1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

  1. Giovanna65

    Giovanna65 Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Gentili Signori, vorrei sapere se dopo aver ricevuto una proposta di acquisto prendendosi una settimana di tempo per rispondere, l'Agenzia immobiliare può far vedere l'immobile ad altre persone (mentre il venditore decide se la proposta gli va bene o no). Non credo sia corretto, diventerebbe un'asta!
    Grazie,
    Giovanna

     
  2. Maurizio Zucchetti

    Maurizio Zucchetti Fondatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    Quello che ci descrivi è un comportamento "border line", che è quindi difficile qualificare come legale o illegale (la correttezza attiene all'etica professionale, che purtroppo a volte non è la prima preoccupazione degli agenti immobiliari! :? ).
    La legge stabilisce che il mediatore debba agire nell'interesse delle parti, ed è indubbiamente interesse del venditore avere quante più opportunità possibili, anche mentre decide se una di queste gli va bene o meno.
    Detto ciò, ritengo personalmente il modo di comportarsi di questo Agente SCORRETTISSIMO, arrogante ed irrispettoso dello stato d'animo di una persona che sta cercando di comprarsi una casa! :rabbia: :rabbia:

    A fronte di ciò, e se desideri fortissimamente acquistare questa casa, ti consiglio di valutare attentamente l'operato dell'Agente nel seguito della trattativa, in particolare pretendendo di:
    1. effettuare il preliminare dal tuo notaio (a Roma lo fanno senza aggravio di spesa)
    2. pretendere tutta la documentazione per tempo prima del preliminare in modo che il notaio stesso possa esaminarla
    3. non transigere su ogni dettaglio da sistemare, indicando chiaramente nel preliminare tempi e modi di risoluzione

    ... insomma, stai molto attenta! :ok: :stretta_di_mano:

    ;)
     
    A Giovanna65 piace questo elemento.
  3. consim2002

    consim2002 Nuovo Iscritto

    Agente Immobiliare
    Re: I Doveri dell'Agenzia Immobiliare dopo la proposta di acquis

    Parlando da agente in buona fede, che da 21 anni cerca di fare del suo meglio per offrire assistenza di buon livello ai Clienti, le dico sinceramente che pur capendo il suo punto di vista, è necessario tener conto del fatto che il venditore conferisce all'agente un incarico ad un prezzo che l'agente stesso si impegna a fargli realizzare, con tutti i mezzi pubblicitari, banche dati, clienti fidelizzati, ecc. che possiede. E' chiaro che, se passato un certo periodo, ciò non accade. l'agente comincia a prendere in considerazione le migliori proposte possibili, sempre in rispetto del mercato vigente. Ritirata una proposta, non conforme al prezzo richiesto, le assicuro (parlo per me) che si cerca di ottenere una risposta dal venditore il prima possibile (considerando che -parlo sempre per me- se l'agente ha deciso di ritirare una proposta più bassa, ciò vuol dire che era l'unica possibilità reale, almeno fino a quel momento, per vendere la casa in oggetto), proprio perché il venditore, nel 90% dei casi, non gradisce la sospensione delle visite, in quanto spera fino all'ultimo di trovare una persona che gli paghi meglio la sua casa: è un desiderio lecito ed innegabile.
    La possibile asta di cui lei parla dipende dall'onestà intellettuale dell'agente... è purtroppo vero che esistono agenti che "ci marciano" e ritirano più di una proposta utilizzando i 7-15 giorni a loro disposizione e lasciando così qualcuno scontento, magari per spuntare una provvigione maggiore... questo è vero i troppi casi, purtroppo (ed è uno dei motivi per cui gli agenti onesti devono lavorare il triplo per espiare le colpe dei truffaldini).
    Tornando all'onestà professionale ed alla buona fede, credo che sia comprensibile la voglia del venditore a non bloccare le visite mentre decide se accettare o meno una controproposta (anche la legge è dalla sua parte). L'unica cosa che mi viene in mente è chiedere all'agenzia di poter apporre nelle note della proposta un impegno a non accompagnare visite all'immobile fin quando il venditore non si sia espresso in merito al prezzo offerto, dichiarandosi disponibili a ridurre il tempo di validità della proposta stessa (5 giorni, ad esempio...).
    Parlando di correttezza, con tutto il rispetto, le dico che la qui correttezza non c'entra nulla: da quando il baratto è cessato ed esiste il danaro come mezzo di scambio, chi vende vuole sempre guadagnare di più e chi compra pagare sempre di meno... il venditore che non accetta di bloccare le visite non è biasimabile.
    Le auguro che la sua offerta vada in porto e tutto si concluda per il meglio :)
     
    A racsofimaa e andrea boschini piace questo messaggio.
  4. robi

    robi Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    Buongiorno. Io sono perfettamente d'accordo con Giovanna. Infatti, nel momento in cui riceviamo una Proposta d'acquisto regolare con assegno di caparra, sospendiamo le visite, pur prendendo nota dei nominativi che successivamente ci chiamano e spiegando loro la situazione.

    Faccio due eccezioni: la prima è quando, dicendolo al Cliente che ha fatto la Proposta, ritengo non sia congrua rispetto le aspettative del Proprietario. La seconda quando, caso strano, ma frequente, capita che, dopo mesi di lavoro infruttuoso, contemporaneamente ci siano due interessi forti con desiderio di fare la Proposta. Anche in questo caso, se il tutto si svolge nel giro di uno o due giorni, prendiamo le due Proposte spiegando ai Proponenti la situazione in atto (senza dire la cifra ovviamente). Anche se la cosa non mi piace,credo sia corretto agire nell'interesse del Proprietario che ci ha dato l'incarico. Ma sempre se il tutto è quasi contemporaneo. Ripeto, un giorno o due per la sottoscrizione di entrambe le Proposte. E con la massima trasparenza.
    Buon lavoro e saluti. Robi
     
  5. racsofimaa

    racsofimaa Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    Giovanna buongiorno,
    la mia risposta al suo quesito è assolutamente sì se avvisato in fase di stesura proposta e le spiego il perché partendo dall’articolo del codice civile che identifica la nostra figura: art. 1754 cc – “E' mediatore colui che mette in relazione due o più parti per la conclusione dell'affare, senza essere legato a ciascuna di esse da rapporti di collaborazione, di dipendenza o di rappresentanza."
    Esistono due figure, il venditore e l’acquirente; il venditore conferisce incarico di vendita all’agente immobiliare per cercare nel mercato un acquirente che soddisfi la sua richiesta; l’acquirente dal canto suo sottoscrive una proposta d’acquisto quando è interessato ad comprare il bene in oggetto.

    Ebbene il mediatore nel caso da lei menzionato sta agendo correttamente se ha avuto l’onestà di avvisarla prima della sottoscrizione della proposta che sarebbe andato avanti a far visitare l’immobile fino all’accettazione della proposta stessa da parte del proprietario. Viceversa se non vi ha comunicato nulla allora anch’io come Maurizio vedo qualcosa di strano nel modo di agire del collega.

    Sono per altro d’accordo sul contenuto della risposta di Consim 2002, che apprezzo per forma e professionalità.
     
    A Giovanna65 piace questo elemento.
  6. Oris

    Oris Ospite

    Uno studio della CCIAA di Roma ha classificato come vessatoria l'irrevocabilità di una proposta presentata a un agente imoobiliare, qualora tale irrevocabilità non sia da rispettare anche dall'agente stesso, limitando la propria azione fino a quando tale proposta non sia più valida, o per scadenza dei termini o per avvenuto rifiuto da parte del venditore, senza nessuna "contro-proposta".

    Io sono per seguire tale linea di pensiero, perchè io non sono stato affatto incaricato da nessuno per vendere il proprio immobile al più alto prezzo, ma al prezzo migliore possibile nel momento che si instauri una tratativa.

    Tale prezzo deve intendersi quel prezzo che viene fuori dalle trattative tra le parti, fino a quando non sia per entrambe soddisfacente.

    Mi domando come potrei definirmi mediatore, sia per l'acquirente che per il venditore, quando in presenza di una tratttiva iniziata io mi metta a cerare potenziali migliori offerenti per UNA sola delle paarti, la cosa mi potrebbe tornare se anche la parte acquirente fosse libera di recedere dall'offerta senza danno.

    Io credo che ci sia, da parte di molti miei colleghi, una forte accondiscendenza verso i venditori, cosa ch enon solo non condivido di principio, ma che mi fa anche un pochino irritare (non lo nascondo).

    Noi, cari colleghi, non siamo incaricati da nessuno a far null'altro che trovare le parti e far si che si mettano d'accordo, se fossimo incaricati dal venditore a VENDERE AL MIGLIOR PREZZO il suo immobile saremmo VENDITORI e non dovremmo pretendere alcunchè dagli acquirenti.

    Quindi, in presenza di una proposta irrevocabile io sono per FERMARE ogni tipo di altra promozione fino alla sua scadenza, d'altronde, quella settimana nella quale le trattative si fermano potranno solo motivare altri interessati ancora di più, se poi questi interessati sono miei clienti, appena la proposta decade (se decade) potranno farsi avanti, se invece i clienti sono di colleghi e fanno nel contempo della mia proposta una offerta migliore, è la legge del mercato, che accetto, ma NON POSSO accettare di propormi come mediatore a un acquirente comportandomi da venditore, mi sembrerebbe di farmi pagare (dall'acquirente) senza merito.

    Io consiglio a tutti gli acquirenti di farsi dire dal proprio agente come questi si comporta in caso di proposta e di scegliere di conseguenza: se vorranno aiutare a fare un asta al rialzo possono benissimo rivolgersi a chi, nonostante le proposte, continua il alvoro come nulla fosse.

    E sono convinto che anche questo, prima o poi, verrà fuori.
     

    Files Allegati:

    A maria antonietta, luxio e MariaAntonia piace questo elemento.
  7. gianni lucchi

    gianni lucchi Nuovo Iscritto

    Agente Immobiliare
    Assolutamente no, ricevuta una proposta l'agenzia ( che ha incarico d'esclusiva) deve bloccare le visite sull'immobile. Gianni
     
    A valentina81, MariaAntonia e Giovanna65 piace questo elemento.
  8. jrogin

    jrogin Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    Personalmente quando ricevo una proposta di acquisto, non blocco le visite ma NON sottopongo altre proposte al proprietario fino ache la "prima" trattativa è finita.
     
  9. Sandro 7942

    Sandro 7942 Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    E' il solito discorso di ETICA e LEGGE....
    E' giusto che ci sia chi la vede in un modo e chi in un altro, dipende molto anche dalla zona di competenza.
    Personalmente noi ritiriamo una proposta e blocchiamo ogni genere di visita, anche perchè troviamo che il più delle volte è l'unico modo per far ragionare con calma il venditore (che altrimenti sarebbe facilmente influenzabile da qualche apprezzamento di qualche cliente che poi si rivelerebbe inconcludente)... Quindi anche così facendo agiamo nel suo interesse, seppur in maniera meno evidente ;)

    In ogni caso cara Giovanna, se il tempo che hai concesso al venditore per valutare la tua offerta è di una settimana o poco più penso tu possa stare tranquilla... E' piuttosto improbabile che arrivino più offerte nell'arco di pochi giorni!

    In bocca al lupo!
     
    A Giovanna65 piace questo elemento.
  10. Oris

    Oris Ospite

    Esatto, chi si riempie la bocca dicendo di esser un mediatore, dovrebbe ragionare sul principio ch ec'è alla base: come fare per essere il più possibile infrapartes?

    La via più giusta che ho trovato io è quella di interrompere la possibilità di fare proposte (le visite è vero che si possono fare tranquillamente) a chicchessia mentre ne ho già una, ch efaccio sempre durare al amssimo una settimana we compreso, se è a cavallo, altrimenti la faccio durare, se inizia di lunedì, anche solo fino a venerdì.

    Ma ci sono colleghi che fanno durare la proposta dai 15 ai t230 giorni e nel frattempo la usano per stimolare altri potenziali acquirenti per fare il rialzo, convinti di fare bene il loro lavoro di mediatore, mentre in effett fanno i procacciatori di affari per il venditore.
     
  11. lami

    lami Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    quoto Oris totalmente!!! :ok: :applauso: :applauso:
    (..... ad eccezione della scelta del nuovo avatar....!!!! :risata: :risata: )
     
  12. andrea boschini

    andrea boschini Moderatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    azz...oris..ma dove li costruisci ? e' sempre lo stesso parrucchiere??? :risata: :risata: :risata:
    Cmq.,personalmente il problema non mi tocca,alle proposte do durata di 48 ore( ad eccezione di causa di forza maggiore )...e se son fiori...fioriranno.
    Se esiste volonta' di accettare o di eventualmente ribassare le pretese la si vede...viceversa mi dicono di no e iniziamo una nuova fase.
    Provate a d immaginare...proposta subordinata mutuo ( 40-50 giorni di attesa ) ,proposta senza esclusiva? cheffate?, proposta con esclusiva,con tempi di accettazione di 15 giorni...con due clienti interessati con la tipologia sovraesposta , il venditore ha perso 3 mesi :disappunto: :disappunto: ... e noi abbiamo perso la casa :disappunto: :disappunto:
     
    A Giovanna65 piace questo elemento.
  13. Il Merlo Bianco

    Il Merlo Bianco Nuovo Iscritto

    Agente Immobiliare
    Sono daccordo anche io: in presenza di una proposta scritta le visite devono essere bloccate.
    Dato però che gli incarichi in esclusiva, almeno per me, sono ben pochi e sulla maggioranza degli immobili ci si trova a lavorare in diversi, accade anche che in presenza di una proposta io fermo le visite mentre altri continuano a lavorarci indisturbati!!!
    Credo quindi che principalmente dovrebbe essere il venditore stesso ad avvisare anche le altre agenzie e fermare le visite anche con loro!
    Se si vuole correttezza si deve anche dare!!!
     
  14. Giovanna65

    Giovanna65 Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    magari questo è un giusto compromesso per tutti....
     
  15. Giovanna65

    Giovanna65 Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Sono d'accordo con te riguardo la troppa accondiscendenza verso i venditori... sono loro che causano problemi e avanzano pretese spesso assurde. Quello che penso sempre di più, oltre a NON amare la categoria dei mediatori (scusate, ma ho solo esperienze negative) , è che dovreste farvi pagare la percentuale dal VENDITORE e NON dall'acquirente, visto che spesso vedo case in vendita da anni, che significa molto spesso che il venditore non cede nè con il prezzo nè cerca di migliorare le condizioni dell'immobile ..
    La mia proposta è andata male, ma il venditore presenta una casa con molti problemi. Ne risolvesse qualcuno visto che è in vendita da due anni e non scende di prezzo! Il mondo è piccolo e sono venuta a conoscenza di altri fatti su quella casa... MENOMALE che mi hanno restituito l'assegno! Che brutto lavoro il vostro... sempre a dire ****ate per coprire le magagne che non devono uscire fuori e a fare il gioco del venditore che non fa alcuna fatica e non spende un centesimo! omunque grazie e tutti per le vostre opinioni.... cerco casa a morena (roma) cmq... ! saluti a tutti, Giovanna :disappunto:
     
  16. mariluz

    mariluz Nuovo Iscritto

    Agente Immobiliare
    Ciao Giovanna ho letto ora il tuo articolo e ti rispondo dicendo che in caso di prenotazione di accquisto il venditore o agenzia potrebbe far vedere l'immobile ad altre persone xche' se trova un "pollo" che gli offre di + va bene sia x lui agenzia che x il venditore e questo potrebbe a sua volta in caso contrario restituirti la caparra da te data x bloccare l'immobile e prendere in considerazione la proposta del 2 cliente. in caso di compromesso prima di tutto si toglie il cartello x serieta' ed essendo di importanza superiore alla prenotazione fa si che l'immobile non venga + fatto vedere in nessun caso da altre persone. io con i miei clienti quando faccio un compromesso x me l'immobile è venduto e quindi non ci effettuo + visite.ciao fammi sapere come prosegue la situazione :risata: :risata:
     
  17. Oris

    Oris Ospite

    Ci sono le vie di mezzo, come sono d'accordo con te riguardo a quello che pensi sulla proposta, sono assolutamente in disaccordo con la definizione e l'idea che hai del alvoro che svolgo :D

    Però ognuno ragiona con in testa la sua esperienza, quindi ti perdono...

    Io però pretendo di esser pagato da entrambi proprio perchè lavoro come tu vorresti si lavorasse tutti ;)
     
  18. Sandro 7942

    Sandro 7942 Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    Quoto in pieno, e aggiungo di non generalizzare con la categoria... Perchè trovo sia un atteggiamento tipico solo di persone tremendamente ottuse.

    Anyway, buona fortuna con la ricerca, e ricorda: chiusa una porta si apre un portone! (o un portoncino se cerchi una villetta... ;) )
     
  19. Giovanna65

    Giovanna65 Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    "Ottusa" non è l'aggettivo che mi si addice... per niente! Vacci piano con le parole! Io racconto la mia esperienza e ovviamente qui siete tutti ONESTI e CORRETTI!
    Buon lavoro a tutti, allora! E buona fortuna a me e a tutti quelli che disgraziatamente devono vendere e/o comprare, sono solo rogne e stress! Parlo sempre e SOLO per me ovviamente, ma scommetto che se si facesse un'indagine di mercato su quello che pensa la gente delle agenzie immobiliari (a Roma perlomeno!), sono sicura che ne uscirebbe solo una sfilza di parolacce e malcontento. Tanto sono solo i soldi l'obiettivo di tutti, l'etica è una parola antica e dimenticata... :soldi:
    Ciao,
    Giovanna

    p.s. ci vediamo nella giungla! :^^:
     
  20. Oris

    Oris Ospite

    Ehi come ti permetti! :rabbia:

    ... ops :D

    Pensavo fosse una offesa :D

    Allora, io peronsalmente non so se sono onesto e corretto, di sicuro ne sono convinto e ci provo ...
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina