1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

  1. Tony81

    Tony81 Membro Ordinario

    Agente Immobiliare
    Salve a tutti, mi capita una cosa inusuale. Ho venduto un immobile ad una cifra pattuita inizialmente in 100mila euro, ora a seguito di un accordo tra le parti che hanno concordato alcune migliorie interne oltre a lasciare alcuni mobili del bagno, il prezzo dell'immobile varia di 20mila euro, dunque il totale e' di 120mila. Io ho gia' registrato il compromesso, ovviamente dichiarando 100 mila euro, come devo comportarmi? Teniamo conto che la banca mi ha richiesto la copia registrata alla cifra di 120 mila ovviamente.
    Come fareste? pensavo semplicemente di andare a registrare un compromesso con i nuovi importi, ma cosi' facendo i vecchi versamenti andranno persi. Inoltre, potrei avere problemi all'agenzia delle entrate? che si vedrebbero 2 compromessi registrati sullo stesso immobile e con i medesimi intestatari. Cosa ne dite?
     
  2. roberto.spalti

    roberto.spalti Membro Senior

    Agente Immobiliare
    Fai una scrittura integrativa del preliminare e registri quella. perdi solamente la doppia registrazione di € 168 e le marche da bollo.
     
  3. Tony81

    Tony81 Membro Ordinario

    Agente Immobiliare
    recupero lo 0,5 % in pratica. A questo punto non e' meglio rifare il tutto?
     
  4. roberto.spalti

    roberto.spalti Membro Senior

    Agente Immobiliare
    Perché? Non c'è motivo.
    Nella scrittura richiami il preliminare precisando che restano valide tutte le pattuizioni lì stabilite e che a fronte di xxx e tot il prezzo di vendita diventa € 120.000.
     
    A Rosa1968, Sim e Bagudi piace questo elemento.
  5. Tony81

    Tony81 Membro Ordinario

    Agente Immobiliare
    non vorrei che la banca mi facesse problemi o pensasse ad un aumento di prezzo ad oc per la perizia.[DOUBLEPOST=1384191863,1384191825][/DOUBLEPOST]quindi con un preliminare nuovo, registrato non ci sarebbe questo problema.
     
  6. roberto.spalti

    roberto.spalti Membro Senior

    Agente Immobiliare
    In questo caso registra un nuovo preliminare
     
  7. studiopci

    studiopci Membro Storico

    Agente Immobiliare
    In questo caso però devi annullare il primo compromesso con una scrittura privata, registrare l'annullamento e registrare il nuovo compromesso... altrimenti avrai due accordi di vendita. Fabrizio
     
    A maresa piace questo elemento.
  8. Tony81

    Tony81 Membro Ordinario

    Agente Immobiliare
    ma devo per forza annullare quello precedente? e devo farlo prima della registrazione? quanto mi costa, i classici 67 euro? Volevo almeno far risparmiare questi ai miei clienti....se vado semplicemente a registrare quello nuovo secondo me potrebbero anche non dirmi niente, in fondo il nuovo preliminare sostituisce quello precedente.
     
  9. studiopci

    studiopci Membro Storico

    Agente Immobiliare
  10. smoker

    smoker Membro Senior

    Privato Cittadino
    A B C

    Mi vengono i brividi a leggere certe cose......... si trattano affari per decine di migliaia di euro per altre persone e la preoccupazione maggiore dell' agente è sapere se spenderà i classici € 67,00 di imposta di registro ....... andiamo bene, proprio bene..........

    Smoker
     
    A Rosa1968 piace questo elemento.
  11. studiopci

    studiopci Membro Storico

    Agente Immobiliare
    Un contratto è un contratto, se in seguito sopravviene un cambiamento negli accordi stabiliti nel contratto è obbligatorio integrare al contratto originale la scrittura privata oppure annullare il contratto e stipularne un altro, non è possibile nè tantomeno legale pensare di sostituire in questo modo l'accordo. Fabrizio
     
  12. Tony81

    Tony81 Membro Ordinario

    Agente Immobiliare
    Premettiamo caro privato cittadino, che questa storia della registrazione e' semplicemente un arcano dello stato per spillare soldi proprio al cittadino, dunque visto che sono ''regalati'' allo sta, che la vita non ci semplifica, si trattasse anche solo di 10 euro mi guardo bene dal farli spendere in maniera errata.
    La cosa piu' giusta da fare sarebbe semplicemente una comunicazione all'agenzia delle entrate in merito alla variazione del prezzo, ma cio' non puo' accadere a gratis ovviamente. Dunque al fine di far spendere il giusto al mio cliente chiedo lumi, poiche' l'agenzia delle entrate mi ha dato pareri discordanti.
    Finale, ho dovuto registrare un nuovo preliminare, che di per se' annulla e sostituisce quello precedente, visto che e' un accordo tra le parti, preoccupandomi semplicemente di pagare nuovamente imposte, tasse ecc...
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina