• immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

DARIOMORO

Nuovo Iscritto
Professionista
il valore dell'immobile supera i 600.000,00 euro.
caro alex,
so bene che quando uno lavora va pagato.,
solo che volevo capire, vista la situazione, quanto
poteva/doveva essere la cifra corretta.
grazie,
alessio
Vedo che sono passati un po' di anni ma il tema è sempre attuale .
Se ci rivolgiamo ad una Agenzia immobiliare o a questi consulenti delle aste ( che spesso nemmeno hanno il patentino ) è giusto pagare loro una PROVVIGIONE?
La risposta è NO. ! Non hanno infatti diritto ad una provvigione nel senso corretto del termine in quanto non svolgono nessuna opera di intermediazione tra le parti. Non c'è nessun " accordo " da far trovare. Gli immobili posti in vendita sono pubblicati dai delegati del Tribunale e le stesse pubblicità che si trovano in rete e sui giornali sono a carico della procedura. Quelle stesse pubblicità poi spesso sono messe ANCHE nei siti di agenzie varie con una operazione di copia e incolla. Di base quindi partecipare ad un asta è una cosa che è riservata a tutti e non comporta alcun costo se non quelli specificatamente indicati nell'avvio di vendita. CIO' PREMESSO è doveroso dire che per chi non ha competenze adeguate nel settore immobiliare è assolutamente necessario a mio avviso una figura che faccia da CONSULENTE non tanto per quanto riguarda le fasi della partecipazione quanto per la verifica dell'immobile. Pur essendoci praticamente sempre una perizia allegata spesso quest'ultime non sono del tutto complete in molti dettagli se non addirittura con evidenti errori . E chi compra NON puo' rivalersi poi per errori non evidenziati in perizia o perlomeno diventa estremamente complicato. Quanto è giusto quindi pagare una CONSULENZA ( e non una provvigione ) ?? Non esiste un " listino " e differenza delle provvigioni dovute al mediatore non credo nemmeno esistano " usi e consuetudini " consolidate .Mi limito personalmente a dire che è importante avvalersi di un bravo geometra ( che verifichi eventuali difformità non evidenziate ) e anche un bravo avvocato ( che analizzi problematiche di altro tipo ( diritti di terzi, contratti di locazione in essere etc..etc..) . La materia è molto complicata e ( spiace dirlo ) quasi mai i cosiddetti esperti in aste hanno davvero la competenza a 360 gradi su questi fronti. Troppo spesso sono solo ex agenti immobiliari che hanno semplicemente cambiato o integrato il loro business
 

RobertodaBangkok

Membro Assiduo
Agente Immobiliare
Bhe posto che un tempo abbi la direzione, all interno del Circo, proprio di questo settore e posto che nulla vieta che l AI abbia studi specifici, automatismi ormai raggiunti nei tre casi ( pratica / teoria / procedura ) e una schiera di galoppa borsetta tra geometrini e tecnicini vari veniamo al casus belli. In realta' oltre a teoria / pratica / procedura..ci sarebbe un altro punto cardine, ma me la cavo con un ..omissis.. non volendo certo che, sgorgando latte dalle puritane labbra di qualcuno, arrivasse Caifa a stracciarsi le vesti.

Siccome dopo anni di Circo, con il permesso del Capo Circo, posso (e potendo lo si fa ) accettare un incarico privato di consulenza, nel caso ho una tariffa oraria piu le spese sostenute.

IL tutto pero' DEVE essere un servizio completo, dalle scartoffie al "tutto finito" per capirci, con tutto cio che ci sta in mezzo. Non la compilazione di un modulo o due "dritte" su come procedere: se l amico facesse il chirurgo plastico non ci capirebbe nulla lo stesso e avrei sprecato fiato per nulla. Gratis. ( parola che aborro )
A quel punto meglio un Cohiba in pergola.

Diciamo che sotto certi valori non mi muovo di certo in virtu' del fatto che la procedura (etc etc... faccina faccina ) e l uso dei galoppa borsetta e' simile indipendentemente dalle cifre in gioco MA, quando vale la candela, spese escluse, direi che viaggio sui 5000 euro "carte in mano "

A meno, come tutti, ( o molti ) ho altro da fare di piu redditizio.
 

brina82

Membro Senior
Professionista
Vedo che sono passati un po' di anni ma il tema è sempre attuale .
Se ci rivolgiamo ad una Agenzia immobiliare o a questi consulenti delle aste ( che spesso nemmeno hanno il patentino ) è giusto pagare loro una PROVVIGIONE?
La risposta è NO. ! Non hanno infatti diritto ad una provvigione nel senso corretto del termine in quanto non svolgono nessuna opera di intermediazione tra le parti. Non c'è nessun " accordo " da far trovare. Gli immobili posti in vendita sono pubblicati dai delegati del Tribunale e le stesse pubblicità che si trovano in rete e sui giornali sono a carico della procedura. Quelle stesse pubblicità poi spesso sono messe ANCHE nei siti di agenzie varie con una operazione di copia e incolla. Di base quindi partecipare ad un asta è una cosa che è riservata a tutti e non comporta alcun costo se non quelli specificatamente indicati nell'avvio di vendita. CIO' PREMESSO è doveroso dire che per chi non ha competenze adeguate nel settore immobiliare è assolutamente necessario a mio avviso una figura che faccia da CONSULENTE non tanto per quanto riguarda le fasi della partecipazione quanto per la verifica dell'immobile. Pur essendoci praticamente sempre una perizia allegata spesso quest'ultime non sono del tutto complete in molti dettagli se non addirittura con evidenti errori . E chi compra NON puo' rivalersi poi per errori non evidenziati in perizia o perlomeno diventa estremamente complicato. Quanto è giusto quindi pagare una CONSULENZA ( e non una provvigione ) ?? Non esiste un " listino " e differenza delle provvigioni dovute al mediatore non credo nemmeno esistano " usi e consuetudini " consolidate .Mi limito personalmente a dire che è importante avvalersi di un bravo geometra ( che verifichi eventuali difformità non evidenziate ) e anche un bravo avvocato ( che analizzi problematiche di altro tipo ( diritti di terzi, contratti di locazione in essere etc..etc..) . La materia è molto complicata e ( spiace dirlo ) quasi mai i cosiddetti esperti in aste hanno davvero la competenza a 360 gradi su questi fronti. Troppo spesso sono solo ex agenti immobiliari che hanno semplicemente cambiato o integrato il loro business
Quindi secondo te un geometra e un avvocato possono fare una consulenza, mentre un AI, che può darti delle dritte sul valore reale dell'immobile meglio di chiunque altro, no?
 

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Ultimi Messaggi sui Profili

monek ha scritto sul profilo di KarenLFP.
ciao!!! Tu hai avuto qualche novità sul mutuo?
Buonasera, stiamo cercando di stipulare un preliminare di vendita a mia nipote, essendo 4 proprietari; può lei iniziare i lavori per detrazione 110% solo con la firma del preliminare ? Grazie .
Alto