1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. milli

    milli Membro Attivo

    Privato Cittadino
    • Testo ridotto in minuscolo
    Salve, sono madre di un ragazzo che ha deciso di comprar casa insieme a fidanzata, x mutuo sara' richiesta certamente garanzia genitori, cosa rischiamo, e cosa andiamo incontro se poi la convivenza non continuasse? Forse sarebbe meglio comprar casa a noi genitori e far pagare loro una sorta di affitto ? Ringrazio chi puo' darmi consigli in merito
     
    Ultima modifica di un moderatore: 12 Aprile 2016
  2. PyerSilvio

    PyerSilvio Membro Senior

    Agente Immobiliare
    Sconsigliabilissimo Signora Mamma.

    Entrare direttamente, nelle obbligazioni assunte da un discendente, nei confronti di una banca, significa mettere a rischio ogni altro bene in tuo possesso.

    Una firma, che puo' costare molto cara e che spesso, determina lo sfascio economico e quindi della dignita' di intere famiglie.

    Ecco cosa rischi.

    Meglio qualsiasi altra forma di sostegno, come puo' essere una dote in denaro, per fare abbassare l'entita' del finanziamento occorrente.

    Se le cose gli andranno male, la tua parte, l'avrai fatta comunque.
     
    A miciogatto e elisabettam piace questo messaggio.
  3. milli

    milli Membro Attivo

    Privato Cittadino
    Ok potrei anticipare qualcosa per abbassare la rata, ma poi rischierei di dividere la partedi appartamento pagato con la fianzata e se il rapporto finisce male? Dovrei chiedere a lei se dispone di risparmi, pari a quelli che versiamo noi
     
    Ultima modifica di un moderatore: 12 Aprile 2016
    A brina82 piace questo elemento.
  4. PyerSilvio

    PyerSilvio Membro Senior

    Agente Immobiliare
    Posto che buona norma, e' un giusto ecquilibrio,tra chi mette quanto.

    Quando un rapporto di coppia finisce male, ad avere la peggio, e' sempre l'uomo.
    Che vi sia un vincolo matrimoniale o meno, in presenza di figli, la casa restera' alla fidanzata e il ragazzo dovra' sloggiare.

    Se invece non vi saranno figli, le cose saranno, relativamente, piu' semplici.

    Occorrera' vendere o comprare la quota l'uno dell'altro, oppure vendere ad un terzo, per dividere in via definitiva, le loro strade.

    Detto questo, se presti o doni i soldi a tuo figlio, lui li prendera' e si avviera' sulla sua strada.

    Tu glieli avrai dati e lui li avra' usati.

    Tu e la sua (ex) fidanzata non avete niente da dividere.
     
    A brina82 piace questo elemento.
  5. milli

    milli Membro Attivo

    Privato Cittadino
    Grazie del consiglio, a questo punto e' meglio se rimangono in affitto,

    ma anche se la casa e' dei gentori di lui, deve uscire se c'e di mezzo un figlio?

    Rischia di continuare a pagare casa e doverla lasciare alla compagna!!!
     
    Ultima modifica di un moderatore: 12 Aprile 2016
  6. Rosa1968

    Rosa1968 Membro Storico

    Agente Immobiliare
    Beh insomma limitare la responsabilità e doveri nei conftonti di un figlio ad un mero affitto ....
     
    A eldic piace questo elemento.
  7. milli

    milli Membro Attivo

    Privato Cittadino
    Be certo, allora cosa devono fare questi ragazzi, cosa mi consigliate !!!
     
    Ultima modifica di un moderatore: 12 Aprile 2016
  8. Rosa1968

    Rosa1968 Membro Storico

    Agente Immobiliare
    I tuoi pensieri, da genitore che condivido, lo sono anche io, vanno oltre il contratto di acquisto o affitto. Riguardano consigli di tutele che hanno bisogno di contratti a latere sottoscritti con responsabilità perché nel caso di garante coinvolgono terze persone, i genitori, non per una parte di debito ma per tutto il debito. Ne sarete responsabili in solido mi spiego? Con l'affitto i danni si potrebbero limitare ma se c'è un bimbo il contratto di affitto va in second'ordine.
     
  9. PyerSilvio

    PyerSilvio Membro Senior

    Agente Immobiliare
    Consolati.

    C'e' anche chi, sta' pagando casa alla ex compagna e intanto questa, ha fatto un altro figlio con un nuovo compagno.
     
    A Bagudi piace questo elemento.
  10. eldic

    eldic Membro Senior

    Privato Cittadino
    Buongiorno milli,
    i peggiori rischi sono già stati evidenziati (in realtà no: il peggiore probabilmente è costitutito da casa completamente pagata dall'uomo e assegnata alla donna. succede relativamente spesso in caso di figli).

    il garante risponde in solido con i mutuatari, per l'intera debito.
    in altre parole se il mutuo cointestatato è di 100, in caso di inadempienza tu risponderai per tutti i 100, e non per "la metà" di tuo figlio.
    (poi vale sempre il concetto che un conto è la teoria, un conto la pratica...)

    l'idea di comprare casa e di affittarla/concederarla in comodato ai ragazzi non è male, anche se costosa; non avreste le agevolazioni prima casa.

    un'altra alternativa sarebbe quella di donare ai ragazzi una certa cifra che gli consenta di abbattere la rata e la % di intervento a un livello tale da non rendere necessaria la vostra garanzia.

    la scelta migliore non esiste.
    i ragazzi cosa pensano?
     
  11. Rosa1968

    Rosa1968 Membro Storico

    Agente Immobiliare
    :ok:
     
  12. raffa85

    raffa85 Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    interessante, se la casa è data in comodato al figlio dai genitori in caso di separazione si puo' richiedere il bene anche in presenza di figli?
     
  13. PyerSilvio

    PyerSilvio Membro Senior

    Agente Immobiliare
    Dipende da cosa dispone il giudice di merito.

    Di sicuro i figli vanno tutelati.

    Anche a scapito degli interessi di questa o di quella parte.

    In fondo sempre figli loro sono o No..?
     
    A eldic piace questo elemento.
  14. eldic

    eldic Membro Senior

    Privato Cittadino
    che io sappia (per sentito dire per fortuna...) è come dice pyer: la discrezionalità del giudice in questi casi è molto elevata.

    di tutte le opzioni tuttavia quella che prevede che la proprietà rimanga dei nonni mi sembra la più tutelante.
    non per farmi gli affaracci vostri.
    ma vi siete già trovati - tutto quanti - davanti a un tavolo per valutare le varie possibilità?
     
  15. milli

    milli Membro Attivo

    Privato Cittadino
    no, prima volevo informarmi, poi ne parlero' con tutti gli interessati, grazie dei consigli siete preziosi
     
  16. raffa85

    raffa85 Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    al di là della tutela dei figli il pensiero di ritrovarmi una ormai estranea a fare la padrona in una casa magari ricevuta in eredità dai genitori potrebbe essere una delle cose che mi potrebbe far fare qualche giorno di galera, solite leggi dello stato italiano
     
  17. PyerSilvio

    PyerSilvio Membro Senior

    Agente Immobiliare
    Conosco persone, che hanno dovuto vendere la loro casa, lascito dei genitori dopo il loro ritiro dall'attività lavorativa.

    Ciò per destinare gran parte del ricavato a titolo di buona uscita tombale alla consorte ormai diventata estranea.
     
    A raffa85 e Bagudi piace questo messaggio.

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina