1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. Quiroga12

    Quiroga12 Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    anni fa i miei genitori hanno modificato la planimetria del nostro appartamento, hanno alzato un muro in un locale per dividerlo e creare due camerette e di conseguenza diminuito le dimensioni del locale confinante (camera matrimoniale) per creare due entrate indipendenti nelle camere.
    Nella zona giorno, era un salone con cucinotto. Il muro del cucinino è stato buttato giù per rendere la cucina a vista e aggiunto un piccolo bagnetto ( water, lavabo e boiler).
    Questi lavori non sono stati aggionati al catasto quando vennero fatti, ora che abbiamo deciso di mettere in vendita l'appartamento, le agenzie ci hanno richiesto la planimetria aggiornata.

    Quanto verrebbe a costare? Rischiamo di pagare una sanzione per non averla aggiornata ai tempi?

    Grazie in anticipo
     
  2. Rosa1968

    Rosa1968 Membro Storico

    Agente Immobiliare
    dovresti sentire il parere del geometra per valutare bene se queste modifiche, hai scritto della creazione di un bagno, necessitano di una sanatoria oltre alla verifica dei valori aeroilluminanti.
     
  3. SALVES

    SALVES Membro Senior

    Altro Professionista
    Per regolarizzare il tutto occorre fare una sanatoria per la diversa distribuzione degli spazi interni e verificare se tali trasformazioni hanno creato due unità indipendenti e quindi dichiarare il tutto, per poi procedere ad una variazione docfa, tutto questo penso che possa essere realizzato con 1000/1500 euro più eventuali oneri comunali, il tutto sempre se il regolamento permette ciò e se quanto realizzato non ha comportato aggravio del carico urbanistico che il comune potrebbe non concedere.
     
  4. Bastimento

    Bastimento Membro Storico

    Privato Cittadino
    @SALVES: dalla descrizione di quiroga12 non mi pare si legga che sono state create due u.i. indipendenti. E' solo stata fatta una diversa distribuzione interna, che però ha comportato un incremento del numero di locali catastali. (creazione di due camerette disimpegnate, ed un secondo bagno)

    Mi chiedo quindi:
    1) Un simile intervento richiede effettivamente una sanatoria con oneri al comune?
    2) Sotto il profilo fiscale, aver incrementato il nr di vani catastali comporterebbe una sanzione per gli anni non dichiarati? (nuova rendita, quindi diversa IRPEF ed ICI/IMU)
     
  5. SALVES

    SALVES Membro Senior

    Altro Professionista
    @Bastimento, infatti ho scritto di verificare se la trasformazione ha creato più unità, non affermo che è avvenuto.

    a mio parere deve essere redato ai sensi dell'art. 6 d.p.r. 380/01 visto che l'abuso presumibilmente è stato realizzato prima delle recenti modifiche al sopradtto d.p.r..

    Solo se il comune avvia le procedure di controllo ICI/IMU e sempre per i famosi 5 anni prima dell'accertamento.
     
  6. mata

    mata Membro Assiduo

    Altro Professionista
    Quiroga non ha detto di aver fatto opere abusive, ma soltanto che non ha aggiornato il Catasto, o mi sbaglio?
     
  7. Rosa1968

    Rosa1968 Membro Storico

    Agente Immobiliare
    Mata, c'è un bagnetto in più, se fosse stato autorizzato, in quel momento avrebbero aggiornato il catasto.
     
    A Alessandrofer piace questo elemento.
  8. Antonio Troise

    Antonio Troise Membro Storico

    Agente Immobiliare
    perche?
    [DOUBLEPOST=1389698150][/DOUBLEPOST]

    :ok:
     
  9. mata

    mata Membro Assiduo

    Altro Professionista
    In effetti avrebbero dovuto aggiornarla perchè la legge lo imponeva anche prima, ma finchè non è uscita la norma circa l'obbligo di allegazione alla fine dei lavori e la dichiarazione in atto notarile, lo facevano in pochi. Non scordiamoci che siamo in Italia....
     
  10. Rosa1968

    Rosa1968 Membro Storico

    Agente Immobiliare
    grazie perché qui si è sempre aggiornata.
     
  11. Quiroga12

    Quiroga12 Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Grazie a tutti per le risposte. E' vero che i miei hanno sbagliato a non aggiornare la planimetria quando hanno fatto i lavori (circa 10anni fa) perchè comunque sia oggi ci troviamo a pagare di più a causa della sanatoria. Un informazione in più per non sbagliare di nuovo in futuro!
    Grazie ancora
     
    A Rosa1968 piace questo elemento.

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina