1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

  1. pincopalla81

    pincopalla81 Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Salve a tutti pochi giorni fa ho firmato la proposta di acquisto che un acquirente ha fatto per la mia casa,proposta subordinata alla vendita della sua, e tempi molto stretti per la consegna del mio immobile.
    Mi trovo che oggi vuole strappare la proposta per redigerne una nuova perché teme che la valutazione del perito sia bassa rispetto a quello che paga la casa, ma soprattutto che la sua banca eventualmente gli applichi tassi più alti di interesse se l'erogazione e poco più alta del 80%( la sua banca eroga mutui fino al 95%).Come mi devo comportare?
     
  2. PyerSilvio

    PyerSilvio Membro Senior

    Agente Immobiliare
    La prassi, di subordinare un acquisto, ad una vendita terza, e' materia assolutamente da evitare.

    Se non fosse ridicola, per via dell'assenza di un requisito fondamentale del contratto, che e' il quando, si incassano i soldi;
    La prassi puo' pure diventare pericolosa, quando sfuma una vendita collegata, scatenando un effetto domino disastroso, in tutte le pratiche cosi' inanellate.

    Qualsiasi mediatore, che ti induce a firmare un simile documento, e' un brocco.

    Con buona pace dei quei colleghi che qui ci leggono e che la utilizzano nelle loro pratiche.

    Nel tuo caso, subordinare pure al mutuo o alla perizia e manipolare gli strumenti di acquisto ad uso e consumo dell'altra parte, ti rendera' prigioniero di un acquirente, senza che questi sia vincolato in alcun modo, a procedere effettivamente all'acquisto.

    Vendere la sua casa e' un suo problema.
    Idem reperire la provvista necessaria per comprare.
    Interessi e condizioni bancarie applicabili, pure non riguardano te, che sei venditore.

    Svincolati da questo acquirente prima che ti possa cagionare danni gravi.

    Rimettendoti alla ricerca di un cliente piu serio.
     
    Ultima modifica: 19 Giugno 2016
    A francesca7, Rosa1968, FraAg.Milano e 1 altro utente piace questo messaggio.
  3. pincopalla81

    pincopalla81 Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Grazie,il suo acquisto è subordinato alla sua vendita,mi son dimenticato di mettere che ha gia fatto il compromesso e che il rogito avviene entro fine mese.
     
  4. pincopalla81

    pincopalla81 Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    E che il nostro compromesso è a metà luglio e rogito settembre.definito tutto dall acquirente,ma siccome praticamente la sua vendita è andata a buon fine ora vuol mettere un altra clausola sulla perizia
     
  5. bit100

    bit100 Membro Attivo

    Amministratore di Condominio
    Sinceramente mi sembra che ci siano troppe variabili troppe clausole e troppi passaggi che possono non garantirti il lieto fine di questa trattativa.
     
    A Bagudi piace questo elemento.
  6. PyerSilvio

    PyerSilvio Membro Senior

    Agente Immobiliare
    ...Se mancano pochi giorni, all'avverarsi di quelle condizioni, che subordinano il contratto, meglio che prima vada a vendere.
    Sciolti quei vincoli, che sospendono gli impegni, volti ad acquistare casa tua, si procedera' con uno strumento ex novo, svincolato da ogni effetto.

    Non dare troppa corda all'acquirente.

    La sua richiesta, di prendere possesso della casa in tempi brevi, scopre le sue carte.

    Se vuole acquistare seriamente e mettere subito, le mani sopra casa tua, che avanzi una proposta di acquisto seria.
     
    A marioaoun piace questo elemento.
  7. eldic

    eldic Membro Senior

    Privato Cittadino
    a me han sempre detto che le carte, una volta che sono in tavola, non si cambiano.
    volendolo comunque fare, mi pare di capire che la vecchia proposta di, diciamo 100, verrebbe sostituita da una nuova di, ridiciamo, 90.
    i 10 che ballano avrebbe intenzione di darteli in modo "alternativo" o è uno sconto che il compratore pretende?
    se è la seconda, direi che si può un tantino attaccare al tram.
     
    A Bagudi e Rosa1968 piace questo messaggio.
  8. pincopalla81

    pincopalla81 Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    No ,nella nuova proposta vuole vincolare l acquisto al valore del perito,o meglio vuole pagare la casa 10 e vuole che il perito della banca dia valore alla casa 10 o più.se secondo il perito la casa vale meno di dieci vuole avere la possibilità di far saltare l acquisto
     
  9. eldic

    eldic Membro Senior

    Privato Cittadino
    beh, e chi glielo impedisce? basta che paghi la penale e amici come prima.
     
    A KappaPi piace questo elemento.
  10. pincopalla81

    pincopalla81 Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    vabbè ma devo strappare la vecchia proposta e redigerne una nuova peggiorativa nei miei confronti
     
  11. eldic

    eldic Membro Senior

    Privato Cittadino
    infatti è quello che ti ho scritto: digli che non ci pensi neanche e che, se vuole recedere, ti tratterrai l'assegno.
     
    A KappaPi, Bagudi, Rosa1968 e 1 altro utente piace questo messaggio.
  12. Rosa1968

    Rosa1968 Membro Storico

    Agente Immobiliare
    Non può farlo. Non glielo permettere. Deve rispettare le condizioni della proposta accettata.
     
    A KappaPi, Bagudi, ab.qualcosa e 1 altro utente piace questo messaggio.
  13. Bagudi

    Bagudi Moderatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    Roba da matti !

    Lo sconto in corsa...:disappunto:
     
    A eldic e Rosa1968 piace questo messaggio.

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina