1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. Stefano 1967

    Stefano 1967 Membro Junior

    Agente Immobiliare
    Ciao a tutti, nel mese di febbraio un cliente sottoscrive una proposta d'acquisto per un appartamento di un costruttore. La proposta era decisamente bassa rispetto al prezzo ma, visto il periodo, l'ho ritirata e sottoposta al venditore.
    Il venditore non ha accettato la proposta e mi ha firmato una controproposta da sottoporre all'acquirente.
    Sottoposta la controproposta all'acquirente, mi ha detto che assolutamente a quella cifra non era disposto all'acquisto di quell'appartamento e non si sarebbe mosso dalla prima offerta.
    A questo punto nessuna delle due parti si muoveva dalle loro posizioni e la trattativa è andata a farsi benedire...
    Sabato ho scoperto che hanno trovato l'accordo a quanto pare con intervento di un'altra agenzia.
    Ovviamente entrambi sostengono di essersi comportati correttamente...
    Al mio posto che cosa fareste?
     
  2. Umberto Granducato

    Umberto Granducato Fondatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    puoi fare qualche cifra:ad esempio importo controproposta e importo compravendita finale?
     
  3. Stefano 1967

    Stefano 1967 Membro Junior

    Agente Immobiliare
    Ciao Umberto, la proposta era a 185, la contro era a 220 e hanno chiuso a 215.
     
  4. Umberto Granducato

    Umberto Granducato Fondatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    In linea di massima io farei scrivere da un legale- Cifre abbastanza differenti ma lasso di tempo veramente breve
     
    A enzo6 piace questo elemento.
  5. Stefano 1967

    Stefano 1967 Membro Junior

    Agente Immobiliare
    Ritengo che non ci sia praticamente differenza tra i 220 della controproposta e i 215 dell'accordo... Sicuramente farò scrivere dal legale e, se necessario, li porterò entrambi in tribunale.
     
  6. Umberto Granducato

    Umberto Granducato Fondatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    Lo 'scavalco' è uno sport diffuso, non regolamentato precisamente (o meglio ben regolamentato, ma spesso controverso x le tante sentenze di cassazione) siamo di fronte a persone in malafede, la controproposta potrebbero dire di non averla mai vista...
    Io comunque farei scrivere da un legale, vedrai che ti riconosceranno il dovuto, lo spazio intercorso è breve, la malafede è evidente...
    In bocca al lupo
     
    A La Capanna piace questo elemento.
  7. Ponz

    Ponz Membro Storico

    Agente Immobiliare
    La differenza c'è eccome: il tuo compenso non pagato ;) e questo non è un problema per te, ma per loro... ;)
     
    A Stefano 1967 piace questo elemento.
  8. Wile

    Wile Membro Attivo

    Privato Cittadino
    Letterina dell'avvocato ai due fenomeni.
    Se sono cosi' sicuri di essersi comportati correttamente non avranno nessun problema a dimostrarlo ad un giudice...

    Ma ancora ci sono compratori che credono veramente che rifiutare una proposta basti a "mettere in buca" l'AI??:disappunto:

    Ho una trattativa per un immobile che ho visto 2 anni fa con un AI, che ora non ha piu' in carico e che mi ha fatto saltare una trattativa a causa sua (lingua troppo lunga...), ma sono stato il primo a dire al venditore di avvertirlo della trattativa e che lo contatteremo una volta raggiunto l'accordo (preferirei non trattasse lui visti i brutti trascorsi). Sto pensando come "tenerlo fuori" dalla trattativa in modo elegante, visto che comunque vuole ficcare il naso (e sfruttare le info a favore dei suoi clienti) anche in questa e che ho altri immobili in interesse con lui.
     
  9. Rosa1968

    Rosa1968 Membro Storico

    Agente Immobiliare
    Putroppo bisognerà anche vedere quanto ha pagato all'altra agenzia.
     
    A Ponz piace questo elemento.
  10. Ponz

    Ponz Membro Storico

    Agente Immobiliare
    Effettivamente , se c'è un altra agenzia è facile trovarsi "attaccati" :D
     
  11. Sim

    Sim Membro Senior

    Agente Immobiliare
    Come ti hanno già consigliato inizierei con una letterina legale tanto per fargli capire che non stai a guardare. Chiedi le provvigioni totali e qualora a suo tempo non avete concordato l'entità io chiederei il massimo a entrambi. Tieni in considerazione però che la giurisprudenza non fa pagare doppia provvigione, quindi sicuramente ti verrà stornata una parte della provvigione incassata dall'altra agenzia.
     
  12. smoker

    smoker Membro Senior

    Privato Cittadino
    In che modo? Uccellino di passaggio, voci di popolo, visura in conservatoria...........?

    Smoker
     
  13. gvn1975

    gvn1975 Membro Ordinario

    Privato Cittadino
    se io fossi nell'agente che ha fatto chiudere quella mediazione (ammesso che vi sia un agente) non sarei molto d'accordo sullo spartire il compenso......... magari sbaglio, ma dal mio punto di vista, il precedente agente non è riuscito a mettere d'accordo le parti e di conseguenza non ha diritto alla mediazione, il successivo è riuscito e di conseguenza ha diritto alla mediazione.......
     
  14. Sim

    Sim Membro Senior

    Agente Immobiliare
    Ma non è su questo che si basa il diritto alla provvigione, bensì sul mettere in relazione le parti che poi concludono una trattativa.
     
    A Fenix66, Ponz e Stefano 1967 piace questo elemento.
  15. Stefano 1967

    Stefano 1967 Membro Junior

    Agente Immobiliare
    Niente di tutto ciò, semplicemente l'acquirente mi ha candidamente detto che ha fatto una proposta d'acquisto con un altra agenzia la quale evidentemente gli ha promesso di farglielo comprare a meno e magari di fargli pagare delle provvigioni ridicole (o magari non fargliele pagare). Chiamato il costruttore il quale mi ha confermato che hanno chiuso la trattativa...

    Ritengo che il diritto alla mediazione spetti all'agenzia che per prima ha messo in relazione le due parti (proposta e controproposta). Secondo me la seconda agenzia (avvisata dall'acquirente che per lo stesso appartamento aveva già sottoscritto una proposta con me) doveva metterlo in guardia sulle possibili conseguenze invece di fargli sottoscrivere una nuova proposta...
     
  16. smoker

    smoker Membro Senior

    Privato Cittadino
    mmmh.......... passi che il cliente non conosca le norme, sia ben chiaro non excusat, però il costruttore dovrebbe essere più pratico della mediazione, conoscere quindi potenziali ed eventuali rischi dello "scavalco"....in ogni caso conferma tranquillamente la conclusione dell' affare tra le stesse parti......

    magari sono troppo diffidente, ma pare ci sia qualcosa che non suona bene.........

    Quali accordi avevi con il costruttore riguardo il pagamento della provvigione?

    Smoker
     
  17. Ponz

    Ponz Membro Storico

    Agente Immobiliare
    Dovrebbe. Non è così ti assicuro.
     
    A Bagudi piace questo elemento.
  18. gvn1975

    gvn1975 Membro Ordinario

    Privato Cittadino
    E' mediatore colui che mette in relazione due o più parti per la conclusione di un affare

    Il mediatore ha diritto alla provvigione da ciascuna delle parti, se l'affare è concluso per effetto del suo intervento.

    Se l'affare è concluso per l'intervento di più mediatori, ciascuno di essi ha diritto a una quota della provvigione.

    in questo caso ha si fatto incontrare le parti, ma l'affare non si è concluso per effetto del suo intervento.......... se la provvigione è legata al semplice far incontrare le parti allora ne ha diritto, ma se è legata alla conclusione dell'affare, allora lo scenario potrebbe essere diverso........ sempre a mio modo di vedere si potrebbe prendere in considerazione la terza ipotesi, considerando l'aver fatto incontrare le parti come parte del procedimento atto a far si che l'accordo si concluda.......
     
  19. Ponz

    Ponz Membro Storico

    Agente Immobiliare
    Questo è il punto da discutere in ogni compravendita... conclusione per mezzo del suo intervento non significa che se uno vuole cambia agente quando gli pare o non lo paga concludendo in un secondo momento. Ma è roba complicata da spiegare perchè va fatta tutta una serie di esempi che francamente lascio fare ad altri, specie se poi si guarda la giurisprudenza...

    Sicuramente queste situazioni finiranno per rendere certo un principio: riscuote l'ultimo a meno che non si provi frode o accordi in mala fede. Poi piano piano si arriverà al mandato...

    Per adesso è tutto nelle mani del giudice.
     
  20. gvn1975

    gvn1975 Membro Ordinario

    Privato Cittadino

    nessuno dice questo, ma ci sarà pure un momento a partire dal quale l'operato di un mediatore si conclude e ed inizia l'operato di un'altro..........
    giusto per fare un esempio: chiamo l'agente A affinchè proponga una permuta ad un soggetto X, questi va dal soggetto X ma non chiude l'affare..........aspetto 2 o 3 giorni, chiamo nuovamente l'agente e gli chiedo di fare un nuovo tentativo, e nuovamente o risposta negativa...........allora dico "prima di rinunciare provo a vedere se un altro agente ci riesce".......chiamo l'agente B, gli chiedo di provare a chiudere l'affare con la medesima permuta con il soggette X e B riesce a farlo.......
    chi è meritevole di provvigione?
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina