1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

  1. robyzena

    robyzena Membro Junior

    Privato Cittadino
    Salve a tutti...mi chiamo Roberto ed ho 31 anni...

    Chiedo a voi qualche prezioso consiglio....

    A gennaio di quest'anno abbiamo fatto con la mia ragazza una proposta di acquisto per un immobile con assegno di 5000 € come caparra, subito accettata e controfirmata dal costruttore, (con la clausola di risoluzione se non ci avessero concesso il mutuo).....

    Subito dopo l'agenzia ha preteso la provvigione che abbiamo pagato in quanto avevamo avuto rapporti precedenti col titolare dell'agenzia e ci siamo trovati bene.



    La proposta scade il 31 luglio in quanto c'è la dicitura "entro e non oltre il 31 luglio 2010"


    Proprio oggi, dopo svariati tentavi nel capire del perchè si "rimandasse" continuamente il rogito, sono riuscito a sapere che il problema sta nella perizia in quanto la banca ha dato disposizione per una controperizia....

    Cosa mi consigliate di fare???

    Mi hanno chiesto un ulteriore assegno di 10000 euro senza fare il compromesso ed andare direttamente al rogito....oltre la data discadenza.

    Dico sinceramente che sono un po stufo....non è possibile che dopo 7 mesi non ho nulla e mi si chiedano ulteriori soldi....

    Adesso che scade la proposta posso richiedere indietro tutte le somme???

    (caparra+provvigioni+perizia banca+spese per inserimento nella cooperativa)????



    Ringrazio anticipatamente chi potrà aiutarci.....GRAZIE!!!
     
  2. Oris

    Oris Ospite

    :basito:

    aspetto le risposte dei colleghi propostarimagici.
     
  3. robyzena

    robyzena Membro Junior

    Privato Cittadino
    C'è da dire anche un'altra cosa....

    L'immobile è nuovo di una cooperativa ad edilizia convenzionata, ma il mio appartamento è libero nel senso che fa parte di quel 40% di edilizia libera (almeno così ho letto in giro e confermato dall'agenzia)...trilocale con cantina e box del valore su carta di 292.000 euro....la proposta è di 260.000 con cantina e box....il mutuo di 240.000 euro.
     
  4. Antonello

    Antonello Membro dello Staff Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    Esiste la clausola di risoluzione legata alla non concessione del mutuo.
    Punto.
    Se te lo concedono vai avanti.
    Se non te lo concedono devono restituire il quantum da te versato.
    Se la banca non concede per vizio dell'immobile o altre ragioni legate all'immobile chiedi il doppio della caparra, la restituzione della somma per provvigioni e tutte le alttre spese.
    Se la banca non concede per problemi inerenti la tua capacità economica, solo la restituzione della caparra e le provvigioni.
    Non ci sono scappattoie.
    Consiglio: fai fare questa controperizia alla banca e attendi il 31 luglio ed anche qualche altro giorno, massimo il 6 agosto e procedi come ti ho accennato prima.
    Nel frattempo non versare ulteriori somme a nessun titolo o ragione alcuna.
     
    A andrea boschini, Immanuel e fra7 piace questo elemento.
  5. robyzena

    robyzena Membro Junior

    Privato Cittadino
    Grazie antonello,

    ho sentito poco fa l'agente che mi ha fatto la pratica del mutuo...
    Il problema è che hanno fatto la controperizia ed è risultato che la banca mi può concedere al massimo 200.000 euro, infatti gli avevo proposto altri 10.000 euro e quindi chiedere un prestito di 230.000 che comunque non risolverebbe il problema.

    Il fatto è che io non ho niente in mano nè la perizia e nè la controperizia...


    Ah un'altra cosa, mi ha detto che ha trovato un'altra banca e che per tempi tecnici per fare la domanda se ne parla a settembre....quindi dovrei rifirmare tutta la pratica di mutuo da capo!
     
  6. Antonello

    Antonello Membro dello Staff Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    Hai chiesto 230 e ti accordano 200?
     
  7. robyzena

    robyzena Membro Junior

    Privato Cittadino
    no, abbiamo chiesto 240.000 euro e cene accordano 200.000, quindi il valore dell'immobile dovrebbe essere minore (almeno credo)!!!!
     
  8. Antonello

    Antonello Membro dello Staff Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    Per essere pragmatici: quindi il mutuo richiesto non è stato approvato.
    Puoi annullare il contratto con restituzione delle somme versate e cercare un'altro immobile consono alle tue capacità economiche.
     
  9. robyzena

    robyzena Membro Junior

    Privato Cittadino
    OK, grazie!!!

    Il problema è che non ho la perizia della banca, come faccio a dimostrare che il mutuo non è stato accettato?
     
  10. Antonello

    Antonello Membro dello Staff Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    La banca una risposta te la deve dare, positiva o negativa.
    In questo caso sarà positiva per 200 mila.
    Siccome te ne occorrono 240 mila, per te è come non accettato e quindi il castello costruito prima (compromesso, caparra, provvigioni al mediatore, ecc) è come non costruito.
    Di conseguenza......................
     
  11. robyzena

    robyzena Membro Junior

    Privato Cittadino
    Quindi dovrei andare dall'intermediario creditizio (nominato dall'agenzia con cui ho fatto la proposta) e farmi dare l'esito della banca (giusto per avere qualcosa in mano)?

    Comunque , grazie veramente tante antonello, per fortuna oggi abbiamo la possibilità di interagire ed evitare brutte sorprese.
    La cosa che mi dispiace è che si fanno così tanti sacrifici per realizzare qualcosa di tangibile (noi ci siamo trasferiti dal sud a 1400 km dalla nostra famiglia per realizzare i nostri sogni) e poi veniamo trattati in questo modo!!!
    Avevo molti soldi vincolati...e per seguire certi tipi (che un mese fa mi avevano confermato l'esito positivo del mutuo) li ho svincolati perdendo per due mesi un bel po di interessi....:confuso:
     
  12. Manzoni Maurizio

    Manzoni Maurizio Membro Assiduo

    Agente Immobiliare
    ciao a tutti, nella proposta d'acquisto vincolata all'ottenimento del mutuo deve essere specificato di quanto .... e entro quando..
     
  13. robyzena

    robyzena Membro Junior

    Privato Cittadino
    ...doppio post scusate!
     
  14. Antonello

    Antonello Membro dello Staff Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    e richiedi indietro le somme senza tentennamenti.
    Ciao
     
  15. robyzena

    robyzena Membro Junior

    Privato Cittadino
    Nella Proposta ci sono le seguenti diciture:


    al punto c) c'è scrittto


    che dovevamo fare una scrittura integrativa entro il 31 marzo con assegno di 15.000 euro ma l'agente immobiliare (a metà marzo) mi ha detto che andavamo direttamente al rogito quindi saltavamo questo punto.


    e poi:


    al punto e)

    alla sottoscrizione dell'atto notarile € 240.000 atto che verrà stipulato a semplice convocazione da parte del proponente entro e non oltre la data del 31 luglio 2010 presso lo studio del notaio.....ecc...ecc...




    al punto 10 (compenso di mediazione e penale)

    Clausola oggetto di trattativa individuale ai sensi dell'art 34, 4°comma, dlgs 206/2005, Codice di consumo)

    Aggiunto dopo 1 :

    :risata:

    Grazie......:stretta_di_mano:
     
  16. Antonello

    Antonello Membro dello Staff Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
     
  17. robyzena

    robyzena Membro Junior

    Privato Cittadino
    Al punto 14) Note

    Alla presente proposta viene allegata planimetria catastale.La presente proposta è condizionata all'ottenimento del mutuo.
     
  18. Antonello

    Antonello Membro dello Staff Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    ............................riconfermo quanto consigliato al post 14.

    P.S.
    Oppure proponi l'acquisto a 200 mila.
    Non ti mangeranno mica?
     
  19. robyzena

    robyzena Membro Junior

    Privato Cittadino
    Infatti ci avevo pensato, facendo una proposta al ribasso....


    Grazie infinite antonello, ti farò sapere al più presto!!!


    M'hai fatto recuperare 20anni di vita......:^^:

    :stretta_di_mano:
     
  20. robyzena

    robyzena Membro Junior

    Privato Cittadino
    Ciao a tutti....
    Oggi siamo andati in agenzia e ci hanno illustrato il problema.
    Ci han detto che la banca da quasi il 100% che abbiamo richiesto, cioè 240.000 su una proposta di 260.000....ci finanzia il 60% dell'importo.....e cioè quasi 200.000 euro (che non sono sufficienti).

    Gli abbiamo chiesto se è stato un problema di perizia sull'immobile (magari è stato valutato di meno e noi lo paghiamo di più) e loro ci han risposto "assolutamente no"....

    infatti....non credo sia possibile visto che, sul mercato, un appartamento del genere è valutato dai 300.000 ai 330.000 euro.....(a meno che non ci sia qualcosa sotto ed è questo il nostro dubbio).

    Dice di aver trovato una banca, che fa al caso nostro e che probabilmente riusciremo a rogitare entro fine settembre.

    Secondo voi cosa conviene fare???Non credo che una proposta al ribasso venga accettata.


    L'interesse nell'acquisto c'è....come anche i dubbi di prendere qualche cantonata.Grazie a tutti......:fico:
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina