1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

  1. phoenix24

    phoenix24 Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Ciao a tutti, spero di essere nella sezione giusta e ringrazio tutti coloro che mi risponderanno. Saranno tutti consigli preziosi.
    Volevo capire come funzionano questi finanziamenti. Mi è stato detto che se decido di mettere i pannelli non devo spendere una lira perchè in realtà l'impianto è finanziato per intero dalla banca che si ripaga con l'energia che produco. Ma se la banca prende i guadagni dell'energia che produco, l'energia che consumo in casa non la devo più pagare? Come funziona? Nessuno è mai stato capace di spiegarmi per bene come stanno le cose. Che spesa reale ho? Sapreste indicarmi le varie fasi?
    E poi: questione incentivi? ci sono? esistono? come vengono erogati? come richiederli?

    Grazie mille a tutti
     
  2. patrizia581958

    patrizia581958 Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    Si, interesserebbe anche a me che qualcuno ci comunichi la sua esperienza personale per verificare se le cose (che non si tira fuori un euro) sono veramente così.....
     
  3. phoenix24

    phoenix24 Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Ho provato a chiedere in giro ma le informazioni che vengono fornite sono sempre vaghe e generiche. Non si entra nello specifico e ogniuno ha la sua versione. Nemmeno chi fa gli impianti ti spiega bene. E' un limite perchè in molti sono interessati ma in troppi non sanno come funziona esattamente. In realtà non credo che sia possibile non sborsare soldi, deve esserci qualcosa sotto!
     
  4. htch

    htch Membro Attivo

    Privato Cittadino
    Vi rispondo io, ho allacciato il mio impianto l'altro ieri.
    Gli incentivi ci sono ed esistono, unico problema è che più tardi lo fai meno guadagni. gli incentivi scendono mensilmente quest'anno e semestralmente nel 2012. Realisticamente quelli del 2011 ormai sono andati, perchè ci vogliono circa 3mesi ora che fai l'allacciamento, salvo che non conosci qualcuno all'enel e riesci a far tutto in meno di 2mesi. Io ho firmato il 1agosto e ho allacciato il 31ottobre ( dopo mie sollecitazioni per prendere l'incentivo di ottobre altrimenti scalavo a novembre). Ma se devi chiedere pure un finanziamento in banca....dubito la riuscita entro il 31dicembre.
    Il finanziamento in banca l'avevan proposto pure a me, in pratica funziona con la cessione del "credito del gse". Cedi l'incentivo dell'energia prodotta alla banca fino a quando non paghi tutto il finanziamento.
    Il tuo guadagno iniziale dipende dalla scelta tra "cessione dell'energia", "cessione parziale dell'energia" e "scambio sul posto". la prima vendi l'energia prodotta, la seconda vendi l'energia in eccesso prodotta, la terza c'è un conguaglio sulla quella prodotta e non autoconsumata immediatamente (di giorno produci e difficimente consumi tutto all'istante, viceversa di notte.
    Per l'iter burocratico tra allacciamento enel,richiesta gse ecc.. basta rivolgersi a installatori della zona che forniscono un "impianto chiavi in mano". Comunque devi farti 2 conti per vedere la convenienza dell'impianto nel 2012. Dipende parecchio dalla grandezza dell'impianto, se ti serve un piccolo impianto per la tua abitazione oppure no. Se è solo per la tua abitazione prendi una bolletta enel e controlla il consumo annuo per determinare la grandezza dell'impianto.

    Aggiunto dopo 14 minuti...

    Aggiungo :

    Per la convenienza conta parecchio anche dove viene installato l'impianto, se a terra, se su un tetto inclinato o piano ecc...
    Se verrà installato su un tetto inclinato bisogna capire anche l'orientamento del tetto e l'inclinazione del tetto. L'esposizione a sud con inclinazione di 30° è quella più performante. Se è orientato a nord lascia stare.....

    Se cedi il credito alla banca la tua unica spesa saranno gli oneri di preventivo e allacciamento enel, salvo diversi accordi con l'installatore (alcuni si accollano la spesa)
    preventivo : 121e fino a 50kw, 242e da 50kw a 100kw ecc..
    allacciamento : il valore minore tra queste 2 formule : A= 35e*potenza + 90e*potenza*distanza tra punto di connessione e cabina bt/mt + 100e
    B= 4 €*potenza + 7,5e*potenza*distanza tra punto di connessione e cabina mt/at + 6.000
    Per il valore A la potenza è uguale alla potenza che installi- la potenza del contatore che hai già installato
     
    A Roby e Luigi PROIETTI piace questo messaggio.
  5. Roby

    Roby Fondatore

    Agente Immobiliare
    htch, grazie si vede che quando qualcuno passa direttamente per esperienze personali sa di cosa parla :D
     
  6. patrizia581958

    patrizia581958 Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    Grazie davvero, l'unico dubbio che mi rimane è se l'incentivo ceduto alla banca riuscirà davvero a coprire tutto il finanziamento..........
     
  7. Roby

    Roby Fondatore

    Agente Immobiliare
    Noi ( io e un impresa costruttrice) l'anno scorso volevamo posizionarli al posto del solare.
    Sentiti enti certificatori non era davvero il caso. Non avrebbero recuperato i costi.
    Parlo da impresa che vende il fotovoltaico all'acquirente.
    Ad oggi non so dovremmo rivedere i conti.
     
  8. patrizia581958

    patrizia581958 Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    Questo è un forte dubbio che ho anch'io, poi qui in Friuli.... puoi immaginarti!!!
     
  9. htch

    htch Membro Attivo

    Privato Cittadino
    dipende da parecchi fattori la convenienza. dal costo dell'impianto, ora si trova tra i 3000e e i 3500e a kwp per piccoli impianti di circa 3-4 kwp. da quando produrrà l'impianto (quindi dall'orientamento del tetto, dal luogo dove si trova e da altri parecchi fattori). Non è una scelta facile da fare, soprattutto se non hai i soldi disponibili subito e ti affidi ad un finanziamento.
    Io personalmente ho messo sia il solare termico per l'acqua calda, sia il solare fotovoltaico per la corrente.
    Comunque di solito il solo incentivo ripaga il costo dell'impianto.
     
    A utenteimmobiliare piace questo elemento.
  10. phoenix24

    phoenix24 Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Quindi, ipotizziamo un impianto minimo dal costo di circa 10/12 mila euro
    Se li ho a disposizione mi finanzio da sola l'impianto, quindi vendo la mia energia e tra il ricavato e il contributo gse io piano piano dovrei recuperare i soldi del mio investimento e pagare le bollette all'enel di quello che consumo? Ho capito bene?
    In caso in cui il finanziamento sia della banca, io giro a loro la gse finchè non si ripaga l'impianto e le mie bollette del consumato? Per me non cambia nulla in questo caso tranne che ho un impianto di cui frutti se li piglia la banca e io continuo a pagere le bollette? Spero di aver capito bene sennò sono punto e capo.. perdon
     
  11. htch

    htch Membro Attivo

    Privato Cittadino
    l'energia puoi anche non venderla. scegli te se fare lo scambio sul posto o cedere l'energia. conta che sulla cessione dell'energia ci paghi le tasse come reddito diverso. quindi in base al tuo scaglione pagherai. Per piccoli impianti è più conveniente lo scambio sul posto.
    In breve parole, produci 4000kwh, autoconsumi 2000kwh (consumo istantaneo, mentre produci), consumo 2000kwh (consumo mentre non produci). La bolletta enel sarà dei solo 2000kwh del consumo. A fine anno ti ridaranno una parte di quei soldi spesi, questo meccanismo si chiama "Scambio Sul Posto". Dico una parte perchè dal costo del kwh che paghi vanno detratte le varie tasse, accise ecc.... Diciamo che recuperi un 70% circa di quelle bollette.
    Per il finanziamento ora son poche quelle che accettano la cessione dell'incentivo gse, molte han cambiato registro e ti aprono un finanziamento in base al costo dell'impianto e ti propongono una rata che sia molto simile all'incentivo che prenderai cosicchè in "teoria" è come se non tirassi fuori soldi. Dico in teoria perchè ovviamente da aprile a ottobre c'è molta più luce che nei restanti mesi e quindi prendarai quasi tutto l'incentivo annuale in quei mesi. L'incentivo viene erogato non appena superi i 250euro da riscuotere.
     
    A utenteimmobiliare piace questo elemento.

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina