1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. niky

    niky Membro Attivo

    Privato Cittadino
    Buongiorno, ho un dubbio: accettndto la proposta d'acquisto per un mio alloggio, mi è stato consegnato un assegno come deposito cauzionale, lo incasso o devo aspettare il compromesso? Grazie per l'aiuto
     
  2. Umberto Granducato

    Umberto Granducato Fondatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    sicuro sia cauzione e non caparra (confirmatoria)?
     
    A Rosa1968 e Bagudi piace questo messaggio.
  3. niky

    niky Membro Attivo

    Privato Cittadino
    Deposito cauzionale, quale caparra confirmatoria
     
  4. Giuseppe Di Massa

    Giuseppe Di Massa Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    Se hai accettato la proposta e ti sei accertato che il proponente ne abbia ricevuto comunicazione, non è più un deposito ma una caparra, di solito. Ma la risposta è nella proposta d'acquisto, queste cose si pattuiscono proprio li. Una domanda, ma hai venduto privatamente o con agenzia?
     
  5. niky

    niky Membro Attivo

    Privato Cittadino
    Privatamente
     
    A Rosa1968 piace questo elemento.
  6. Umberto Granducato

    Umberto Granducato Fondatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare

    dovresti postare la scritta pre-compromesso (a quanto dici) x capire cosa avete firmato.
    Una cauzione credo abbia poco senso...
     
  7. Rosa1968

    Rosa1968 Membro Storico

    Agente Immobiliare
    Volevo modificare il mio messaggio che é stato ripetuto ma ora non c'è più. Che casino ho fatto....
     
    A ab.qualcosa piace questo elemento.
  8. miciogatto

    miciogatto Membro Supporter

    Privato Cittadino
    DI SOLITO (e quindi non possiamo saperlo senza leggere la tua proposta).

    L'assegno che viene dato alla proposta è dichiarato deposito cauzionale che si trasforma in caparra confirmatoria quando il contratto si conclude.

    Vuol dire che se la proposta è stata formalmente accettata integralmente puoi incassare l'assegno.

    Sempre che non ci siano clausole sospensive (es. salvo buon fine del mutuo) che appunto, sospendono il contratto.
     
  9. specialist

    specialist Membro Senior

    Privato Cittadino
    Ma ha senso fare la proposta d'acquisto tra privati? Intendo dire che se sono privati, presumo che si siano conosciuti, perchè allora non fare direttamente il compromesso?
    Così l'assegno poteva diventare subito un acconto.
     
  10. miciogatto

    miciogatto Membro Supporter

    Privato Cittadino
    La proposta puo' essere la base di una trattativa scritta se non viene subito integralmente accettata.

    La proposta sottoscritta, prima di andare dal notaio, e' indice di serie intenzioni ed evita di prendere bidoni dal notaio.

    Insomma per gli stessi motivi per cui la fanno le agenzie possono farlo i privati.

    Anche io ho fatto cosi'.
     
    A ab.qualcosa e Umberto Granducato piace questo messaggio.
  11. specialist

    specialist Membro Senior

    Privato Cittadino
    Diciamo allora che la proposta tra privati può convenire soprattutto all'acquirente. Ad un venditore invece conviene redigere personalmente il compromesso, se lo sa fare, e proporlo all'acquirente.
     
  12. miciogatto

    miciogatto Membro Supporter

    Privato Cittadino
    Perchè solo all'acquirente. La trattativa si fa in due. E il bidone dal notaio puo' prenderlo soprattutto il venditore.

    Io ero venditore e io ho insistito per la proposta.
     
  13. specialist

    specialist Membro Senior

    Privato Cittadino
    A quali bidoni dal notaio alludi?
     
  14. miciogatto

    miciogatto Membro Supporter

    Privato Cittadino
    Intendo dire: "ok, siamo d'accordo, ci vediamo giorno x dal notaio" e poi uno dei due trova una scusa e non si presenta.
     
  15. specialist

    specialist Membro Senior

    Privato Cittadino
    Certo, ma questo potrebbe capitare sia con una proposta d'acquisto, sia con un compromesso sottoscritti. Non è che la proposta tuteli di più. Inoltre il venditore ha già intascato la caparra o l'acconto, che trattiene in caso di inadempienza. L'acquirente rischia di perdere la caparra, il venditore al massimo perderà del tempo.
     
  16. miciogatto

    miciogatto Membro Supporter

    Privato Cittadino
    Se deve capitare, preferisco che capiti senza prendere appuntamenti dal notaio. Se vuole mi viene a trovare a casa, in orari comodi a entrambi. Addirittura nulla vieta che me la mandi per posta. Se arriva è seriamente intenzionato.



    Concordo. Soprattutto se è scritta male. Ma non è lo strumento in sè che ti tutela ma tutto il processo.

    La tutela deve essere reciproca, ognuno ha i suoi interessi da difendere e secondo me dipende da questi tre elementi:

    - la volontà e la serietà delle parti
    (altrimenti hai voglia a proteggersi e blindare con gli scritti, se uno ci mette malafede purtroppo non c'è scritto che tenga)

    - quello che scrivi (che comunque ha la sua notevole importanza)

    - aver chiaro tutto il processo e gli obblighi che ne derivano (e questo a molti di noi privati manca ma del resto, se non è il tuo mestiere è normale e comprensibile)
    [/QUOTE]

    Anche il tempo e' denaro. Se sei bloccato con una proposta non puoi accettarne altre. Per questo motivo potresti perdere molti soldi solo perchè perdi un treno e sei mesi di tempo il tuo appartamento scenderà di prezzo. Sia perchè è il mercato, sia perchè è da troppo tempo sulla piazza.
     
  17. specialist

    specialist Membro Senior

    Privato Cittadino
    Ma anche il contratto preliminare si può redigere e sottoscrivere senza andare da un notaio.......Comunque in sostanza quello che affermi è in gran parte condivisibile.
     
  18. Bagudi

    Bagudi Moderatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    Siete proprio sicuri che un privato possa redigere un preliminare "blindato" e possa prevedere tutte le possibilità ?

    Nel caso in cui ci sia una trattativa tra privati, a mio parere il notaio è d'obbligo...
     
    A miciogatto piace questo elemento.
  19. specialist

    specialist Membro Senior

    Privato Cittadino
    Un margine di rischio c'è sempre, in ogni caso. Diciamo che se proprio devo vendere privatamente, mi sento un po' più tranquillo perchè il preliminare lo redigo sulla base della bozza modificata di un notaio mio amico.
     
  20. Rosa1968

    Rosa1968 Membro Storico

    Agente Immobiliare
    Per evitare questo l'acquirente consegna l'assegno al venditore a titolo di caparra per bloccare l'affare e rivedersi dal notaio o da un agente immobiliare per la sottoscrizione del preliminare. Cosi facendo il venditore non può vendere ad un altro.

    Cosa cambia il fatto che sia un notaio tuo amico?
     
    Ultima modifica di un moderatore: 7 Aprile 2015
  21. specialist

    specialist Membro Senior

    Privato Cittadino
    Cambia solo il fatto che se non fosse mio amico mi sarei fatto degli scrupoli a chiedergliela.
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina