1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. GaspareMaura

    GaspareMaura Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    Salve amici,
    sto' incontrando delle difficoltà con le provvigioni a me dovute da un costruttore!
    Premesso che le trattative sono concluse quindi proposta firmata dal cliente acquirente e controfirmata dal costruttore venditore; ora il costruttore giorni fa mi ha firmato che mi avrebbe riconosciuto una provvigione e quindi dal punto di vista contrattuale sono tutelato; ora abbiamo fissato l'atto e domani mi deve riconoscere un' acconto sulla provvigione e quindi emettero' una fattura x acconto e poi la fattura per il saldo il giorno dell'atto; ora poiche' ha gia' provato una volta a ritrattare la provvigione, cosa succede se il giorno dell'atto non mi consegna l'altro assegno a saldo o vuole ritrattare, visto che sull'atto vanno indicati gli estremi dell'assegno? Non posso mica far saltare l'atto!
    ps. ho chiesto al notaio e mi ha detto che devo essere pagato subito; poi quando gli ho fatto notare che il cotruttore potrebbe anche decidere di pagarmi dopo lui non ha saputo dirmi come ci si comporta! ma cosi' siamo tutelati noi agenti immobiliari? cioe' se non mi hanno pagato io devo dichiarare che lo hanno fatto? e' pazzesco! e mi ha detto pure che non esistono diciture dove si dice che mi devono ancora saldare le provvigioni!
     
  2. Umberto Granducato

    Umberto Granducato Fondatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    assolutamente no
     
  3. GaspareMaura

    GaspareMaura Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    quindi se quella mattina non mi pagano devo fare saltare l'atto?
     
  4. Stefania Brancatelli

    Stefania Brancatelli Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    Fai scrivere nel compromesso l'importo totale specificando che una parte viene pagata in data odierna con assegno n eccc il resto come da accordi al rogito notarile.
     
  5. GaspareMaura

    GaspareMaura Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    Purtroppo andiamo dalla Proposta di acquisto direttamente all'atto in quanto i clienti non devono fare mutuo o altro; quindi non devo fare preliminare; nell'allegto alla proposta vi è scritto la provvigione che mi devono (all'accettazione tra l'altro che è già avvenuta)!
     
  6. proge2001

    proge2001 Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    Prima dell'atto porta tutta la tua documentazione al notaio (fatture, visura, patentino) e il giorno dell'atto, quando il notaio arriva al punto dell'agenzia immobiliare, si ferma nella lettura, fa compilare l'assegno, lo inserisce in atto, e prosegue con la lettura. Io ho fatto così. Se non mi pagano l'ATTO NON SI FA.:rabbia:
     
    A zeronove, POGGIBONSI CASE, ELISA MEREU e ad altre 2 persone piace questo elemento.
  7. proge2001

    proge2001 Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    ALLA GRANDE!! Chiedi ad un architetto, se non lo paga il costruttore, se rilascia la fine lavori?
     
    A Sim piace questo elemento.
  8. proge2001

    proge2001 Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    Provvigioni all'accettazione della proposta O AL PIU' TARDI al preliminare. Mai al rogito!
     
    A Sim piace questo elemento.
  9. ilragno

    ilragno Ospite

    Al'atto ti alzi in piedi, farà subito l'assegno, sperando che sia coperto. Incovenienti della limitazione ai pagamenti in contanti ! La partecipazione dell'AI all'atto ti da una forza immensa.
     
    A proge2001 piace questo elemento.
  10. Stefania Brancatelli

    Stefania Brancatelli Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    Quasi sempre al rogito... Ben che vada al compromesso...
     
  11. Stefania Brancatelli

    Stefania Brancatelli Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    Be' credo che non si farà scenata davanti al notaio per cui, al momento di citare la mediazione, chiedi al costruttore di compilare l'assegno!
     
  12. sfn

    sfn Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    qualche volta mi è capitato di non prenderli subito e il notaio ha scritto "importo XXX che verrà successivamente corrisposto...." senza specificare altro..
    poi ti fai il segno della croce...
     
    A zeronove piace questo elemento.
  13. ilragno

    ilragno Ospite

    Un venditore, che riceve poco come caparra, potrebbe avere una reale difficoltà a pagare l'intera provvigione all'accettazione della proposta. Ricevendo un successivo pagamento, dovrebbe prontamente saldare il 100% della provvigione.
    L'acquirente dovrebbe pagare secondo legge : all'accettazione della proposta.
    Eventuali dilazioni concedibili (se si può e si vuole agevolare le parti) andrebbero garantite con titoli validi e non con accordi bonari, verbali o scritti : garanzie (fideiussioni, cambiali ipotecarie....). Si deve lavorare sereni di essere pagati : norma n.1.
    Chi non vuole dare garanzie, prepara rogne.
     
    A Limpida e Sim piace questo messaggio.
  14. POGGIBONSI CASE

    POGGIBONSI CASE Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    allora se ho ben capito il potere di far saltare l'atto, il nostro collega non c'e' l'ha....
     
  15. sfn

    sfn Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    io non credo proprio.
    il contratto che si va a perfezionare tra le parti (venditrice ed acquirente) è un conto. il contratto che le parti hanno con il mediatore è un altro...
    perchè dovrei far saltare un atto (magari mettendo in difficoltà anche il venditore che forse dovrà permutare, acquistare altro...oppure il compratore che per comprare quella casa avrà dato disdetta all'affitto dove si trova e lasciarlo sotto un ponte?)
    se poi una delle due parti non mi paga agirò eventualmente di conseguenza verso quest'ultima...
     
  16. Sim

    Sim Membro Senior

    Agente Immobiliare
    In effetti questo è quello che accadrebbe.
     
  17. proge2001

    proge2001 Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    Scusami se insisto. Innanzi tutto l'agenzia va pagata al preliminare. Senza se e senza ma. Detto e ridetto milioni di volte. Cassazione espressa migliaia di volte. Ma se qualche volta capita (magari perchè tra proposta e rogito passa pochissimo tempo) di incassare al rogito, mi va bene, ma io sono SEMPRE MOLTO CHIARO con la parte che mi deve pagare e gli faccio firmare un'impegnativa a saldare ( SALDARE) l'agenzia ENTRO E NON OLTRE il giorno del rogito. Questo foglio controfirmato da me e dal cliente io lo consegno al notaio. E se questo il giorno dell'atto arriva e mi tira fuori mille scuse (non ho il libretto degli assegni, ah ma io pensavo che....ecc. ecc. ecc. ecc. ecc) A ME ME NE FREGA UNA BENEMERITA CIPPA! IL ROGITO PUO' ANCHE SALTARE E SICURAMENTE NON SARA' STATO PER COLPA MIA! :rabbia:
     
    A zeronove e (utente cancellato) piace questo messaggio.
  18. sfn

    sfn Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    la teoria è quella.
    la conosciamo bene tutti.
    pure io faccio firmare dichiarazioni, impegnative a saldare e blablabla..
    ma la verità è che spesso chi vende non ha i soldi per pagare la provvigione finchè non incassa (specialmente quando la caparra non è altissima p comunque non sufficiente ad arrivare al costo delle provvigioni) e che l'acquirente non ha i soldi finchè non arriva il mutuo ergo almeno alla data del rogito...
    succede...
    non credo succeda solo a me...
    purtroppo. Dio sa quanto vorrei i clienti che senza dir nulla arrivano il giorno del compromesso coi miei soldi...
    ma per veder succedere ste cose devo aspettare il paradiso...
     
  19. proge2001

    proge2001 Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    Ah ma su questo sono d'accordo con te! I problemi sono mille, ma io li sviscero PRIMA del rogito. Quello che volevo dire, è che non voglio sorprese al momento del mio pagamento. Se uno, dopo aver parlato, affrontato le sue problematiche chiaramente ed aver accettato, mi conferma che mi paga il giorno X io non voglio che quel giorno mi dica che non può!
     
    A Sim piace questo elemento.
  20. sfn

    sfn Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    si concordo...
    pure io ne parlo mooolto bene prima per non avere grane poi.
    a volte però so già prima che quel giorno non le prenderò ( mi è capitato di recente una signora che vendendo, doveva prima andare ad incassare l'assegno dell'acquirente...è venuta in ufficio a saldarmi 2 o 3 giorni dopo l'atto...
    altri che fanno i figli di ******* e quel giorno li arrivano spavaldi dicendo che non pagano o che pagheranno un pò per volta.
    mi è successa 1 volta sola (e non ho fatto saltare l'atto perchè chi vendeva al pomeriggio doveva ricomprare e avrei fato saltare pure quella compravendita li di conseguenza) l'acquirente in malo modo mi ha detto il momento dell'atto che non aveva intenzione di pagarmi e forse me li avrebbe dati un pò per volta....
    ebbene quel giorno è stato ad agosto 2010 e 500€ di quelle provvigioni le ho prese (litigando!!) il mese scorso.... ora a saldo mancherebbero ancora gli ultimi 480€ che so che vedrò col binocolo... ( gli altri me li ha pagati mooolto un pò per volta...)
    purtroppo son cose che capitano....
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina