1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. zialala

    zialala Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Chiedo spiegazioni perchè sul web ho trovato risposte discordanti: a fine ottobre 2015, come venditore, firmo una proposta irrevocabile d'acquisto relativa ad un mio piccolo bilocale: la proposta è condizionata all'ottenimento del mutuo da parte del compratore. So che il compratore punta ad ottenere il 100% del mutuo. Mi vine rilasciato un assegno di 1.000 euro intestato a me ma conservato dall'agenzia: Nella proposta è specificato che il rogito deve esser fatto entri il 20/12/2015. A dir la verità questa data mi sembrava poco logica, ma l'agente mi aveva assicurato che il mutuo era quasi un pura formalità e che tutto era a posto. Naturalmente alla data indicata il compratore non aveva ottenuto alcun mutuo ed anzi aveva cambiato banca...ad oggi la cosa è ancora in alto mare e sembra che la nuova banca, tra l'altro una banca con cui lavora l'agenzia, richieda una seconda perizia. Sono stanca di attendere e mi sembra di perdere tempo anche perchè ho l'impressione che l'agente non si dia da fare per risolvere la cosa. A voce ho affermato, ma a gennaio 2016, che avrei lasciato ancora un poco di tempo al compratore....la domanda è: non avendo firmato alcuna nuova proposta, posso trattenere l'acconto? L'agente dice di no, essendo la prima proposta vincolata all'accettazione del mutuo...in merito ho letto cose discordanti. La seconda domanda è: la prima proposta è naturalmente decaduta? Devo metterlo per iscritto oppure è automatico? A questo punto vorrei resettare tutti i rapporti, anche quello con l'agenzia..grazie
     
  2. Rosa1968

    Rosa1968 Membro Storico

    Agente Immobiliare
    non hai firmato la proroga alla proposta. No quella proposta è decaduta perché non si è avverata la condizione, quindi devi restituire l'assegno

    se hai firmato un incarico per la vendita che non è scaduto, l'agenzia procederà a cercare un nuovo acquirente fino alla scadenza dell'incarico.
    Se non hai firmato nessun incarico potresti chiudere i rapporti, ma parlatene insieme.
     
    Ultima modifica di un moderatore: 18 Marzo 2016
    A Bagudi e zialala piace questo messaggio.
  3. zialala

    zialala Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Grazie, la restituzione non è un problema, tra l'altro non ho mai incassato l'assegno. secondo voi, perchè la banca richiede una seconda perizia ? C'è qualche ostacolo che l'agente non mi vuol dire? So che gli acquirenti sono dipendenti ed hanno un lavoro a tempo indeterminato...credo che le spiegazioni dell'agente in merito siano fumose..mi parlava di remore della banca visto che l'acquirente è rumeno, mentre qualche giorno fa mi parlava di accertamento del valore effettivo della casa...non so che pensare
     
  4. Bagudi

    Bagudi Moderatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    Nessuno può spiegarti quali siano le vere ragioni, perchè le banche oggi dicono una cosa e domani ne fanno un'altra, quindi siamo in balia dell'ignoto...
     
  5. Rosa1968

    Rosa1968 Membro Storico

    Agente Immobiliare
    Chiedi un incontro con l'acquirente e l'agente e fate il punto della situazione.
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina