1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. nidele

    nidele Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Buongiorno,
    ho un alloggio in vendita e sono scottato da una precedente proposta di acquisto che non è andata a buon fine per una clausola sospensiva per l'ottenimento del mutuo.
    Sono stato coinvolto in pratica in una catena di compravendite (almeno cinque da mie informazioni) andate a vuoto causa qualcuno che alla base non ha ottenuto un mutuo per l'acquisto. La vicenda è stata risolta "bonariamente" perché il mediatore della vendita era lo stesso con cui avevo fatto una successiva offerta di acquisto.

    Siccome non voglio fare errori sono davanti ad una nuova offerta di acquisto da parte di una coppia che acquista il primo alloggio con mutuo. Gli acquirenti non hanno richiesto nella prenotazione di acquisto alcuna clausola sospensiva relativa all'ottenimento del mutuo ma dovendo io a mia volta cercare un nuovo alloggio e far concidere i tempi di vendita e acquisto vorrei avere delle garanzie che il mutuo dei miei acquirenti sia effettivamente concesso.

    Nel caso infatti la vendita non andasse a buon fine mi ritroverei comunque in difficoltà nel mio acquisto.
    C'è qualche soluzione per integrare la proposta di acquisto?
    Grazie
     
  2. miciogatto

    miciogatto Membro Supporter

    Privato Cittadino
    Nessuna garanzia. La prudenza suggerisce di completare prima la vendita (rogito) e poi acquistare la nuova casa. Anche se dovessi mettere in conto un periodo in affitto almeno stai tranquillo e non ti ritrovi con il "cerino in mano".
     
    A ROSFRUM, specialist, Manzoni Maurizio e ad altre 3 persone piace questo elemento.
  3. Rosa1968

    Rosa1968 Membro Storico

    Agente Immobiliare
    Quanto mutuo chiedono rispetto al prezzo dell'immobile?
     
  4. nidele

    nidele Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Non lo posso sapere. Ma ci sarà un atto della banca che all'atto del compromesso posso chiedere?
     
    A ROSFRUM piace questo elemento.
  5. Bagudi

    Bagudi Moderatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    No, in genere le banche non danno nulla di scritto, probabilmente per potersi ritirare poi senza problemi...

    Devi anche tenere conto del fatto che quello che può non andare per l'ottenimento del mutuo è il valore di perizia che verrà fatto sul tuo immobile...

    Oggi non c'è nessuna certezza da parte delle banche.
     
    A ROSFRUM piace questo elemento.
  6. Rosa1968

    Rosa1968 Membro Storico

    Agente Immobiliare
    lo leggi nelle condizioni di pagamento. Di solito si specifica quanto a € attraverso mutuo bla bla bla.
     
  7. nidele

    nidele Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Nella promessa d'acquisto ho solo caparra, acconto e saldo ma magari posso richiederlo nella controproposta che sto per fare.

    Nella vendita andata in fumo io a pensar male ci vedo un ripensamento dell'acquirente ed è un giochetto cui non vorrei più assistere.

    OT: ho problemi ad accedere con tapatalk al forum
     
  8. Giuseppe Di Massa

    Giuseppe Di Massa Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    Certo: non impegnarti in acquisti finchè non sei certo che il mutuo dei tuoi acquirenti è andato a buon fine, Non farai perfettamente coincidere acquisto e vendita così, magari dovrai affrontare una fase transitoria in affitto, avrai qualche grana pratica, ma zero rischi.
     
    A nidele piace questo elemento.
  9. nidele

    nidele Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    @Giuseppe Di Massa per non far coincidere completamente intendi compromesso vendita prima compromesso acquisto poi o proprio rogito?
     
    A ROSFRUM piace questo elemento.
  10. Giuseppe Di Massa

    Giuseppe Di Massa Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    Ipotesi: oggi sai con certezza che i tuoi acquirenti hanno ottenuto il mutuo ed organizzate il rogito, ad esempio, tra 20 giorni. Inizi a cercare casa, se la trovi tra tre mesi (ad esempio) ed hai consegnato la tua casa agli acquirenti al rogito, per qualche mese sei senza casa, con i soldi sul conto. Vai in affitto, procedi con l'acquisto e ti trasferisci nella nuova casa, un po' di disagi per il doppio trasloco ma zero rischi.
    Se invece tu avessi già dato una caparra per il tuo nuovo appartamento, rischieresti di perderla.
    Quanto sopra l'ho scritto senza conoscere i termini della tua vendita, è un consiglio generale, ciao!
     
    A specialist piace questo elemento.
  11. nidele

    nidele Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Quindi pensavo di allungare i tempi per il rogito invece tu consigli di accorciarli. Ma posso accordarmi con gli acquirenti su un rogito abbastanza ravvicinato e un eventuale slittamento della consegna dell'immobile dietro pagamento di eventuale affitto ?
    So che è una circostanza abbastanza comune di quando si compra sul nuovo
     
  12. Manzoni Maurizio

    Manzoni Maurizio Membro Assiduo

    Agente Immobiliare
    Non è tanto comune, io al mio cliente acquirente non la consiglierei, però si può fare lasciando una cifra sostanziosa alla consegna dell'immobile.
     
    A ROSFRUM piace questo elemento.
  13. La Capanna

    La Capanna Membro Assiduo

    Agente Immobiliare
    Se gli acquirenti hanno una pratica di richiesta mutuo aperta non dipende da voi stabilire la data del rogito in quantio esso potrà essere stipulato esclusivamente all'erogazione mutuo. E' sulla base della suddetta data che potrete definire il tutto!
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina