1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

  1. marmo2

    marmo2 Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Salve, siamo una coppia giovane, forse un pò sprovveduta, che ha fatto un offerta accettata, venerdi scorso per la precisione, per l'acquisto di un appartamento.
    L'agente immobiliare non mi ha parlato della relazione tecnica del geometra che mi sembra un documento importantissimo.
    1. Posso chiedere ora questo documento come necessario al compromesso?
    E' un documento obbligatorio per lo meno al rogito?
    Se non me lo volessero dare cosa posso fare?
    2. L'agente mi ha detto che il compromesso si firmerà nel suo ufficio posso chiedere di spostare il luogo di questo atto presso la sede del mio notaio?
    3. Quando siamo tenuti per legge a pagare le commissioni all'agente immobiliare?

    Ciao
     
  2. acquirente

    acquirente Nuovo Iscritto

    Altro Professionista
    la provvigione all'agenzia matura quando il venditore accetta la vostra proposta e voi venite a conoscenza della sua accettazione. di solito si paga al compromesso.
    certo che puoi chiedere di fare il compromesso nello studio del tuo notaio anzi te lo consiglio cosi' come ti consiglio di fare la trascrizione del preliminare (compromesso) sempre dal tuo notaio.
    la trascrizione ti tutela ancora di piu'.
    la relazione tecnica del tuo geometra di fiducia (credo tu voglia dire questo) e' importante certo ma non e' obbligatoria.
    la relazione tecnica del geometra del venditore, e' come acqua fresca, non ti serve.
    Praticamente il tuo geometra di fiducia controllera' l'immobile nel tuo interesse per vedere se ci sono problemi.
    ciao
     
    A Debora78 piace questo elemento.
  3. Umberto Granducato

    Umberto Granducato Fondatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    E' un documento obbligatorio, ma non dappertutto. A Milano non lo so... Nel caso non fosse così puoi fartelo fare dal tuo tecnico. L'importante è che nel preliminare il venditore si obblighi a consegnare l'immobile conforme.

    CERTAMENTE

    Al momento del preliminare (o proposta d'acquisto che sia)

    Non è così ovunque
    Direi che non è così
     
  4. GFCase

    GFCase Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    Salve l'agente immobiliare che segue la pratica non è obbligato ad allegare al preliminare la relazione di un tecnico ma sarebbe utile prima della firma fare alcune indagini sulla regolarità urbanistica recandosi personalmente all'ufficio tecnico del comune ove è ubicato l'immobile per verificare se è tutto in regola...........ma non sempre viene fatto forse per pigrizia !! comunque state tranquilli che se non lo fà lui lo farà un incaricato del notaio .....forse !!
     
  5. Umberto Granducato

    Umberto Granducato Fondatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    cerchiamo di non dire cose inesatte per favore....
     
  6. Alberto2002

    Alberto2002 Membro Attivo

    Altro Professionista
    La "relazione tecnica preventiva di conformità" per la tutela della compravendita immobiliare, in alcuni collegi notarili viene effettuata da tecnici abilitati incaricati dal notaio a seguito di convenzioni stipulate con i collegi dei geometri o altri ordini professionali.
    Sarà proprio questo documento – predisposto sulla base di un modello di dichiarazione-base a cura del Consiglio Notarile - che dovrà attestare la piena conformità tra lo stato di fatto dell'immobile, dati catastali e planimetria depositata in Catasto, sulla base delle disposizioni vigenti in materia catastale; e che l'immobile è costruito in base ai provvedimenti urbanistici di cui fornirà gli estremi, con varianti, fine lavori e certificato di abitabilità/agibilità. Lo stesso documento dovrà attestare poi la piena conformità tra lo stato di fatto dell'immobile ed i titoli abilitativi, segnalando eventuali difformità.

    Quanto sopra è in ottemperanza al D.L.31/05/2010 n. 78 (c.d. Manovra Tremonti).

    Il Notaio è quindi il garante imparziale della compravendita immobiliare.

    :D
     
  7. Umberto Granducato

    Umberto Granducato Fondatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    Mai visto, nè saputo di una cosa del genere (ben venga se è vero). Messaggio comunque molto pericoloso per i privati.
     
  8. Limpida

    Limpida Membro Senior

    Agente Immobiliare
    Mi domando come il Notaio possa attestare la piena conformità tra lo stato di fatto dell'immobile e la planimetria depositata al Catasto?:domanda:
    Mi ridomando come il Notaio faccia ad attestare la piena conformità tra lo stato di fatto dell'immobile ed i titoli abilitativi?
    Forse il Notaio dovrà accogliere tutta questa documentazione, mi sembra la più probabile!
     
  9. Umberto Granducato

    Umberto Granducato Fondatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    Infatti non lo fa ;)
     
  10. Roby

    Roby Fondatore

    Agente Immobiliare
    Interessante............
     
  11. Umberto Granducato

    Umberto Granducato Fondatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    No Roby non l'ho scritto io.............
    E non mi risulta assolutamente che sia così.......
     
  12. Roby

    Roby Fondatore

    Agente Immobiliare
    si ho sbagliato a quotare, infatti ho detto interessante, non ho confermato, cmq sarebbe la strada giusta, in altre provincie fanno già cosi......
     
  13. Umberto Granducato

    Umberto Granducato Fondatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    Dubito......
    La nostra provincia è stata una delle prime ad adottare la RTN o conformità urbanistica (da almeno 12anni io le faccio fare). Attualmente su disposizione del collegio notarile, i nostri notai non rogitano senza, ma l'inesattezza è un'altra.
    Il notaio a livello urbanistico non è garante di un bel niente e non manda 'fuori' nessun tecnico/incaricato: questo è il messaggio pericoloso. Un privato può pensare di essere tranquillo perchè 'tanto ci pensa il notaio'. Non è così...
    La conformità urbanistica è essenziale ma viene prodotta da un tecnico scelto dalle parti (da noi lo sceglie e lo paga il venditore, in toscana credo sia il contrario) e il notaio prende soltanto atto e NON controlla niente, se non che il tecnico dichiari che esiste conformità....
    Se poi il consiglio notarile ha degli accordi/convenzioni con ingegneri/geometri questo puo anche essere (da noi no), ma è un semplice servizio SENZA responsabilità
     
  14. Alberto2002

    Alberto2002 Membro Attivo

    Altro Professionista
    Certo che il notaio che deve incaricare un tecnico! La responsabilità e tutta del tecnico, se ci sono vizi nella relazione di conformità l'atto è nullo.
    Ma è anche vero che il notaio Deve (dovrebbe) per definizione essere equidistante tra le parti.
     
  15. Umberto Granducato

    Umberto Granducato Fondatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    Riferimenti di legge cortesemente.
    Il notaio è equidistante: chiede apposta la conformità, ma non ha nessuna responsabilità
     
  16. Limpida

    Limpida Membro Senior

    Agente Immobiliare
    Sarei ben contenta se il notaio mandasse i suoi incaricati a fare i controlli, meglio per noi agenti immobiliari che faremmo solo il nostro lavoro: i mediatori!:basito:
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina