1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. PISCIOTTAGIAMY

    PISCIOTTAGIAMY Nuovo Iscritto

    Altro Professionista
    salve a tutti ,ho da porre un quesito!!
    da premettere che sono il venditore, ho firmato una proposta d'acquisto, con una cauzione di €1.000 assegno bancario mai incassato, nelle note abbiamo scritto vincolata all'accettazione del mutuo con data, da comunicare entro il xxxxx, la mia domanda e questa il compratore non mi ha mai comunicato l'avvenuta accetazione del mutuo e verbalmente mi ha sempre spostata la data del rogito, avvicinadosi la data del mio rogito della nuova casa, sono stato costretto a vendere il mio alloggio ad altri. ho restituito l'assegno, ma il compratore vuole pagati i danni questo è possibile? fatemi sapere grazie
     
  2. ccc1956

    ccc1956 Membro Senior

    Altro Professionista
    se e' stata superata la data di scadenza per l'accettazione del mutuo dalla banca e non e' successo niente, tu venditore puoi ritenerti svincolato dal contratto.
    ti faccio un banalissimo esempio:
    scadenza per la richiesta mutuo fino al 30.9.2011.
    nessuna comunicazione da parte dell'acquirente.
    1.10.2011 il contratto non ha motivo di andare avanti se entrambi non siete d'accordo.
    la clausola del mutuo e' una clausola sospensiva, e' tutto bloccato fino all'avverarsi della clausola, se questa
    clausola non viene soddisfatta ...............ci si puo' tranquillamente salutare.
    in questo caso il tuo acquirente non ha diritto a niente ma tu dovresti ridargli la caparra. perche' la chiami cauzione???
    e se la banca non gli ha dato il mutuo entro la data di scadenza scritta sulla proposta di acquisto non devi pagare neanche l'agenzia.
    un altro consiglio................mai e poi mai accettare una caparra inferiore alla provvigione.
    dell'agenzia. 1.000 euro sono una sciocchezza.
    :sorrisone::shock:
     
    A PISCIOTTAGIAMY piace questo elemento.
  3. Antonello

    Antonello Membro dello Staff Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    Sarebbe stata giusto l'invio di una diffida ad adempiere, per evitare noie.
     
    A PISCIOTTAGIAMY piace questo elemento.
  4. PISCIOTTAGIAMY

    PISCIOTTAGIAMY Nuovo Iscritto

    Altro Professionista
    salve, nella proposta note riporta: "la seguente proposta e vincolata all'accettazione del mutuo richiesto dal proponente entro il 10.09.2011" scadenza della proposta 30/11/2011.e dopo quella data nessuno mi ha comunicato nulla, solo parole e niente altro, la chiamo cauzione perchè è riportata nelle condizioni di pagamento del modulo, ho restituito l'assegno per raccomandata A.R.
     
  5. Bagudi

    Bagudi Moderatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    Perchè invece di scrivere, vi fidate dei contatti verbali ???

    Le parole lasciano il tempo che trovano: ci vuole così poco per mettersi dalla parte della ragione senza fraintendimenti !

    Silvana
     
  6. PISCIOTTAGIAMY

    PISCIOTTAGIAMY Nuovo Iscritto

    Altro Professionista
    Si hai ragione purtroppo mi sono fidato della persona, che mi ha fatto perdere del tempo, ma per fortuna no del denaro, ho rimediato con tanta fortuna e o trovato un altro acquirente in poco tempo....
     
  7. Antonello

    Antonello Membro dello Staff Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    E se invece riesce entro questa data ad ottenere un mutuo?
     
  8. PISCIOTTAGIAMY

    PISCIOTTAGIAMY Nuovo Iscritto

    Altro Professionista
    Non so? penzo che doveva comunicarmelo prima della scadenza scritta nella nota entro il 10/09/2011......!!ovviamente per iscritto.
     
  9. massimoca

    massimoca Membro Assiduo

    Agente Immobiliare
    il 30 novembre è ancora lontano.... quindi il termine di scadenza non riguarda l' ottenimento del mutuo, ma è la proposta vincolata all' ottenimento.
    A mio parere sei obbligato ad attendere la fine di novembre, ma nel contempo puoi scrivere una raccomandata nella quale chiedi l'attuale posizione della pratica di richiesta mutuo e sottolinei che alla scadenza della proposta senza notizie da parte del proponente lo dichiarerai inadempiente.
    Era prevista una data per il rogito nella P.d A.?Massimo:fiore:
     
  10. ccc1956

    ccc1956 Membro Senior

    Altro Professionista
    Ma scusa non fa fede la data di scadenza per l'accettazione del mutuo???
    Io come venditore posso accettare una proposta con clausola sospensiva del mutuo per un mese non di piu'.
    e poi l'utente scrive:" nelle note abbiamo scritto vincolata all'accettazione del mutuo con data, da comunicare entro il xxxxx," (10.9.2011).
    se l'acquirente non comunica niente entro quella scadenza e' in torto.
     
  11. Antonello

    Antonello Membro dello Staff Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    Diciamo che uno, se vuole, potrebbe attaccarsi a tutti gli appigli possibili.
    Comunque Pisciottagiamy non corre alcun pericolo in quanto la somma depositata non è caparra confirmatoria, ma semplice deposito di denari.
    Quindi il proponente non può pretendere nè l'adempimento e neppure i danni o il doppio.
     
    A ccc1956 piace questo elemento.
  12. ccc1956

    ccc1956 Membro Senior

    Altro Professionista
    caspita antonello, la cosa piu importante e' questa.
    infatti mi era venuto un dubbio perche' la chiamava cauzione............................
    se non ci fossi tu.......................:ok:
     
  13. pensoperme

    pensoperme Membro Storico

    Privato Cittadino
    Scusate, leggo di corsa... ma vorrei precisare che la caparra è un accessorio dei contratti, non ne è parte determinante, ma rafforzativa. Si possono fare contratti senza caparre, perdendo le garanzie reali (beni fungibili) senza perdere i diritti nati dall'obbligazione sottoscritta, che può esser fatta valere.
     
  14. ccc1956

    ccc1956 Membro Senior

    Altro Professionista
    ok ma qui si parla di cauzione, immagino che sia un acconto non una caparra.
    il problema credo che se e' scaduta la data per l'accettazione del mutuo sia scaduto tutto.
     
  15. pensoperme

    pensoperme Membro Storico

    Privato Cittadino
    Intendevo dire che non è la mancanza di una caparra o la presenza di un deposito cauzionale a far valere o non valere i contratti, ma quello che c'è scritto o non scritto.
     
    A ccc1956 piace questo elemento.
  16. PISCIOTTAGIAMY

    PISCIOTTAGIAMY Nuovo Iscritto

    Altro Professionista
    grazie, antonello per la tua consulenza, adesso sono tranquillo....grazie
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina