1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. real-casa

    real-casa Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    A giorni dovrei fare l'atto..
    il proprietario mi ha assicuraro che non ce ne sono
    ma io non mi fido
    dite che sarà il notaio ad accorgersene se c'è o è meglio controllare?
    Ma i costi poi chi me li ripaga? (a proposito, quali sono?)

    Grazie
     
  2. infoprodottimmobiliari

    infoprodottimmobiliari Nuovo Iscritto

    Agente Immobiliare
    ciao, ma sei un agente immobiliare o meno? perchè se tu sei un collega mi sembra strana da domanda, certo che devi farlo è un tuo dovere, altrimenti rimarresti coinvolto, ove mai ci fossero dei guai, ad ogni modo il Notaio certamente lo deve fare, chiedi una copia di una visura.

    Quanto ai costi è impossibile dare una risposta, dipende da quente formalità ipotecarie relative a quella persona e quell'immobile il Notaio scorge.

    I costi li sostiene ovvimente l'acquirente, adogni modo generalmente parliamo di 100€uro di media.
     
  3. Maurizio Zucchetti

    Maurizio Zucchetti Fondatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    Una visura ipotecaria costa qualche decina di euro, e il notaio la deve obbligatoriamente fare!
    A te la scelta se sostenere questo costo per dormire tranquillo (ed evitare magari che, a preliminare effettuato, si scopra che la casa è ipotecata per una lite ereditaria! :shock:) o rischiare ..... :fico:
    A mio avviso la visura ipotecaria al ventennio rientra fra le verifiche che l'AI deve ASSOLUTAMENTE fare prima del preliminare! :occhi_al_cielo:

    ;)
     
  4. real-casa

    real-casa Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    garzie per le risposte
    sono un giovane AI e siccome mi sono capitate finora poco vendite tutte in un paese di provincia dove ci si consosce,
    fino ad adesso mi ero fidato della semplice dichiarazione del venditore
    Grazie
     
  5. Antonello

    Antonello Membro dello Staff Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    Solo a leggere queste cosevengono i brividi.
    Innanzitutto garantisciti con una polizza di assicurazione e poi fiondati in conservatoria per la visura ipotecaria ventennale, come suggerito da Maurizio.
    Se c'è qualcosa che non va è meglio che sia tu a dirlo al cliente anzichè scoprirlo assieme al cliente nello studio del notaio.
    Per esperienza, non ti fidare di niente e di nessuno.
    Sappi, comunque, che il notaio è in ogni caso obbligato ad effettuare i controlli.
     
  6. real-casa

    real-casa Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    Ma perché i brividi???
    L'assicurazione già ce l'ho ovviamente!
     
  7. Antonello

    Antonello Membro dello Staff Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    Le dichiarazioni del cliente, specialmente sulle ipoteche o su eventuali privilegi iscritti sull'immobile, vanno controllate dal medio AI prima della stesura del compromesso.
    I brividi ed il sudore freddo attagnagliano l'AI se scopre che invece l'immobile è sotto sequestro giudiziario o Equitalia, all'insaputa del cliente, ha iscritto ipoteca.
    Che racconterai al tuo cliente acquirente in una situazione tipo questa?
    Che dirai dopo aver scritto che l'immobile è libero da...................................?
    Ecco spiegato il perchè dei brividi.
    Comunque non ti scoraggiare. Vai in conservatoria prima del rogito e fatti trovare preparato.
    Auguri e buon lavoro.
     
  8. real-casa

    real-casa Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    Grazie
    cmq come ripeto operando in un paese diciamo che i brividi all'idea del dover dire non mi vengono
    ciao
     
  9. Antonio Troise

    Antonio Troise Membro Storico

    Agente Immobiliare
    colleghi,
    il quesito parla di atto notarile?
     
  10. andrea boschini

    andrea boschini Moderatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    parla di atto, ma cmq. non e' buona cosa portare tutti i documenti delle parti,convinti di aver concluso e ritrovarsi a risolvere problemi all'ultimo momento, quando con una semplice visura potevi averlo fatto per tempo.
     
  11. Antonello

    Antonello Membro dello Staff Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    Si, parlava che a giorni devono stipulare l'atto.
    Sicuramente prima ha fatto sottoscrivere un compromesso senza effettuare le verifiche opportune.
    Per non rimanere nel dubbio sino all'atto gli abbiamo consigliato una visura in conservatoria.
    Se qualcosa non va è meglio che sia lui ad informare i clienti e non il notaio in occasione della stipula.
     
  12. Antonio Troise

    Antonio Troise Membro Storico

    Agente Immobiliare
    se siamo a pochi giorni dall'atto notarile , ci penserà il notaio a fare le opportune verifiche.
    al compromesso è consigliabile non obbligatorio, fare delle visure.
     
  13. manmar01

    manmar01 Ospite

    Non sono AI. I brividi vengono anche a me pensando che posso finire nelle mani di un .... professionista(!!!!) del genere.
    Auguri a tutti i clienti che potrà avere il signore. Ne hanno tanto bisogno
     
  14. lami

    lami Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    Adesso non esageriamo!!!
    in fondo non rientra nei nostri obblighi fare visure ipotecarie ...... se si fanno è per ulteriore sicurezza dell'acquirente!!
     
  15. Stefania Brancatelli

    Stefania Brancatelli Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    In situazioni particolari, vedi diversi proprietari o lavoratori autonomi, facciamo visure ipotecarie, a nostre spese, prima di accettare un incarico. Di norma le facciamo comunque, sempre a nostre spese. Il notaio le farà subito prima del rogito, è giusto però che un AI informi prima di far sottoscrivere una proposta il potenziale acquirente.
     
  16. Antonio Troise

    Antonio Troise Membro Storico

    Agente Immobiliare
    diamo più informazioni ai clienti.
    Le visure ipotecarie si fanno sempre prima di un contratto preliminare e il notaio all'atto di trasferimento definitivo.

    Fare le visure il giorno del compromesso, non garantisce il promittente acquirente da eventuali iscrizioni ipotecarie o giudiziarie sul bene promesso in vendita.

    Anche se fatte qualche giorno prima dell'atto, sono inutili.

    Per una maggiore sicurezza è consigliabile trascrivere il contratto preliminare di compravendita (compromesso), non abbiamo la certezza dell'immobile libero, ma con la trascrizione alla conservatoria di registri si costituisce una vera e propria "prenotazione" sul bene oggetto di compromesso, opponibile cioè a tutti gli altri eventuali creditori del venditore, perché la tutela offerta dalla trascrizione è quella del privilegio del diritto dell'acquirente rispetto a diritti altrui.
     
    A leonard piace questo elemento.
  17. andrea boschini

    andrea boschini Moderatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    Lami...personalmente le faccio quando devo consegnare del denaro...quindi o a proposta e direttamente al rogito..o al preliminare ( che scrivo io ) con consegna della caparra..lo faccio per la tranquillita' dell'acquirente e anche della mia;).
     
  18. Antonello

    Antonello Membro dello Staff Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    Nel trovarmi pienamente d'accordo, aggiungo che nel compromesso scrivo che l'immobile è libero.............oppure che sull'immobile grava......................ecc, come da visura del giorno che si allega al presente controfirmato dalle parti.
    Questo tutela l'acquirente ed anche me.
    Se poi tra il compromesso e l'atto fiorisce un'ipoteca o una pregiudizievole........la fioritura è avvenuta dopo il compromesso.
     
  19. lami

    lami Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    Anche io le faccio ...... il mio commento era sul fatto che non siamo obbligati ............. soprattutto perchè solitamente ci mettiamo i soldi di tasca nostra!!!!
     
  20. manmar01

    manmar01 Ospite

    Obbligo è una cosa, professionalità un'alta.
    Il costo (30 euro?) non può essere il motivo per cui, al preliminare, non si faccaino le visure.
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina