1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. Massimo Ulmini

    Massimo Ulmini Membro Junior

    Altro Professionista
    Da tempo si sa che le banche hanno deciso di mettere le loro mani sul mercato immobiliare, e due istituti hanno già iniziato la loro attività in tal senso, Intesa San Paolo e UniCredit. Tale interesse è la dimostrazione che il settore ha da offrire ancora delle opportunità nonostante la crisi. Ma come dobbiamo vivere questo evento epocale? E' un occasione di miglioramento per tutto l'ambiente della mediazione oppure sul lungo corso si dimostrerà distruttivo per la categoria degli agenti immobiliari?

    Visto di primo acchitto parrebbe l'occasione buona per elevare la professionalità della categoria. La concorrenza impone di adeguarsi ai cambiamenti per non perire. La banca, nonostante il suo reale volto, lo spietato divoratore di beni e danari, mantiene sempre quel viso rassicurante che induce comunque le persone a rispettarla e fidarsi, anche se molto meno rispetto ad altri tempi. Ciò porterebbe le agenzie immobiliari ad uscire dai canoni tradizionali di approcciarsi con il cliente trovando nuove soluzioni al fine di dare un servizio migliorato per conquistarne la fiducia.

    Ma se la si vuole vedere magari sotto l'aspetto etico non si può sottovalutare il pericolo di una conccorrenza sleale verso le agenzie, anche grazie al proprio potere, e vessatorio per chi si avvale del servizio di mediazione di un' istituto di credito. In che modo potrebbe accadere ciò?

    Cominciamo col dire che una banca possiede risorse quasi illimitate, e quando non è così ci pensa la BCE a correre in aiuto garantendo nuove liquidità. Aggiungiamo che la banca gode di privilegi e poteri che ad altri non è consentito possedere. Una situazione impossibile da fronteggiare per i grandi gruppi di mediazione, figuriamoci per gli operatori tradizionali. Ci sono tutti gli estremi per definirla concorrenza sleale.

    Le altre vittime sono i clienti stessi. Immaginate il Brambilla di turno che decide di fare l'acquisto di un'immobile tramite l'istituto di credito. Conclude l'affare, magari senza affrontare le spese della parcella notarili, perchè la banca offre il servizio con un notaio "interno". Con la sua famiglia va a vivere nel nido che desiderava da una vita. Il tempo scorre felice fino a quando inizia ad avere delle difficoltà a stare dietro al mutuo. Razionalmente parlando, e sapendo come si comportano generalmente con chi non ce la fa più, pensate veramente che dia tempo al povero Brambilla di recuperare? Io penso di no, anzi, sono quasi convinto che i tempi di riacciuffamento della casa saranno molto più veloci, la farà andare all'asta, magari la riprende lei per pochi euro[​IMG] e la rimette sul mercato. In questo modo avrà "acquisito un immobile da vendere, senza nemmeno l'incarico perchè la tratterà come un suo oggetto. Risultato? Doppio guadagno, dalla vendit a prezzo di mercato, e da parte del mutuo percepito in precedenza.

    Vi sembra uno scenario troppo catastrofico?

    Secondo voi le banche nella mediazione sono una opportunità per tutti oppure no? E voi cosa fareste per non soccombere ad una eventuale concorrenza sleale?

    Grazie per l'attenzione.
    Masimo Ulmini
     
  2. specialist

    specialist Membro Senior

    Privato Cittadino
    Recuperare cosa? Se non può pagare, non può pagare. In ogni caso è ininfluente che l'acquisto della casa sia stato gestito dalla banca o meno. In caso di insolvenza viene pignorata lo stesso.
     
    A Avv Luigi Polidoro, gmp e eldic piace questo elemento.
  3. Bagudi

    Bagudi Moderatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare

    Ma forse con tempi diversi....
     
  4. Massimo Ulmini

    Massimo Ulmini Membro Junior

    Altro Professionista
    E' indubbio che se uno non ce la fa la casa la perde, ma se fino ad oggi esistevano dei margini, pur minimi, questi svaniscono.
     
  5. gmp

    gmp Membro Storico

    Privato Cittadino
    forse non è chiaro quanto i tempi biblici attualmente in vigore per il recupero crediti frenino lo sviluppo economico nel suo insieme; magari, le banche potessero liberarsi facilmente dei crediti in sofferenza, allora si che ripartirebbe il credito, per non parlare della fiducia degli investitori nei riguardi del nostro paese.

    la pietà per l'esecutato, che nel nostro paese beneficia di 3-10-15-20 anni di permanenza gratuita nell'immobile la paga la collettività col credit crunch e la fuga degli investitori, a me non sta bene questo.

    dio lo volesse. vedi che impulso al pil poi.
     
    Ultima modifica di un moderatore: 26 Giugno 2015
    A Avv Luigi Polidoro, specialist e ab.qualcosa piace questo elemento.
  6. Massimo Ulmini

    Massimo Ulmini Membro Junior

    Altro Professionista
    La discussione si fa interessante, e forse sull'aspetto della velocizzazione del recupero del credito posso condividerlo. Ma nell'insieme la scesa in campo delle banche nel settore immobiliare la vedete un bene o un male? La FIAIP è contro.
     
  7. ROSFRUM

    ROSFRUM Membro Attivo

    Privato Cittadino
    Dovreste interrogarvi su come le banche finanziano e garantiscono (lasciando perdere le ipoteche volontarie che comportano le citate difficoltà di recupero) i mutui di nuova emissione. E capire qual è l'interesse della banca a rientrare il più velocemente possibile della somma prestata.
     
  8. specialist

    specialist Membro Senior

    Privato Cittadino
    Ma un bene o un male per chi? Per le banche probabilmente è un bene, per le agenzie immobiliari sembrerebbe proprio un male, per i clienti dipende (se hanno bisogno di un mutuo e la banca che dovrebbe finanziarglielo è la stessa che gli vende l'immobile, allora è un bene).
     
    A gmp piace questo elemento.
  9. Massimo Ulmini

    Massimo Ulmini Membro Junior

    Altro Professionista
    Qua
    Ovviamente intendo se questa concorrenza delle banche può generare una concorrenza sleale verso le agenzie. Di fatto loro potranno trattare la compravendita di immobili con filiali dedicate solo per questo scopo, e di fatto faranno concorrenza alle agenzie tradizionali, e tenuto conto della loro forza economica, penso che i titolari di agenzie dovranno uscire dai canoni tradizionali di come sono state gestite fino ad oggi ed adottare nuove politiche imprenditoriali. il più è capire cosa fare, se qualcosa ce da fare.
     
  10. ROSFRUM

    ROSFRUM Membro Attivo

    Privato Cittadino
    Se non si analizzano bene le concatenazioni si richia di discutere a vuoto :disappunto:
     
  11. specialist

    specialist Membro Senior

    Privato Cittadino
    Perchè concorrenza sleale? Per i propri immobili non è mediazione. In caso di acquisizione o vendita di immobili di costruttori o privati, faranno fare il patentino ai loro impiegati e/o recluteranno AI esterni.
     
    A gmp piace questo elemento.
  12. ROSFRUM

    ROSFRUM Membro Attivo

    Privato Cittadino
    Metteranno su dei franchising
     
  13. elisabettam

    elisabettam Membro Senior

    Agente Immobiliare
    perché hanno un bacino clienti enorme e un potere sui clienti correntisti che nessun altro ha. Gli ai che lavorano per le banche fanno inevitabilmente mediazione creditizia "occulta" che gli ai regolari non possono fare
     
  14. specialist

    specialist Membro Senior

    Privato Cittadino
    Penso proprio che non ci sia nulla da fare, se non attendere e sperare (per voi AI) che non si accaparrino tutto il mercato immobiliare, ma non credo.
     
  15. Umberto Granducato

    Umberto Granducato Fondatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    Ci difenderà la FIAIP con le sue menti eccelse tranquilli ;)
     
    A sylvestro e Rosa1968 piace questo messaggio.
  16. Bagudi

    Bagudi Moderatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    :occhi_al_cielo:
     
    A Rosa1968 piace questo elemento.
  17. andrea boschini

    andrea boschini Moderatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    ora anche Fimaa... ma finche' saremo ognun per se e Iddio per tutti che vuoi che succeda?
    wowow... ho una mente eccelsa?!!;)
     
  18. Rosa1968

    Rosa1968 Membro Storico

    Agente Immobiliare
    Invochiamo il miracolo!
     
  19. andrea boschini

    andrea boschini Moderatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
  20. andrea boschini

    andrea boschini Moderatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    su quale delle tre questioni?? fimaa....ognun per se'.... mente eccelsa:D
     
    A Bagudi e Rosa1968 piace questo messaggio.

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina