1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. psx2

    psx2 Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Salve a tutti,
    scrivo a voi perché non so proprio come comportarmi ed anche se a breve mi appoggerò ad un legale vorrei avere le idee un po' più chiare.
    La situazione è la seguente:
    Acquisto l,appartamento su carta da un costruttore x per un valore di 100000 euro. Scriviamo il compromesso e mano a mano che i lavori proseguo verso dei soldi ed aggiorniamo il compromesso di volta in volta per un totale di 40000€. PRIMA di effettuare il rogito il costruttore x fallisce. A questo punto il compromesso viene registrato NON trascritto !!
    Poco prima di fallire il costruttore x crea una società fantasma y e cede a questa società l,immobile ma il mio appartamento è terminàto quindi intanto ci vado ad abitare a questo punto mi viene chiesto un affitto per poter stare lì in quanto mi dicono che l,appartamento è della ditta y mentre io ho un compromesso con la ditta x.
    Ed ora l,intero immobile sta per andare all,asta mio appartamento compreso !!!!
    Domande:
    La meno importante è questa .... Ma è possibile che io debba pagare un affitto per abitare su un appartamento che comunque ho regolarmente acquistato e regolarmente iniziato a pagare ????
    La più importante, ora l,intero immobile andrà All,asta ma possibile che io non ho nessun diritto ???
    Mi dicono che non ci può essere nessuna trattativa privata, mi hanno detto che andrà All,asta ed io posso solo fare un offerta ( anche più bassa della base D,asta ma se c,è uno che offre di più sono spacciato oppure devo rilanciare !!!!
    E i soldi che ho già dato ??? Non valgono nulla !!!

    Grazie infinite a tutti quelli che proveranno ad schiarirmi un po' le idee sono veramente disperato !!!
    Grazie infinite a tutti
     
  2. topcasa

    topcasa Membro Storico

    Agente Immobiliare
    Sarebbe bene mettere delle date agli eventi, come mai non hai chiesto fiejussione al costruttore, hai fatto un consulto con un avvocato?
     
  3. frvanel

    frvanel Membro Attivo

    Altro Professionista
    non so risponderti come si deve, però ci vedo una nota positiva, che è questa =
    di solito le case all'asta vanno vendute al 50/60 % del loro valore

    significa che in teoria la tua casa, alla terza asta consecutiva, coi ribassi del 20/25 % ogni volta, potrebbe andare venduta a 50/60.000 euro

    se tu ne hai già dati 40.000 al compromesso, partecipando all'asta dovresti diventare proprietario sborsando più o meno i soldi che rimanevano da dare al costruttore
     
    A francesca7 piace questo elemento.
  4. dormiente

    dormiente Membro Assiduo

    Agente Immobiliare
    Non è detto che la vinca..... a meno che, con il contratto di affitto, abbia un diritto di prelazione.
     
  5. frvanel

    frvanel Membro Attivo

    Altro Professionista
    all'asta vince chi offre di più, non chi ha prelazione....chi ha prelazione è preferito solo a parità di offerta
     
  6. dormiente

    dormiente Membro Assiduo

    Agente Immobiliare
    Non è esatto. Ti riferisci al conduttore che partecipa all'asta.
    Se non partecipi all'asta e hai un diritto di prelazione sull'immobile quale conduttore, prima di assegnare l'immobile a chi se lo è aggiudicato all'asta, devono interpellare il conduttore se lo vuole acquistare a quel prezzo. .
     
  7. frvanel

    frvanel Membro Attivo

    Altro Professionista
    sarà anche così, ma avevo letto che la prelazione per l'inquilino di una casa esiste solo alla scadenza dei primi 4 anni, e comunque ogni 4 anni

    durante il quadriennio, se la casa viene venduta, l'inquilino non ha prelazione
     
  8. CheCasa!

    CheCasa! Membro Senior

    Agente Immobiliare
    In effetti la prelazione all'inquilino è prevista solo in caso di disdetta alla prima scadenza del contratto quando la motivazione è la vendita.

    Nel caso esposto, per la verità assai complesso, potrebbe valere la prelazione prevista dall'art. 9 del d.lgs 20 giugno 2005, n.122.
    I prerequisiti per il promissario acquirente sono i seguenti:
    1) aver ottenuto la consegna dell'immobile
    2) averlo adibito ad abitazione principale propria o di un parente in primo grado
    Naturalmente, come già chiarito, la prelazione può essere esercitata a parità di offerta.

    Certamente e forse già da tempo si sarebbe dovuto utilizzare l'ausilio di un buon legale per gestire una situazione tanto delicata.
     
    A dormiente piace questo elemento.
  9. Ponz

    Ponz Membro Storico

    Agente Immobiliare
    Avrei una domanda: hai comprato da solo o con agenzia?
     
  10. PROGETTO_CASA

    PROGETTO_CASA Ospite

    Hai una fidejussione del costruttore per le somme versate come stabilisce la legge?
     
  11. Avv Luigi Polidoro

    Avv Luigi Polidoro Membro dello Staff Membro dello Staff

    Altro Professionista
    Condivo le perplessità di tutti quelli che mi hanno preceduto.
    Senza le date e senza le carte, si capisce poco o nulla.
    Non ho capito se il contratto (preliminare) è stato almeno registrato.
    Non ho capito se si trattava di preliminare di vendita di immobile da costruire (e quindi, come ti hanno già chiesto, se il costruttore ha rilasciato fideiussione e se si faceva riferimento alla D. L.vo 122/05).
    Non ho capito come è stato effettuato il trasferimento dalla società x a quella y e come abbiano potuto aggredire l'immobile (c'è stata forse una revocatoria fallimentare?).
    Non ho capito se hai valutato l'ipotesi / la sussistenza dei presupposti per una insinuazione al passivo del costruttore.
    In ultimo, lungi da me voler essere ironico perché la situazione è davvero complessa, non ho capito come, a fronte di tutto questo, psx2 possa dire che "a breve" andrà da un avvocato?
    Vai immediatamente da un avvocato già da tempo, e mi raccomando con tutte le carte in tuo possesso.
    In bocca al lupo.
     
    A Bagudi, CheCasa!, PROGETTO_CASA e 1 altro utente piace questo messaggio.
  12. Rosa1968

    Rosa1968 Membro Storico

    Agente Immobiliare
    contratto di affitto

    Troppo tardi, è stata fatta una legge a tutela e si continua a non pretendere che venga rispettata per poi finire nei
    guai.
     
    A PROGETTO_CASA piace questo elemento.
  13. PROGETTO_CASA

    PROGETTO_CASA Ospite

    Una legge che esiste da quasi 20 anni
     
  14. psx2

    psx2 Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    salve a tutti,
    e grazie infinite per i vostri numerossissimi consigli ...
    ma andiamo per ordine:
    l'operazione che fece il costruttore di creare una ditta Y e di "passargli" i beni della ditta X ovviamente NON è regolare quindi è stata fatta un azione legale per far tornare i benni al proprietario originale ( quello con cui ho il compromesso ) e l'avvocato all'epoca mi disse che fino a quando tali beni non fossero tornati alla ditta x non si poteva fare nulla.... bisognava solo aspettare la sentenza del giudice che è arrivata poco tempo fa ( dopo 3 anni )

    per quanto riguarda se ho comprato da solo o con agenzia bhe ho comprato da solo

    per quanto riguarda la fidejussione diciamo che ho gestito la cosa con molta leggerezza e soprattutto con molta ignoranza quindi NON l'ho richiesta come NON ho trascritto il compromesso ( lo solo registrato ) la trascrizione invece mi avrebbe salvato !!!

    per quanto riguarda l'insinuazione al passivo del costruttore bhe mi è stato sconsigliato in quanto io non voglio i soldi bensi voglio fare il rogito dell'appartamento, se mi fossi insinuato diciamo che mi sarei messo in fila con tutti gli altri ma prima tocca alle banche poi agli operai poi ai fornitori ed infini forse a me quindi !!!.......


    grazie infinite.
     
  15. Ponz

    Ponz Membro Storico

    Agente Immobiliare
    Ok.
     
  16. Rosa1968

    Rosa1968 Membro Storico

    Agente Immobiliare
    per quel che resta.
    Si hai proprio agito con superficialità la polizza avrebbe messo al sicuro le somme che hai versato.
     
  17. studiopci

    studiopci Membro Storico

    Agente Immobiliare
    Ricapitolando:
    La sentenza del Giudice ha riportato i beni in capo alla Ditta originaria ( quella del Costruttore ) quindi la revocatoria fallimentare è stata applicata ?
    A questo punto il tuo immobile è compreso nel fallimento del Costruttore ?
    Se ho ben capito e e cose stanno così, tu hai il compromesso registrato e non trascritto e non hai la copertura della fideiussione... per cui credo che la cosa più urgente da fare sia di andare ( meglio se corri mentre leggi ) e inserirti nel fallimento, se è già stato nominato un curatore fallimentare potresti vedere tramite l'avvocato di trattare l'acquisto del tuo immobile, posto che hai comunque un titolo di compromesso. Fabrizio
     
    A Avv Luigi Polidoro piace questo elemento.

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina