1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

  1. alessandra

    alessandra Nuovo Iscritto

    Agente Immobiliare
    buon giorno a tutti,
    ho bisogno del vostro aiuto... vi racconto in breve l'accaduto:
    a novembre un mio cliente firma una proposta d'acquisto vincolata all'erogazione mutuo, cioè non versa nessuna caparra ma a garanzia delle sue buone intenzioni mi consegna un assegno di € 5.000 da conservare e solo in caso di delibera mutuo consegnare al venditore, la proposta si intendeva valida fino al 16/12/09 e viente accettata dai venditori.
    Dopo varie vicessitudini e poca chiarezza da parte sua nel chiarire la sua complessa situazione bancaria costellanta da innumerevoli finanziamenti,il ritardo nel consegnare la documentasione e l'assurda insistenza nel procedere, finalmente ieri arriviamo al momento di procedere. La banca ha deliberato il mutuo ma attenzione con un tasso diverso (era stato avvisato che nel 2010 le convenzioni sarebbero cambiate) praticamente invece di uno spread del 1% uno spread dek 1,5% lui si è tirato indietro adducento che la rata per lui era troppo alta ... e poi gli scappa di dire di essersi interessato già alla locazione di un bilocale e di aver contrattato il canone mensile! :rabbia:
    Il mio problema ora è come comportarmi con la caparra devo rendere l'assegno senza colpo ferire oppure spetta al venditore come risarcimento dell'attesa infruttifera?
    Grazie a tutti coloro che vorranno aiutarmi
    Ale
     
  2. Roby

    Roby Fondatore

    Agente Immobiliare
    HAi la delibera in mano?

    Se si potresti procedere a tutti gli effetti convocarlo per il preliminare e tutto quello che ne consegue.

    SE no, può addurre mille scuse e farti saltare l'affare.

    IO non credo che uno spread dellp 0,50 im più gli sconvolga la rata se no vuol dire che non entrava anche prima nei suoi parametri cioè come si dice in gergo era già sul filo del rasoio.

    MI spiace per il tuo lavoro svolto, facci sapere come si evolve la situazione.
     
  3. alessandra

    alessandra Nuovo Iscritto

    Agente Immobiliare
    grazie Roby,
    la delibera c'è carta canta .... lui per me ha cambiato proprio idea anche perchè la rata calcolata dalla banca è del 35% del suo reddito mensile netto.
    quindi provo a fare così lo convoco per iscritto per il preliminare e vedo cosa accade.
    grazie ancora
     
  4. Massimiliano Bonini

    Massimiliano Bonini Membro Junior

    Agente Immobiliare
    Ciao Alessandra, io invece di convocarlo per il preliminare, lascerei stare perchè se entrate nel vortice della causa legale non ne uscite più fuori e magari l'avvocato del cliente trova anche una tua resposabilità nella gestione della trattativa.
    Per il proprietario penso che puoi tranquillamente dire che essendo scappato il termine, ed essendoci stato un aumento del tasso il cliente non è più finanziabile.
    Saluti
     
  5. Umberto Granducato

    Umberto Granducato Fondatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    Da quello che capisco, già dal 16/12 la proposta ha perso di validità, quindi il compratore non è più obbligato a procedere.. La delibera è importante, ma è fuori tempo massimo. Io non lo convocherei perchè sarebbe inutile.
     
  6. Roberto Cuomo

    Roberto Cuomo Membro Ordinario

    Agente Immobiliare
    Buongiorno a tutti,
    concordo con i colleghi, penso che ormai i termini sono scaduti, la proposta non ha più validità, oltretutto la stessa era condizionata al mutuo che è stato deliberato in tempi diversi da quelli sottoscritti. Il cliente ormai pensa a pagare l'affitto..... sarebbe inutile qualsiasi "opera di convincimento". Per la collega..... nel momento in cui facciamo sottoscrivere una proposta con delle condizioni specifiche.... sappiamo che l'affare potrebbe non concludersi..... è il rischio che ci assumiamo in queste situazioni. Cmq, in bocca al lupo per la prosssima...
     
  7. alessandra

    alessandra Nuovo Iscritto

    Agente Immobiliare
    Avete ragione!!! :D Come al solito bisognerebbe essere più fiscali e chiedere sempre la conferma scritta e non accontentarsi mai della parola :triste: !!! Infatti a scadenza della proposta avevo richiesto un incontro per sviluppare quella nuova, poi un po' per le vacanze natalizie un po' per troppa fiducia ho tralasciato il fatto... comunque sembrerebbe che questa sera riusciamo a chiudere il cerchio: sono riuscita a convocare sia il venditore che l'acquirente per la firma del compromesso :stretta_di_mano: . Il compratore si è convinto di non "BUTTARE" via i soldi verso un canone di locazione per una rata di mutuo un po' più alta. Incrociate le dita per me.
    grazie a tutti
    ale
     
    A Stefo piace questo elemento.

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina