1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. Birillo

    Birillo Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    Acquirente e venditore sono distanti 1000km.
    L'acquirente, impossibilitato a spostarsi, vorrebbe procedere con una proposta irrevocabile d'acquisto.
    Posso precompilare un atto - proposta irrevocabile d'acquisto - inviarlo per posta raccomandata all'acquirente il quale, una volta letta, firmata me la invia nuovamente con assegno non trasferibile intestato alla proprietà?

    Ovviamente se la proposta sarà accettata potrei inviare via fax la proposta irrevocabile all'acquirente?
    Questi dovrà ancora firmare la presa visione dell'accettazione e....girarmela via fax?

    Avrei bisogno di una dritta.
     
  2. Roby

    Roby Fondatore

    Agente Immobiliare
    ciao Birillo basta che l'acquirente abbia conoscenza dell'avvenuta accettazione della proposta e questo lo fai tu con telegramma o raccomandata.

    Ma la proposta falla fare all'acquirente e poi la inoltri al venditore che l'accetta o non ho capito bene forse.
     
  3. Birillo

    Birillo Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    La compilo io con tutti i dati del venditore, del proponente, i dati dell'immobile, l'importo dell'assegno e la durata della proposta...inviata per posta dovrà solo essere firmata dal proponente che me la rispedisce affinchè possa io sottoporla al venditore.
     
  4. Roby

    Roby Fondatore

    Agente Immobiliare
    a spn tutti e 2 distanti da te?? chiaro adesso
     
  5. Birillo

    Birillo Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    Solo la parte acquirente è lontana.
     
  6. Roby

    Roby Fondatore

    Agente Immobiliare
    OK scusa ho inquadrato il discorso, direi che come hai impostato all'inizo a mio parere è la procedura esatta, ribadisco che dopo che il ha accettato la proposta, poi semplicemente spedire una raccomandata al proponente, ma visto che devi farlo un copia o l'originale della proposta accettata non sarebbe un male allegarlo.
    Non è necessario che ti firmi un modulo dell'accettazione io lo uso quando passano direttamente in ufficio, altrimenti vale la comunicazione via R.R.
    Ciao, Roby.
     
  7. Diego Zucchini

    Diego Zucchini Nuovo Iscritto

    Agente Immobiliare
    So che 1000 km sono tanti, ma per le ferie o per incassare un po' di dindini, si possono affrontare. Il mio consiglio è quello di recarti personalmente dal proponente acquirente in modo da sincerarti che sia proprio lui ad apporre la firma sulla modulistica. Poi l'avvenuta accettazione può essergli comunicata a 1/2 raccomandata. Vedrai che l'acquirente apprezzerà il tuo impegno e non brontolerà quando gli chiederai il 3%!!! :^^:
     
  8. Agenzia Raffaello

    Agenzia Raffaello Oggi è il mio Compleanno!

    Agente Immobiliare
    Simo>> Hai fatto un pò di confusione, comunque se tu sei vicino all'aquirente e fai una proposta irrevocabile al proprietario, firmata alle condizioni dell'aquirente, anticipo, pagamenti, rogito, pssesso,ecc., quindi con assegno di anticipo intestato al proprietario non trasferibile hai fatto la cosa giusta, qualora il proprietario accetta le condizioni, firma la proposta si tiene l'assegno, ti spedisce via fax la proposta con allegato documento asseverato, affare concluso.
     
  9. Sandro 7942

    Sandro 7942 Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    Birillo,
    io ho avuto un caso simile l'anno scorso. La differenza stava solo nell'inversione delle parti (acquirente in ufficio e venditore alle.... TENERIFE!!!)
    Nonostante mi fossi offerto di portare personalmente la proposta al venditore :fico: abbiamo visto che non c'erano problemi a fare tutto via posta.... PRELIMINARE incluso! :)
    Il tuo modus operandi mi sembra corretto, consiglio solo di fare ASSICURATA anzichè RACCOMANDATA per l'invio dell'assegno... (sai mai.... :disappunto: )
     
  10. Umberto Granducato

    Umberto Granducato Fondatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    quoto
     
  11. Manlio

    Manlio Nuovo Iscritto

    Agente Immobiliare
    Mandi la proposta per raccomandata in doppia copia al venditore, poi lo stesso andrà al Comune o presso un notaio e firmerà il documento con l'autentica della firma per rispedirla al mittente. Mi sembra che possa bastare.
    In certi casi(franchising) si chiede supporto ad agenzia del luogo che provvederà a far firmare la proposta d'acquisto.
    Ciao :)
     
  12. roberto.spalti

    roberto.spalti Membro Senior

    Agente Immobiliare
    io faccio solo vendite a distanza e le parti si incontrano solo al preliminare, comunque la procedura è semplice:
    1) compili la proposta come se tu avessi l'acquirente davanti e la invii per posta (anche prioritaria per far prima) tieniti qualche giorno in più per la irrevocabilità dato che i tempi sono un filo più lunghi di quando hai le persone davanti
    2) l'acquirente la firma e te la invia unitamente all'assegno a mezzo raccomandata a/r
    3) la invii per raccomandata a/r al venditore, al quale la avrai preventivamente anticipata a mezzo fax e la avrà accettata.
    4) appenna la rispedisce a mezzo fax la girerai subito all'acquirente (e così hai messo un pò di punti fermi)

    Aspetti le poste e rifai il giro con gli orginali (ma a questo punto la vendita è conclusa poiché il fax ha valore legale)
     
  13. Birillo

    Birillo Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    E' proprio quello che vorrei fare.
    Grazie Roberto, preciso come sempre!
     
  14. Manlio

    Manlio Nuovo Iscritto

    Agente Immobiliare
    Roberto, per essere precisi non è proprio così. A discrezione del Giudice ritenere che abbia lo stesso valore probatorio della stampa originale.
     
  15. Giusto per essere pignoli questa è la procedura più corretta, :applauso: :applauso: Il proponente acquirente farà autenticare la firma - anche ai fini dell'antiriciclaggio che dispone che la non presenza di una delle parti presupponga un'anomalia. Ovviamente il proponente dovrà allegare alla raccomandata con le due copie della proposta sottoscritte, anche la fotocopia del documento di riconoscimento.
     
  16. Manlio

    Manlio Nuovo Iscritto

    Agente Immobiliare
    Isabella,una copia potrebbe anche tenerla,poverino :^^: .
    Grazie e ciao.
     
  17. Sandro 7942

    Sandro 7942 Membro Attivo

    Agente Immobiliare

    Occhio, occhio!
    All'agenzia devono COMUNQUE tornare due copie ORIGINALI!
    Altrimenti all'agenzia delle entrate non te la registrano! (almeno ad Ivrea... :disappunto:)
     
  18. Manlio

    Manlio Nuovo Iscritto

    Agente Immobiliare
    Sandro, ma il Birillo faceva riferimento a proposta d'acquisto,non sappiamo se ha valore di preliminare il documento.
    Birillo, quì in Italia se fosse così il tuo Cliente dovrà farsi una terza copia autentica.
    :risata: Ciao Sandruccio :applauso:
     
  19. Certo, basta fare una fotocopia, tieni presente che è, in quel momento , una proposta unilaterale, che dovrà essere accettata , poi comunicata accettazione e registrata in duplice copia.
     
  20. Manlio

    Manlio Nuovo Iscritto

    Agente Immobiliare
    Umm che confusione,Isabel quel signore che autentica la firma in quel momento accetta la proposta.
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina