusivamente al personale addetto alla manutenzione ascensore, e siccome il tecnico che deve effettuare la manutenzione semestrale all'estintore non deve entrare nel locale, l'estintore deve rimanere all'esterno.
Grazie, molto preciso. Vista la sua precisazione, colgo l'occasione per chiederle in quale norma è prescritta la condizione per cui l'altezza di gronda deve essere superiore a 23 metri affinché scatti l'obbligo. Grazie mille.
 

n3m3six78

Membro Assiduo
Privato Cittadino
Grazie, molto preciso. Vista la sua precisazione, colgo l'occasione per chiederle in quale norma è prescritta la condizione per cui l'altezza di gronda deve essere superiore a 23 metri affinché scatti l'obbligo. Grazie mille.
D.M. 15 settembre 2005
scrivere su google a volte da piu' soddisfazione che cercare la pappa pronta qui.
 

pasquale99

Membro Junior
Privato Cittadino
Grazie. Quanto cercavo sta nell'allegato al D.M. 15 settembre 2005, al punto 6. Grazie a tutti per le risposte al mio quesito!
 

ZeroLab

Membro Ordinario
Professionista
Il DM è chiaro
Poi devi vedere se il condominio ha una pratica Anticendio aperta e verificare dove la stessa prevede il posizionamento degli estintori.
 
Ultima modifica di un moderatore:

ZeroLab

Membro Ordinario
Professionista
Solo se rientra nei parametri previsti dal DPR del 2011
Per le autorimesse condominiali sono soggette se superano i 300 mq totali
 

marcanto

Membro Attivo
Professionista
Per i condomini, o meglio dovrei dire per gli edifici in generale ......
Questi devono rispettare le
- prescrizioni tecniche per la progettazione a partire da un altezza superiore ai 12 metri > D.M. 16 maggio 1987 n. 246, punto 2.

- regole di prevenzione antincendio che si esplicano in quello che si chiama CPI certificato di prevenzione incendi, e vale per gli edifici che hanno un altezza antincendio superiore ai 24 m (non 23) > DPR 151/2011 e relativi allegati
 

pasquale99

Membro Junior
Privato Cittadino
Per i condomini, o meglio dovrei dire per gli edifici in generale ......
Questi devono rispettare le
- prescrizioni tecniche per la progettazione a partire da un altezza superiore ai 12 metri > D.M. 16 maggio 1987 n. 246, punto 2.

- regole di prevenzione antincendio che si esplicano in quello che si chiama CPI certificato di prevenzione incendi, e vale per gli edifici che hanno un altezza antincendio superiore ai 24 m (non 23) > DPR 151/2011 e relativi allegati
Quindi per un edificio la cui altezza antincendio è inferiore a 24 m l'estintore non è obbligatorio? Ho capito bene? Grazie.
 

marcanto

Membro Attivo
Professionista
per capir bene occorre consultare la norma indicata, e valutare il tutto in funzione dell'edificio in questione
 

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Ultimi Messaggi sui Profili

Buongiorno volevo chiedervi se e' possibile accedere in una compravendita tra srl e privato in cui il privato acquista un locale commerciale pagare l imposta di registro al 4% e non al 9% grazie a tutti
Salve, ho comprato una casa in asta e c’erano DIFFORMITÀ CATASTÒ k posso sanare con 1800 euro. Ho parlato con un geometro e mi ha detto k la spesa e di 10000 euro ....E possibile k la cifra detta nella perizia del tribunale e così poco o mio geometro k nn ha capito bene la situazione...
Grz mille chi mi da la risposta
Alto