• immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Elina

Nuovo Iscritto
Privato Cittadino
Buongiorno,
volevo chiedere secondo voi quanto può essere trattabile un immobile che ha questi presupposti:
- Prezzo di vendita indicato dall'agenzia 179.000
- Anno di costruzione: 1980
- Villetta a schiera abitabile ma ferma da 8 anni e quindi necessita di manutenzioni varie (infissi, serramenti piano superiore, bagno al piano superiore, caldaia...)
- Accesso ai servizi principali del paese
Non saprei quanto proporre per fare una proposta di acquisto... Quanto può essere trattabile il prezzo?
Io ho a disposizione un massimale di 165.000 euro comprensivo però di spese notarili, perizia, provvigione dell'agenzia immobiliare... Secondo voi è fattibile concludere una proposta con il mio budget?
Grazie
 

il_dalfo

Membro Attivo
Professionista
credo che sia una domanda "impossibile" per i più: solo chi conosce la zona può avere il polso della situazione e quindi stimare più precisamente il valore dell'immobile. Da ciò poi si ricava, in base anche alle esigenze dei venditori, la possibilità di una trattativa più o meno ampia rispetto al prezzo proposto. Ecco gli scenari possibili:

esempio1: se il prezzo richiesto fosse di 40/50mila € sopra al valore di mercato, probabilmente la trattativa potrebbe andare per le lunghe ma se arrivasse a buon fine, potresti star dentro al tuo budget.

esempio2: se il prezzo richiesto fosse di 40/50mila € sotto al valore di mercato, probabilmente dovresti affrettarti a concludere al prezzo richiesto. Ovviamente al momento non riusciresti a farcela col tuo budget.

esempio3: se il prezzo richiesto fosse in linea col valore di mercato, probabilmente la trattativa potrebbe essere determinata più dalle esigenze di "tempistiche" dei venditori.

In merito all'esempio 3: leggendo perizia, immagino tu faccia mutuo. Se i venditori non hanno necessità del denaro subito ed hanno la possibilità di fruire di un altro alloggio, potresti provare con un preliminare lungo, col quale ottenere il possessso della casa, pagare in 2 o 3 anni un preliminare e/o degli acconti prezzo, ed infine andare a rogito chiedendo un mutuo che forse risulterebbe più in linea col tuo budget. Il mio consiglio è di affidarti a dei professionisti che conoscano bene la zona.

Cordiali saluti
 

n3m3six78

Membro Assiduo
Privato Cittadino
non c'è una regola precisa . a volte niente , a volte 1000 euro , a volte 5000. dipende da quanto tempo è in vendita , dalla fretta del venditore e da altri fattori . non c'è una percentuale che valga per tutti gli immobili. le offerte dipendono da quanto vuoi\puoi spendere e da quanto vale secondo te l'immobile.
 

Zagonara Emanuele

Membro Assiduo
Agente Immobiliare
Non esiste una percentuale di trattatabilità del prezzo richiesto.

Bisogna determinare se il prezzo richiesto è in linea coi prezzi medi di mercato, riferiti a quel tipo di immobile (villetta), allo stato del medesimo, alla zona in cui è ubicato, ecc....
Vedi perciò qual'è il prezzo richiesto per immobili simili e determina se l'immobile di tuo interesse può essere all'incirca in linea coi prezzi di mercato o meno.

Il fatto che l'immobile sia fermo da 8 anni può dipendere da tanti e diversi fattori, tra cui la mancanza di fretta da parte del venditore di venderlo, il che non giocherebbe a favore di una trattativa del prezzo.

Inoltre, il tuo budget di spesa effettivo, ovvero al netto delle spese da te citate e delle imposte di registro, si aggira all'incirca attorno ai € 150.000,00.
Se a tale cifra poi togli anche i costi per i lavori di ammodernamento e/o ristrutturazione eventuale, la cifra si abbassa ulteriormente.

Valuta perciò se può essere o meno il caso di continuare a ragionare su questo immobile o se sia meglio passare ad altro (magari abbassando le aspettative).
 

Elina

Nuovo Iscritto
Privato Cittadino
A me ed al mio fidanzato non interessa effettuare grandi ristrutturazioni... era più una tattica per abbassare il prezzo. Il piano terra è abitabile...
Ci farebbe comodo l'immobile perchè è vicino alle famiglie di entrambi. Non abbiamo fretta e potremmo procedere alle fasi di ristrutturazione anche tra un paio di anni.
L'immobile è fermo da 8 anni perchè il proprietario si è trasferito nella casa della nuova moglie e han deciso di venderlo 5 mesi fa...
 

ab.qualcosa

Membro Storico
Agente Immobiliare
Non saprei quanto proporre per fare una proposta di acquisto... Quanto può essere trattabile il prezzo?
A me pare che il problema non si ponga.
Se sono reali le condizioni da te elencate offri quello che puoi ragionevolmente e vedi che ti dicono.

Da remoto è impossibile valutare se l'immobile vale quello che chiedono o meno, ed è comunque impossibile stabilire senza essere nella testa del venditore se, indipendentemente dal valore di mercato, una proposta possa essere o meno accettata.
 

n3m3six78

Membro Assiduo
Privato Cittadino
fai un'offerta in base agli altri immobili in zona e alle condizioni in cui si presenta. ricorda che esistono proprietari che non si schiodano di 1000 euro e preferiscono lasciare l'immobile a fare la muffa.
e soprattutto fai un'offerta solo se sei convinta ed imponiti un prezzo massimo oltre il quale cambierai immobile.
 

francesca63

Membro Senior
Privato Cittadino
Aggiungo un piccolo suggerimento: generalmente un agente sa perfettamente (o dovrebbe sapere) quali sono le aspettative del venditore, e fino a dove ci si può spingere con un’offerta al ribasso .
Anche perché avrà detto al venditore quale è il più ragionevole prezzo di vendita realizzabile.
Prova a confrontarti con l’agente, e valuta se ci stai dentro con il tuo budget.
Magari la cifra che hai in mente è già stata rifiutata, e sarebbe inutile tentare .
Da quello che hai esposto temo che dovrai cercare altro.
 

il_dalfo

Membro Attivo
Professionista
se proprio, offri di più come provvigione all'AI per ottenere un maggior sconto sull'immobile. Da vecchi dati mi risultava (in zona Verona) che mille € di sconto o aggiunta all'AI corrispondevano a circa 4mila € di risparmio/rialzo sul prezzo dell'immobile.

Note: La casisitica esaminata era limitata a poche agenzie in una determinata zona costituita da immobili analoghi: palazzi anni 60/70. Probabilmente ci possono essere sostanziali differenze da zona a zona e da tipologia a tipologia ma in generale il concetto funziona. (ho visto gente proporre all'AI provvigioni da 20k anzichè 7k a fronte di portare a conclusione scontistiche da 50/60k sul prezzo dell'immobile).
 

eldic

Membro Storico
Privato Cittadino
potrei dirti che so per certo di una villetta monofamiliare per cui erano richiesti 499.000 euro "ma il prezzo non è un problema", che poi è andata via per 300.000 circa; era però di proprietà di un prete ottuagenario.
fai la tua offerta; alla peggio ti diranno di no (e potrai comunque rilanciare)
 

Elina

Nuovo Iscritto
Privato Cittadino
Volendo potrei arrivare a 185.000 in extremis comprese tutte le spese...
quindi la mia proposta è al massimo 165.000 a fronte del costo indicato di 179.000...
 

n3m3six78

Membro Assiduo
Privato Cittadino
Volendo potrei arrivare a 185.000 in extremis comprese tutte le spese...
quindi la mia proposta è al massimo 165.000 a fronte del costo indicato di 179.000...
fai la tua proposta , se non viene accettata cerca un altro immobile. calcola che il prezzo che tu proponi è molto piu' basso di quello di vendita .
come dice rocco , la vedo dura
 

Rudyaventador

Membro Attivo
Professionista
Volendo potrei arrivare a 185.000 in extremis comprese tutte le spese...
quindi la mia proposta è al massimo 165.000 a fronte del costo indicato di 179.000...
Non puoi che non far altro che inoltrare un a proposta parlando con l agente ti renderai conto se fattibile o meno , non conosco brescia , se l immobile è prposto ad un prezzo abbastanza realistico per il mercato di riferimento troverai resistenze. Posso dirti che a Roma a prescindere , (ma a Roma l esposto tende ad essere fuori mercato ) per le ville/ villette a schiera da ristrutturare come nel tuo caso anni 80 i proponenti tirano giu mazzate
 

Elina

Nuovo Iscritto
Privato Cittadino
Oggi l'AI ha detto che per lui l'immobile vale da 140-150...
quindi una nostra offerta di 130 la valuterebbe volentieri..però poi tutto sta al proprietario della casa. Quindi secondo voi c'è buona probabilità che si raggiunga l'accordo in una forbice tra 140-150 secondo voi? O l'ha detto senza un obiettivo finale?

(Ricordo che il prezzo di partenza è 179)
 

francesca63

Membro Senior
Privato Cittadino
Oggi l'AI ha detto che per lui l'immobile vale da 140-150...
quindi una nostra offerta di 130 la valuterebbe volentieri.
Che lo abbia detto a voi è informazione utile, ma sarebbe meglio che lo dicesse ( o lo avesse già detto ) al venditore.
E sarebbe utile che vi dicesse quali sono le ragionevoli aspettative del venditore stesso.
O l'ha detto senza un obiettivo finale?
Lo avrà detto perché aspetta che voi ora facciate una proposta formale, per cominciare a trattare sul serio.
Cosa state aspettando ?
 
Ultima modifica:

Elina

Nuovo Iscritto
Privato Cittadino
Che lo abbia detto a voi è informazione utile, ma sarebbe meglio che lo dicesse ( o lo avesse gia detto ) al venditore.
E sarebbe utile che vi dicesse quali sono le ragionevoli aspettative del venditore stesso.

Lo avrà detto perché aspetta che voi ora facciate una proposta formale, per cominciare a trattare sul serio.
Cosa state aspettando ?
L'immobile l'abbiamo visto a inizio settimana per la prima volta e ci è subito piaciuto. Abbiamo già fissato l'appuntamento per il fine settimana per elaborare una proposta...stiamo facendo giri in banca prima...
 

eldic

Membro Storico
Privato Cittadino
guarda, non conosco tutta brescia (ci lavoro solo) ma so per certo che alcune villette, tipo quelle del villaggio ferrari o della zona nei pressi della questura sono state compravendute a prezzi anche sensibilmente diversi tra di loro.
parti bassa... a salire fai sempre a tempo.
bravissimi comunque a cominciare a sentire le banche. se riuscite a presentarvi senza clausole sospensive, senz'altro avrete un asso nella manica.
 

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Ultimi Messaggi sui Profili

Buongiorno volevo chiedervi se e' possibile accedere in una compravendita tra srl e privato in cui il privato acquista un locale commerciale pagare l imposta di registro al 4% e non al 9% grazie a tutti
Salve, ho comprato una casa in asta e c’erano DIFFORMITÀ CATASTÒ k posso sanare con 1800 euro. Ho parlato con un geometro e mi ha detto k la spesa e di 10000 euro ....E possibile k la cifra detta nella perizia del tribunale e così poco o mio geometro k nn ha capito bene la situazione...
Grz mille chi mi da la risposta
Alto