1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. geodome

    geodome Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    HO fatto il compromesso per la mia prima casa con caparra confirmatoria molto bassa (1000€)
    mi sono impegnato a rogitare entro una data prossima allo scadere.
    Fin qui tutto regolare...
    allora...rogitando per fine settembre o meta' ottobre, gli inquilini si impegnerebbero a lasciare la casa solo entro il 31 dicembre...ovvero io pago il mutuo e loro vivono in casa mia....la lro fretta nel rogitare sta nel fatto che con il mio versamento, loro avrebbero come prima casa quella nuova che stanno edificando...pagando di fatto meno...ma...io!?!?!?!?
    in piu', nel preliminare non abbiamo messo alcuna penale...se nel caso il 31 gennaio sono ancora li...
    A questo punto, la casa si mi interessa ma, non mi sta bene quanto sopra..anche perche' non c'e' alcun accordo ne tantomeno penali...cosi' come per il rogito
    La questione mutuo...lo sto cercando ma non e' semplice trovare...condizioni favorevoli sempre che esistano...
    la mia intenzione e' procrastinare l'atto e rivedere il tutto...
    quali sono secondo voi le possibilita' i consigli i modi ecc PREMETTENDO CHE LA CASA LA VOGLIO


    grazie mille
     
  2. Massimo Brancaleoni

    Massimo Brancaleoni Nuovo Iscritto

    Agente Immobiliare
    Ma il preliminare l'avete fatto con i piedi?????????????
    Innanzitutto non devi pagare l'intera cifra pattuita se non hai il possesso dell'immobile contestualmente al rogito. Il mio consiglio è quello di dargli un acconto sul prezzo e pattuendo il saldo il giorno del contratto definitivo, che dovrà coincidere con la consegna dell'immobile acquistato.
    Quanto al mutuo devi trovare entro la data del contratto definitivo la miglior soluzione possibile, mercanteggia più che puoi con la banca e ricorda che loro guardano prima il loro interesse e poi quello del cliente.
    In bocca al lupo Max...
     
    A il Custode piace questo elemento.
  3. Sandro 7942

    Sandro 7942 Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    Mi risulta che i notai non accettino pagamenti a saldo successivi alla data del rogito... Per cui sarebbe stato piuttosto il caso di pattuire delle penali serie e consistenti in fase di preliminare.
    Se avete già firmato il preliminare quel che c'è scritto è LEGGE... Per cui i venditori hanno il diritto di lasciare libero l'immobile per la data prefissata e non prima.
    Non sei in una bella situazione direi... Può darsi che i venditori siano persone per bene e rispettino i patti, come può darsi che non sia così... E a quel punto temo che dovresti intimare uno sfratto, con tutto ciò che consegue... :occhi_al_cielo:

    Mi auguro che il preliminare non sia stato redatto da un Agenti Immobiliari :disappunto:
     
  4. geodome

    geodome Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    no era un preliminare gia' usato.
    Il venditore e' un privato
    Domanda....non avendo i soldi del mutuo non rogito e la data slitta ok
    loro in forza della caparra confirmatoria possono rescindere (io no di certo visto che voglio la casa) il preliminare e tenere la caparra o chiedere i danni.
    I danni sarebbero commisurati a cosa? ok il ritardo ma, a loro i soldi servono per pagare coloro che stanno realizzando la loro nuova casa....che diveneterebbe prima casa....
    in piu' se non mi sbaglio c'e' un lasso di tempo di 1 anno per vendere la loro attuale ed intestarsi la nuova casa come prima casa.
     
  5. Sandro 7942

    Sandro 7942 Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    :?
    Un preliminare già usato? In che occasione? Come si è concluso in passato?

    Loro possono rescindere e chiedere i danni (commisurati nella fattispecie ad eventuali penali per ritardato pagamento della loro nuova casa) oppure OBBLIGARTI coattivamente a procedere comunque con il rogito.
    Il lasso di tempo di un anno per vendere e riacquistare c'è, ma non vedo cosa c'entri...

    Il punto è: hai firmato un contratto nel quale ti obblighi ad acquistare il loro immobile e divenirne il proprietario, lasciandogli però il diritto ad abitarlo ancora per un certo periodo senza doverti alcunchè?
    In tal caso ormai le carte sono calate e difficilmente potrai cambiarle, anzi, per esperienza ti dico che meno cerchi di porre rimedio e più probabilità hai che tutto fili liscio; spesso infatti aggiungere (o anche solo chiedere di aggiungere) clausole successive al preliminare viene visto dalla controparte come una mancanza di rispetto, come sfiducia o come pignoleria fuori luogo.
    Se tutto va bene sei comunque in una situazione che si può risolvere da sè come avete pattuito.
    A tal proposito il massimo che puoi fare (con discrezione) è informarti sullo stato dei lavori del loro nuovo immobile, ma non di più.
     
  6. geodome

    geodome Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    il preliminare era un modello gia' utilizzato.
    Loro, ricevendo al rogito la somma pattuita pagherebbero lo stato di avanzamento lavori della nuova casa (sarebbe uno dei primi SAL) e a detta loro diventando prima casa ed avendo vantaggi fiscali.
    Sta di fatto che a me la casa interessa ma, per ragioni personali sto cercando il mutuo piu' conveniente.
    non ultimo nel preliminare non abbiamo indicato alcuna penale ne per ritardo del rogito ne tantomeno per la data oltre il 31 dicembre.
    abbiamo inoltre inserito la clausola risolutiva espressa art 1456 cc e ss
     
  7. roberto.spalti

    roberto.spalti Membro Senior

    Agente Immobiliare
    Puoi sempre rogitare e stipulare un contratto di affitto transitorio per il periodo necessario all'ultimazione dei lavori; in questo modo sei sicuro che alla scadenza del contratto i proprietari della casa che tu stai acquistando non hanno titolo per continuare a viverci.
     
  8. Roby

    Roby Fondatore

    Agente Immobiliare
    SE vanno in mano ad un legale (cosa che non auspico) nonostane la caparra confirmatoria sia solo di 1.000,00 € possono comunque chiedere i danni e i legali credimi oltre a quelli veri poi si inventano altro.

    Un esempio: tu hai firmato che ti impegni a rogitare entro metà Ottobre, rimandi l'atto a quando??
    metà NOvembre Dicembre? che se ne fanno dei soldi a quella data a loro servono adesso, per tappare i pagamenti all'impresa penso, quindi ti potrebbero chiedere gli interessi di una somma X che dovevano dare all'impresa.

    RImane il fatto che una caparra di 1.000,00 euro è bassissima, se trovano un altro acquirente?

    SE l'immobile di ti piace tanto muoviti conla pratica di mutuo e non darli il saldo al rogito trattieniti una somma fino alla consegna delle chiavi e fallo mettere in atto dal notaio.
     
  9. maltese

    maltese Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    ....sono pienamente concorde con Roby!....e aggiungo, tutto quello che darai o concederai cerca di farlo sempre con il tuo notaio di fiducia il quale è il tuo garante.

    Auguri e vedrai che tutto si risolverà per il meglio
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina