1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

  1. tomasniki

    tomasniki Membro Attivo

    Privato Cittadino
    buon giorno a tutti,
    la problematica è questa:appartamento completamente da ristrutturare, impianti obsoleti, caldaia non a norma, nessun bollino verde, nessun libretto.l'immobile condotto dallo stesso inquilino x più di 20 anni, poi passato a miglior vita è ubicato in un fabbricato dove nel 92 si sono staccati dal riscaldamento centralizzato e autonomamente tutti si sono installati la caldaia. a trattativa conclusa il compratore ha avanzato la richiesta del libretto termico, il venditore non è intenzionato a soddisfare la richiesta.
    chi ha ragione?:disappunto:
    può la mancanza del libretto termico bloccare la vendita?
    grazie
     
  2. Umberto Granducato

    Umberto Granducato Fondatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    Per libretto termico intendi il libretto della caldaia immagino.......
    Se è tutto da rifare che senso ha richiedere il libretto?
    Era stato richiesto espressamente in sede di compromesso?
     
  3. roberto.spalti

    roberto.spalti Membro Senior

    Agente Immobiliare
    Condivido se l'impianto termico è da rifare a che serve i libretto della cadaia? Non è che l'acquirente ci ha ripensato e si arrampica sugli specchi per non dover acquistare?
     
  4. Architetto

    Architetto Membro dello Staff

    Altro Professionista
    Mi associo alle risposte dei colleghi, c'è qualcosa che non mi quadra... se l'impianto era centralizzato, che caldaia c'era all'interno dell'abitazione? forse era uno scaldacqua...ora se questo è vero allora il proprietario (de cuius) con cosa si scaldava?...e se era uno scaldacqua non c'è libretto di centrale...scusami ma mi sfugge qualcosa...:)
     
  5. tomasniki

    tomasniki Membro Attivo

    Privato Cittadino
    non credo ad un ripensamento, anzi lo escludo.ha solo fatto questa richiesta...ripeto, potrebbe essere ostativa alla vendita?

    Aggiunto dopo 7 minuti :

    x archietto,
    il de cujus è il conduttore/inquilino che ha abitato l'immobile x + di 20 anni. è lui che ha installato la caldaia(obsoleta).la
    proprietaria, è al corrente solo di una cosa, che nel 92 l'intero condominio si è staccato dal centralizzato.
     
  6. roberto.spalti

    roberto.spalti Membro Senior

    Agente Immobiliare
    No non è ostativa alla vendita.
     
  7. Architetto

    Architetto Membro dello Staff

    Altro Professionista
    A prescindere che come detto prima, non può ritenersi un problema per il passaggio di proprietà a titolo oneroso (e percui dice bene Spalti)...ma una domanda rimane sempre...a tuo titolo e curiosità...ma allora la caldaia installata a cosa serviva....se non serviva per il riscaldamento e per la produzione di acqua calda sanitaria...era lì come cimelio...(giusto???):)
    In ogni caso, visto quello che hai descritto non vi è nessuna condizione che possa pretendere il libretto di caldaia perchè l'apparecchio non in uso...;)
     
  8. Bastimento

    Bastimento Membro Storico

    Privato Cittadino
    @Architetto: o non ho capito io o non hai capito tu. Io credo di aver inteso questo:

    L'immobile in questione al momento presenta una caldaia autonoma, senza bollino di controllo e senza libretto d'impianto.
    (tutto il resto è solo cronistoria)
    La domanda è: può essere causa ostativa di vendita?

    Io credo di no, se nella pattuizione si è specificato che si vendeva nello stato di fatto.

    Per la cronaca non mi risulta sia obbligatorio il trapasso del libretto, semmai serve la certificazione dell'impianto. Ma anche li, su un immobile datato, uno dovrebbe valutare lo stato generale ed il prezzo, mettendo in conto che impianti e caldaia posseno essere vecchi e da sostituire.
     
  9. Architetto

    Architetto Membro dello Staff

    Altro Professionista
    Riletto attentamente...confusione di inversione da centralizzato ad autonomo...:)
    Si il passaggio del libretto serve, perchè segue la caldaia e siccome rientra come apparecchio legato all'impianto, con verifiche biennali (sui fumi), necessita passaggio...
    Sono pienamente con te...a seconda dell'anzianità della caldaia una persona deve valutare se mantenerla o sostituirla...:)
     
  10. Bastimento

    Bastimento Membro Storico

    Privato Cittadino
    Il libretto può essere ricreato ex-novo dalla ditta che ne assume la manutenzione.
    Non so dire se ciò possa impedire sanzioni sul passato, ma regolarizza il futuro. Non credo quindi possa costituire un impedimento sostanziale. Non ha certo lo stesso valore del libretto auto, emesso da un'istituzione pubblica.
    Lo paragonerei al libretto del piano di manutenzione delle auto: infatti ha valore solo forse nei riguardi della garanzia nei confronti del produttore.
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina