1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

  1. Scintilla

    Scintilla Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Buonasera a tutti.
    Vi spiego il più brevemente possibile.
    Facciamo la proposta d’Acquisto tramite un agenzia immobiliare per un appartamento, diamo un assegno di 10 mila € per fermarlo.
    La proposta è vincolata al buon esito del mutuo. Viene accettata dal costruttore e controfirmata, dopo un po’ incassa l’assegno.
    Il mutuo che ci avevano assicurato che avremo avuto, non c’e L’hanno dato , proviamo in una seconda banca e per vari motivi rifiutata pure lì.
    Intanto la proposta scade, e non l’abbiamo rinnovata. Intanto il contruttore ci porta alla sua banca per farci prendere il mutuo ma a nostra insaputa in questo periodo è stato pignorato l’immobile perche il costruttore doveva pagare un fornitore. Ci approvano l’erogazione del mutuo ma quando andiamo avanti con le procedure dal notaio veniamo a sapere del pignoramento.
    Succo del discorso, ora il costruttore dopo due anni di attesa che si sblocca la sua situazione e dopo che la banca vuole ricominciare da capo le procedure per il mutuo perché è passato troppo nel frattempo, non ci vuole ridare i soldi perche abbiamo fatto scadere la proposta . Abbiamo chiesto ad un avvocato e ci ha confermato che lui ha diritto a non pagarci. Ma trovo assurdo. Mai possibile che solo per la scadenza della proposta succeda questo. L’agenzia doveva pensarci ma bho... quando non hai l’esperienza....
    Spero qualcuno mi dia una briciola di speranza.
    Grazie mille
     
  2. angy2015

    angy2015 Membro Attivo

    Altro Professionista
    Per come la racconti direi che il costruttore ha torto perchè la proposta è scaduta per colpa del suo pignoramento, prova a chiedere a un buon avvocato portandogli i documenti che dimostrano anche il pignoramento. Se non li hai fai una visura in conservatoria o tramite i siti di servizi o chiedila al tuo notaio
     
  3. Zagonara Emanuele

    Zagonara Emanuele Membro Assiduo

    Agente Immobiliare
    Direi che la tua proposta accettata è stata "superata" dal successivo passaggio da voi fatto, ovvero quello di trovarvi da un notaio con l'intento di stipulare il compromesso.

    E comunque, nel momento in cui non è stato possibile stipulare il compromesso a causa di un pignoramento in corso a carico del venditore, direi che è quest'ultimo ad essersi reso inadempiente o almeno a non essere stato nella condizione ideale per sottoscrivere un compromesso.

    In quel preciso momento, avresti dovuto chiedere e ottenere la restituzione del'assegno o in alternativa (se c'era comunque intereesse ad aspettare fino a che la situazione si fosse sbloccata) avreste dovuto mettere per iscritto questo accordo (cosa che mi pare di capire sia avvenuta solamente verbalmente).

    In ogni caso ti consiglierei di provare a sentire con un "bravo avvocato".
     
  4. Scintilla

    Scintilla Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    No, guardate che forse non ho spiegato bene la situazione, la proposta è scaduta prima del pignoramento. Era tutto ok fino a quando è scaduta. È stata sicuramente una mancanza nosta quella di non rinnovare. La mia domanda è: anche se la proposta è scaduta, abbiamo ancora diritto ad avere i soldi della caparra davanti ad un giudice?
     
  5. Zagonara Emanuele

    Zagonara Emanuele Membro Assiduo

    Agente Immobiliare
    O.k. ora è più chiaro.
    Se la proposta è scaduta prima che una qualsiasi banca ti concedesse il mutuo, essendo una proposta condizionata all'ottenimento di quest'ultimo, la proposta deve intendersi risolta.

    In questo caso, il venditore deve restituirti l'assegno, anche se per chiarezza, l'assegno avrebbe dovuto incassarlo solamente in caso di esito positivo e perfezionamento della proposta (ovvero solamente se ti fosse stato concesso il mutuo entro i terminiuprevisti nella proposta).
     
    A vic.gi, francesca7 e andrea b piace questo elemento.
  6. Daniele80

    Daniele80 Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    1. A prescindere dalla Proposta che era scaduta, se sia voi che il costruttore avete manifestato la volontà di procedere con la stipula definitiva (per "manifestato" intendo fissare la data con il notaio, presentare documenti ecc.) queste azioni possono avere efficacia in termini giuridici, quindi, che il costruttore si appelli alla mera scadenza della proposta non credo possa essere corretto (il "non credo" proviene dal fatto che siamo in Italia e ci si deve sottomettere all'interpretazione del Giudice).

    2. Sicuramente l'agenzia non ha operato nel migliore dei modi perchè le proposte quando scadono si devono rinnovare sempre e perchè le condizioni sospensive del mutuo devono essere chiare e complete (non basta scrivere: "proposta condizionata all'ottenimento del mutuo")!
     
  7. andrea b

    andrea b Membro Assiduo

    Privato Cittadino
    Il problema grosso è che i tuoi soldi chissà dove sono spariti, se questo è indebitato. Fra quello che dice la legge e quello che dice la realtà c'è ne passa, a volte...se non ci sente, puoi dirgli che tu non serbi certo rancore per 10.000 euro e che anzi avresti piacere di giocare a baseball CON lui...o che lui piace molto al tuo pitbull...:innocente:
     
    A eldic piace questo elemento.
  8. Rosa1968

    Rosa1968 Membro Storico

    Agente Immobiliare
    Secondo me hai sbagliato avvocato oltre che non hai di fronte una persona corretta, perché appellarsi alla scadenza della proposta con quello che è successo dopo è proprio da malafede. Tu avresti anche rogitato chi non poteva rispettare l'accordo era lui, quindi è lui l'inadempiente. Che scadenza aveva la proposta e ci scrivi cosa è stato scritto come sospensiva del mutuo? La frase.
     
  9. Daniele80

    Daniele80 Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    Domanda, l'immobile era ultimato o al grezzo (mancante di agibilità)?
     
  10. nuovo mediatore

    nuovo mediatore Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    Se la casa non era finita il costruttore ti doveva rilasciare fidejussione
     
    A eldic piace questo elemento.
  11. n3m3six78

    n3m3six78 Membro Assiduo

    Privato Cittadino
    con un appartamento pignorato dubito che riavrai la caparra indietro...
     
  12. Abacus

    Abacus Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    faccio un passo indietro.. sarebbe da capire come è stata scritta la clausola sospensiva (o risolutiva?) del mutuo perchè in questi casi, fino all'avveramento della clausola, l'assegno non sarebbe dovuto passare al venditore ed essere incassato...e almeno i soldi non andavano perduti.... l'agenzia cosa dice in merito?
    qui il costruttore era tenuto alla restituzione della caparra....
     
    A Rosa1968 piace questo elemento.
  13. miciogatto

    miciogatto Membro Senior

    Privato Cittadino
    Se al momento della sottoscrizione della proposta il pignoramento era già stato trascritto, ci vedrei anche una leggerezza dell'agenzia che evidentemente non ha fatto la visura ipotecaria.

    Ad ogni modo ti consiglio di rivolgerti a un legale che:

    - sia pratico di diritto immobiliare e procedure esecutive
    (in teoria qualsiasi "bravo" avvocato, in pratica molto pochi.)

    - sia abbastanza onesto da capire se vale la pena andare avanti in una qualche azione o non sia meglio mettersi l'anima in pace e rinunciare ai 10k per non spenderne molti di più nel tempo
     
    A Rosa1968 e ab.qualcosa piace questo messaggio.
  14. davideboschi

    davideboschi Membro Attivo

    Privato Cittadino
    La vostra proposta era vincolata al buon esito del mutuo e voi non l'avete ottenuto in tempo, per cui la proposta doveva essere risolta e voi avere indietro la caparra.
    Invece avete lasciato la caparra e siete andati avanti, di comune accordo col costruttore. Ottenuto il mutuo, il notaio che doveva farvi il rogito scopre che l'immobile è pignorato per i debiti del costruttore.
    Mi pare chiaro che l'affare non si conclude per l'inadempienza del costruttore, e che lui vi deve dare indietro la caparra doppia.

    Però, se questo costruttore è pignorato per debiti, avrete difficoltà a riavere i vostri soldi. Rivolgetevi a un avvocato esperto di procedure esecutive e fallimentari.
     
    A ab.qualcosa piace questo elemento.
  15. Abacus

    Abacus Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    faccio una considerazione... Il fatto che ci sia un'iscrizione ipotecaria o pignoramento siamo sicuri che fa si che il costruttore sia inadempiente?
    paradossalmente il giorno del rogito il compratore avrebbe potuto estinguere la cifra del pignoramento con i soldi del compratore e rendere libero l'immobile e vendibile...
     
  16. Daniele80

    Daniele80 Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    Il problema è che la banca non concede il mutuo all'acquirente con un pignoramento in corso..non terminano nemmeno l'istruttoria..
     
  17. Abacus

    Abacus Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    conoscete l'entità del debito? non avete la possibilità di fare un preliminare con un passaggio di denaro che vada ad estinguere il debito e liberarlo per la banca?
    i compratori non hanno altre abitazioni da ipotecare?
     
  18. davideboschi

    davideboschi Membro Attivo

    Privato Cittadino
    Non è paradossale, si può.
    Ma visto che i soldi per fare questa operazione vengono da un mutuo, non credo che la banca sia d'accordo a erogarli finché permangono queste condizioni. Ad esempio, cosa succede se un altro creditore si insinua nella procedura? Bisogna dare soldi anche a lui... e poi? a quanti ancora? E se i soldi non bastano, come si libera l'immobile?
     
  19. n3m3six78

    n3m3six78 Membro Assiduo

    Privato Cittadino
    la banca appena riceve la relazione negativa del notaio si defila e non sgancia un euro
     
  20. Scintilla

    Scintilla Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    L’immobi era pronto per essere abito.
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina