1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

  1. GianlucaM

    GianlucaM Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Buongiorno,
    il mese scorso ho registrato il compromesso relativo all'acquisto di un'abitazione.Ho versato i 168 € più lo 0,5% sull'importo corrisposto a titolo di caparra confirmatoria.
    Ora il compratore mi chiede ulteriore anticipo e io non ho motivo di rifiutarmi.
    Unico dubbio: il nuovo anticipo (o nuova caparra) deve essere registrata come integrazione al compromesso? Se si devo ri-pagare i 168€ di imposte di registro + i bolli?? Cosa posso fare?Avete dei consigli?
    Vi ringrazio e con l'occasione faccio i complimenti per l'ottimo servizio reso dal forum.
     
  2. jacopoge

    jacopoge Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    si. lo 0,5% se integrazione della caparra, il 3% se acconto prezzo.
    Non puoi fare molto, perchè qualsiasi pagamento sarà poi indicato nel rogito e l'AdE andrà subito a verificare i versamenti effettuati.
     
  3. gcaval

    gcaval Membro Attivo

    Altro Professionista
    Devi ripagare tutto, i 168 euro + bolli + 3% acconto prezzo. Non credo tu possa più mettere ulteriori dazioni di denaro come caparra, infatti. Più di un notaio mi ha avvertito di questo, e del resto credo ci siano diverse note dell'AdE a rigurdo.

    A mio avviso, però, se la richiesta (tardiva rispetto a quanto pattuito nel preliminare) viene dal proprietario, e vista la tua disponibilità, proponi che i 168 euro li paghi lui. Altrimenti non sei tenuto a dare altro. Tanto il 3% di acconto poi lo recuperi in sede di rogito.
     
  4. GianlucaM

    GianlucaM Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Avete confermato i miei dubbi. Che rischio potrei correre se l'acconto non lo registrassi (magari facendo una scrittura privata)?Grazie ancora
     
  5. gcaval

    gcaval Membro Attivo

    Altro Professionista
    Puoi pagare solo con bonifici o assegni circolari. E' tutto "tracciato". Quella che tu chiami scrittura privata è a tutti gli effetti un'integrazione del preliminare, e sei obbligato a registrarla. Cosa succede se non registri? Sicuramente non sarai in regola.
    Non so quali siano le indagini che l'AdE fa, come le fa, quando le fa (ho sempre fatto tutto a regola d'arte, non mi sono preoccupato più di tanto di cosa succede se non sei in regola); ma in caso di controllo, ti toccherà una bella sanzione.

    Aggiunto dopo 1 :

    PS: volevo dire assegni non trasferibili (sia circolari che bancari). I circolari sono richiesti per il rogito, salvo accordi diversi.
     
  6. GianlucaM

    GianlucaM Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Si hai ragione è meglio fare le cose pulite (proverò a chiedere al venditore almeno di contribuire alle spese di registrazione). Ti ringrazio per il riscontro e saluto:ok:
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina