1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. carpaz

    carpaz Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Buonasera a tutti,
    chiedo il vostro aiuto perché si é creata una situazione molto strana con l'acquisto della mia prima casa.
    in data 30/12 é stata firmata una proposta d'acquisto non vincolata dalla concessione del mutuo, sulla quale peró c'era scritto che una parte della somma totale era da pagare in contanti, per l'altra veniva richiesto un mutuo. naturalmente il mutuo non é stato concesso dalla banca che ho interpellato (altrimenti non mi troverei in questa situazione). l'agente non vuole darmi tempo per cercare una soluzione e ha chiesto l'autorizzazione di poter rimettere sul mercato la casa, autorizzazione verbale concessa. 3 giorni dopo l'autorizzazione ha chiamato dicendo di avere un cliente già pronto a comprarla, con tanto di assegno e proposta pronta da firmare. da me vuole il recesso firmato e l'assegno con la sua provvigione che promette di restituire nel caso dovesse concludere la compravendita con l'altro cliente.
    il problema di tutta questa situazione é che io la proposta d'acquisto non l'ho mai firmata, é stata fatta firmare a mia madre falsificando la mia firma dietro alle parole "signora la firmi subito, non abbiamo tempo da perdere, é un foglio che vale poco!". io non ero nel paese al momento della firma ( dimostrabile), oltre al fatto che una proposta del genere non l'avrei mai firmata.
    quindi ho una proposta d'acquisto da me mai firmata, firmata dall'altra parte dall'agenzia con un numero di iscrizione alla cciaa che non corrisponde a quello dell'agente immobiliare ( non é titolare dell'agenzia, ne socio) che pretende da mia madre (ancora!) la firma sul recesso dal contratto e l'assegno con la provvigione.
    una bella sotuazione complicata in cui non ho idea come muovermi.
    in aggiunta: mia madre é straniera, non ha letto/compreso al 100% ció che stava firmando.
    non nego che l'agente abbia lavorato e un rimborso le meriti, ma comunque trovo poco professionale il suo conportamento.
    vi sarei grato per i consigli e opinioni. grazie!
     
  2. ingelman

    ingelman Membro Storico

    Agente Immobiliare
    E' una cosa gravissima .. il comportamento del Pseudo Agente è assolutamente da sazionare .....

    Se persevera con richieste assurde denuncialo per tentata estorsione e contestualmente comunica In Camera di Commercio l'accaduto.
    E' un modo ignobile per tentare di spillare soldi non dovuti alle persone in buona fede

    Tua madre ha sbagliato la firma falsa è una cosa grave se volutamente contraffatta, ma evidentemente lei è stata indotta a farlo dal Professionista che si è trovata di fronte

    Il comportamento del professionista :confuso: è decisamente più grave
    tieni presente che uno degli obblighi e doveri dell'Agente immobiliare è il seguente

    Codice civile - 1759 - Responsabilità del mediatore - Il mediatore deve comunicare alle parti le circostanze a lui note, relative alla valutazione e alla sicurezza dell'affare, che possono influire sulla conclusione di esso
    (1746).
    Il mediatore risponde dell'autenticità della sottoscrizione delle scritture e dell'ultima girata dei titoli trasmessi per il suo tramite.

    Diciamo che se a firmare non sei stato tu qualcosa non quadra ;)
     
    Ultima modifica: 11 Marzo 2015
    A Flavio CAVALLERI, Manzoni Maurizio e alessandro66 piace questo elemento.
  3. Rosa1968

    Rosa1968 Membro Storico

    Agente Immobiliare
    Ma ha pure dato l'assegno per le provvigioni.
    Allora proposta con sospensiva mutuo ... Fino a quando?
    Non eri tu a recedere ma era il non avveramento della condizione a far decadere naturalmente quella proposta.
    É evidente che siamo in presenza di un raggiro conclamato. Esistono le autorità.
     
    A alessandro66 piace questo elemento.
  4. carpaz

    carpaz Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Buonasera Ingelman,
    grazie davvero per la risposta, aiuta moltissimo

    Buonasera Rosa, grazie per la risposta, la proposta d'acquisto in questione non ha il sospensivo del mutuo.

    oggi l'agente immobiliare ha dato 2 documenti da firmare (sempre a nome mio!!) a mia madre: appunto il recesso + una scrittura privata in cui io mi impegno di versare la provvigione. fortunatamente non ha firmato.
    Le ha presentato una persona come titolare dell'agenzia (cosa non vera, nessuno di loro risulta dalla visura camerale) e voleva che staccasse l'assegno immediatamente.fortunatamente non l'ha fatto.

    dopo questo ho chiamato l'agente dicendo:
    - se non volete aspettare che io senta altre banche per me va bene, non pretendo, come ho già detto, siete liberi di vendere l'immobile, ma non non firmerò alcun documento. Se non volete aspettare, per favore restituiteci l'assegno e siete liberissimi di andare avanti con la vendita dell'immobile al nuovo cliente.
    - l'agente mi ha detto che i proprietari mi possono denunciare chiedendomi i danni per avergli fatto perdere tempo, che mi avrebbe costretto a pagare la provvigione compratore e anche quella del venditore.
    - quando ho detto: ma mi scusi mi sta dicendo questo sulla base di un documento che io personalmente non ho mai firmato.
    - a quel punto l'agente immobiliare mi ha urlato che è un argomento che non gli piace, ha chiuso la telefonata quasi attaccandomi il telefono in faccia dicendo che mi avrebbe richiamato, me e anche mia madre.
    al che ovviamente ho risposto: no chiami me, sottolineo chiami me.
    sto ancora aspettando.

    ho la sensazione che con me non voglia parlare, mentre con mia madre si, in quanto più "debole", ma non lo trovo corretto, in quanto la pare contraente sarei io ( nonostante non abbia mai firmato alcun documento)...
    detto ciò, allego la proposta d'acquisto, il 9/01 ero in Islanda, il 13/01 ero in Danimarca, quindi non posso averla firmata.
    ribadisco, non nego che l'agente meriti un rimborso, ha lavorato, credo sia corretto che emetta una fattura, fatturando Xeuro/ora che pagheremo.

    ovviamente a questo punto della vicenda l'acquisto della casa non è più un piacere ed è passato in secondo piano.
     

    Files Allegati:

  5. alessandro66

    alessandro66 Membro Senior

    Privato Cittadino
    Non posso leggere gli allegati perché sono con lo smartphone e so cecato ma se non è prevista la sospensiva per il mutuo, non ottenendolo saresti inadempiente verso il proprietario e perde resti la caparra confirmatoria, oltre a dover pagare la provvigione (solo la tua, non esiste che si debba pagare anche quella del venditore, a meno che questi non chieda i danni). Fatta la doverosa precisazione di ciò che dovrebbe essere in condizioni normali...la tua, tutto è meno che una normale situazione. Se la proposta fosse stata firmata a nome di tua madre che si fosse riservata di nominati al rogito notarile, allora sarebbe stata valida e tua madre responsabile di ciò che aveva firmato ma avendo apposto una firma falsa, la proposta è nulla o, quanto meno, annullabile), oltretutto è una firma apposta a conoscenza dell'agente che, quindi, è venuto meno all'obbligo professionale di dover garantire la veridicità delle scritture. Questi oltre ad essere furfanti, sono pure poco preparati. Fagli scrivere dall'avvocato e fagli sapere che stanno bene così.
     
    A Tobia e Rosa1968 piace questo messaggio.
  6. ingelman

    ingelman Membro Storico

    Agente Immobiliare
    :ok:

    Secondo me chi lavora in questo modo più che pagato andrebbe denunciato.
    (chi lavora in questo modo danneggia tutta la categoria)
    Chiaro che la gente poi non si fidi più delle agenzie, oltretutto con la loro negligenza hanno arrecato un danno anche al venditore.

    Quella proposta con una firma false è cosa gravissima
    Ps. se richiamano avanzando pretese (non firmare nulla) fatti spedire la fattura ma avvertili che stai andando dal tuo avvocato oltre che ad esporre denuncia presso le Autorità competenti ;)
     
  7. Rosa1968

    Rosa1968 Membro Storico

    Agente Immobiliare
    Non avevo letto bene .... Scusa
     
  8. alessandro66

    alessandro66 Membro Senior

    Privato Cittadino
    Nel caso specifico credo che la Camera di Commercio possa sanzionare con la radiazione... dovrebbe essere un comportamento da "grave turbativa di mercato"...
     
    A Manzoni Maurizio piace questo elemento.
  9. ingelman

    ingelman Membro Storico

    Agente Immobiliare
    radiazione o sospensione non saprei ma di sicuro è un comportamento che verrà sanzionato
    La cosa più grave è che ci sono i presupposti per una denuncia penale, stanno facendo pressioni sulla madre intimidendola per estorcere denaro non dovuto dopo averla indotta ad apporre una firma falsa
    (firma apposta in loro presenza, modulo di proposta firmato anche dall'agente).

    Sono quasi certo che di tutto quest'inghippo il proprietario non ne sà nulla ... altrimenti si meriterebbero una denuncia anche da lui.
    Ai fini formali quella proposta è carta straccia.
     
    A PyerSilvio, Manzoni Maurizio e alessandro66 piace questo elemento.
  10. Bagudi

    Bagudi Moderatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    Che tristezza....
     
    A Tobia e ingelman piace questo messaggio.
  11. Tobia

    Tobia Membro Senior

    Agente Immobiliare
    qui avrebbero avuto ragione loro..
    invece:
    qui sono contro l'art. 1746 CC
    pensa poi se la firma dell'agente sulla proposta fosse dell'agente titolato mentre la madre riconoscesse un galoppino senza titolo come agente che ha presentato una proposta già firmata dal titolare..
    non ci sarebbe neanche una firma a posto su quel foglio
    :risata::risata:
    minimo..
    da dimostrare, ma anche qui sono dalla parte del torto.
    quoto
     
    A alessandro66, Bagudi e ingelman piace questo elemento.
  12. ingelman

    ingelman Membro Storico

    Agente Immobiliare
    pensansa che spettacolo se poi a firmare non è stata la madre ma bensì la tata :)
     
    Ultima modifica: 12 Marzo 2015
    A Tobia piace questo elemento.
  13. Tobia

    Tobia Membro Senior

    Agente Immobiliare
    Immagina il proprietario dopo aver sentito la spiegazione sul disguido delle firme:

    "Ma siete seri o mi state pigliando per il cu*o?.." :shock:
     
    A ingelman piace questo elemento.
  14. Incipit

    Incipit Membro Attivo

    Privato Cittadino
    ma roba da denuncia :shock:
     
    A Tobia, ingelman e Rosa1968 piace questo elemento.
  15. tharapyo

    tharapyo Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    Ma "perdi" pure tempo a chiedere sul forum? Denuncia e avvocato, di corsa!!! E la prossima volta la proposta falla e firmala di persona...
     
    A alessandro66, Irene1 e Rosa1968 piace questo elemento.
  16. carpaz

    carpaz Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    eh hai ragione, peró l'avvocato, la cosa mi ha lasciato un po' di stucco, ha detto che ha trovato una causa del 2009 di una proposta d'acquisto simile invalidata dal giudice in quanto diventava un preliminare... e dice che non é valida anche senza appoggiarmi al fatto delle firme.
    ha detto che finche dall'agenzia non mi mandano qualcosa di scritto non puó scrivere niente neanche lui.
    io non ho una laurea in legge, ma sono in completo disaccordo, secondo me se non fosse per le firme falsificate su richiesta dell'agente, quella é una proposta d'acquisto validissima. e secondo me "prima che mandino qualcosa di scritto" l'avvocato dovrebbe fare una diffida.
    peró io di lavoro non faccio l'avvocato...

    non riesco a capire quali siano i prossimi passi da fare, non sto piú ragionando in modo lucido.
     
  17. alessandro66

    alessandro66 Membro Senior

    Privato Cittadino
    Sicuro che abbia detto proprio così? Forse hai capito male, infatti sarebbe nulla se rimandasse esplicitamente ad un preliminare...qualche anno fa, forse proprio il 2009 a cui si riferisce l'avvocato (ora non ricordo l'anno preciso ma se non è il 2009, è il 2010) la Corte di Cassazione ha ritenuto nulle le proposte di acquisto che rimandano ad un preliminare in quanto non creano alcun effetto obbligatorio tra le parti, spostando il momento in cui si viene ad instaurare alla successiva data del preliminare in esse richiamato...sarebbero quindi, una promessa di promettere....nella tua proposta di acquisto, invece, c'è scritto chiaramente che, all'avvenuta tua conoscenza dell'accettazione della proposta, questa è preliminare...quindi è perfettamente valida in quanto, in quel momento si instaurano gli effetti obbligatori fra te (promissario acquirente) e il proprietario (promittente venditore) e matura il diritto alla provvigione a favore dell'agenzia. Però....c'è la firma falsa!
     
  18. ab.qualcosa

    ab.qualcosa Membro Senior

    Agente Immobiliare
    Evidentemente la proposta ricade nel tipo "preliminare di preliminare" che la cassazione ha stabilito essere nulla in quasi tutti i casi (Cass. Civ., sez. II, 2 aprile 2009 n. 8038). (edit, ho visto ora il post di alessandro, effettivamente mi sa che l'avvocato ha fatto confusione)
    Anche se la spiegazione è esattamente il contrario di come dici tu o te l'ha spiegata lui.

    Oddio, questa è strana...
     
  19. alessandro66

    alessandro66 Membro Senior

    Privato Cittadino
    A Bagudi piace questo elemento.
  20. Bagudi

    Bagudi Moderatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    Era ora !
     
    A alessandro66 piace questo elemento.

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina