1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

  1. MauryMaxx

    MauryMaxx Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    Premetto... non è il mio campo, ma ho la possibilità di mediare la cessione di un'attività, un ristorante in particolare, e vorrei capirne di più!

    Qual'è l'iter da seguire più corretto ? Come ci si relazione con l'attuale contratto di locazione in forza ?

    Proposta
    Compromesso (in che termini ?)

    Vi ringrazio per l'eventuale aiuto :)
     
  2. H&F

    H&F Membro Assiduo

    Altro Professionista
    Potresti iscriverti al Club immobilio.
     
  3. studiopci

    studiopci Membro Storico

    Agente Immobiliare
    Salve, oltre a seguire l'ottimo consiglio, l'operazione di cui tu parli si chiama " cessione di ramo di azienda " . Premesso che se non sei ferrato nel settore, conviene tu chieda un consiglio ad un commercialista, tieni comunque presente che chi eventualmente acquisterà userà e si farà seguire dal suo , ma è opportuno che tu sappia cosa dire e rispondere perchè le strade sono varie, per esempio la prima cosa da capire è la forma giuridica della proprietà... es. ditta individuale , S.r.L., S.A.S., ecc.ecc. ... questo perchè tu possa renderti conto per la valutazione e per le varie possibilità di vendita... faccio un esempio: se dovesse essere una S.r.L. , chi compra potrebbe essere interessato:
    a) Acquistare le quote della società
    b) Avere già una società ed acquisirla
    c) Avere una società ma non acquisirla ma acquistare la sola cessione di ramo d'azienda
    d) Non avere una società ma crearla ex novo ed acquistare la cessione di ramo d'azienda
    e) Non avere una società ma acquistare la cessione di ramo d'azienda come ditta individuale.

    ognuna di queste opportunità ha costi diversi per la cessione che tu dovrai quantificare ( indicativamente ) e/ o comunque dare all'eventuale interlocutore interessato... nel caso questi non sappia cosa fare...
    Tieni presente che la licenza non è più importante come una volta, per la valutazione fondamentale è il fatturato ( rilevabile dai libri contabili ) il giro di persone, lo stato delle attrezzature, della cucina, tavoli, suppellettili, ecc.ecc., se ci sono adeguamenti da fare , lavori, il contratto di affitto quanto scadrà, il suo canone, capire perchè la proprietà sta cedendo l'azienda ( vecchiaia, gli affari vanno male , ecc.ecc. ) insomma tutta una serie di cose che devi saper valutare per capire se quello che proporrai è valido o meno.
    Per quanto riguarda il contratto di affitto, questo si cede semplicemente con la cessione del ramo di azienda... ma credimi è l'ultimo dei problemi., per il compromesso , di solito in casi del genere i compratori lo fanno redigere dal commercialista di fiducia o dal notaio, ti consiglio qualora dovessero rivolgersi a te di ricorrere all'aiuto di un commercialista per la redazione del compromesso , che non ha nulla di particolare ma è diverso dalla vendita di un immobile. Fabrizio
     
    A Bagudi piace questo elemento.
  4. adimecasa

    adimecasa Membro Senior

    Agente Immobiliare
    oltre al commercialista di fiducia devi per forsa passare dal notaio per ritirare il ramo d'azienda, con i relativi contratti di locazione aziendale, ciao
     
  5. adimecasa

    adimecasa Membro Senior

    Agente Immobiliare
    Colline azzurre.jpg sto tentando di inserire l'immagine nel mio logo ma mi è impossibile ciao
     

    Files Allegati:

  6. MauryMaxx

    MauryMaxx Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    Vi ringrazio per l'aiuto.
    Per quanto concerne gli attuali dipendenti leggo che il rapporto lavorativo deve continuare a seguito del trasferimento di attività, come si può fare se "l'acquirente" vuole tenere solo una parte degli stessi ?
     
  7. studiopci

    studiopci Membro Storico

    Agente Immobiliare
    Tutto dipende dal tipo di vendita che viene fatta... o per meglio dire cosa acquista chi compra... tieni presente che di solito non si acquista mai la società nè si subentra perchè in questo modo ci si accolla oneri ed onori... comunque scusa ma... questi sono problemi che a livello personale capisco possono colpire, ma lavorativamente parlando... purtroppo tu fai l'agente immobiliare non il centro di impiego... queste sono cose che chi compra valuterà... Fabrizio
     
  8. MauryMaxx

    MauryMaxx Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    Si tratta del trasferimento di un ristorante, a dire il vero non mi è stata richiesta una perizia, il venditore ha le idee chiare su quanto vuole realizzare, io avrei trovato un possibile acquirente da qui la richiesta di informazioni aggiuntive. Su internet ho già scaricato diversi contratti fac simili, tutto sommato la procedura è abbastanza lineare.
    La mia idea era di fare una proposta solo successivamente alla visione dei documenti richiesti dal compratore, per poi passare ad un compromesso che registrerò. Fatto questo la parte del notaio in cosa consisterebbe esattamente ?
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina