1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. francina75

    francina75 Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    buongiorno
    volevo avere dei chiarimenti in merito ad una compravendita immobiliare non andata a buon fine.
    In quanto proprietaria di un immobile avevo deciso di metterlo in vendita. I nostri vicini, avendolo saputo, si sono resi interessati ed avevano contattato un perito tecnico per la verifica dell'immobile e dei disegni, una banca per il mutuo ed un notaio per l'eventuale compromesso (senza agenzia e senza che noi avessimo firmato alcun documento di impegno tipo accettazione proposta).
    Per problemi di salute ho deciso di non vendere piu' e loro affermano che, avendo sostenuto delle spese sia per il perito che per la banca relative all'erogazione del mutuo, sono obbligata alla restituzione o alla compartecipazione in quanto rinunciataria.
    Ma non avendo firmato nessun documento (nè proposta di acquisto/vendita, nè compromesso ecc) sono veramente obbligata in qualcosa?
    Ed il mutuo non gli sarebbe stato poi erogato al momento della firma del compromesso?
     
  2. miciogatto

    miciogatto Membro Supporter

    Privato Cittadino
    Ma, pur non firmando alcunché, hai preso dei soldi/assegni?

    Altrimenti non capisco cosa dovresti restituire.
     
  3. Bagudi

    Bagudi Moderatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    Se non hai nulla di scritto e non hai incassato nessun denaro, penso tu possa dirgli semplicemente: "Mi dispiace, nel caso in cui decidessi di nuovo di vendere, voi sarete i primi a saperlo"
     
  4. sfn

    sfn Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    tu non sei tenuta a fare niente....
     
  5. Rosa1968

    Rosa1968 Membro Storico

    Agente Immobiliare
    mi chiedo se l'avessero fatto loro, tu avresti avuto delle pretese?
    Certo nessuno può obbligare nessuno, però loro sono andati in fiducia e per la loro serietà nell'acquisto, si sono mossi per concludere. Oggi hai delle motivazioni, non ti resta che cercare, dato che sono i vicini di casa, di mantenere bene i rapporti e trovare una via di mezzo comoda ad entrambi.
     
    A Manzoni Maurizio piace questo elemento.
  6. francina75

    francina75 Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    non ho percepito alcuna somma di denaro nè sottoscritto alcuna accettazione.
    Da un punto di vista morale posso essere dispiaciuta in quanto capisco che avevano fatto dei progetti in merito,ma da lì a dire che sono obbligata alla compartecipazione alle spese da loro sostenute..ce ne passa.
    In effetti se fosse successo a loro di dover rinunciare, non sarebbe stata la stessa cosa?

    Faccio per capire, quali sono ed a quanto potrebbero ammontare le spese sostenute ? (Perito banca e perito per la compravendita)
     
  7. Rosa1968

    Rosa1968 Membro Storico

    Agente Immobiliare
    Scusa ma erano venuti a bere un caffè?
    E hanno portato il perito?
    Secondo me l'intendimento c'era che poi non avete ricevuto soldi non so come avete impostato le trattative. Se loro erano interessati per allargare il loro appartamento.
     
  8. francina75

    francina75 Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    mi sembrava di essermi spiegata in merito all'evoluzione della trattativa: ne avevamo parlato di comune accordo, eravamo d'accordo anche sulla cifra. per poter addivenire all'ottenimento del mutuo ed al compromesso dal notaio loro in quanto compratori avevano interpellato:
    1 - perito tecnico-geometra per una verifica di conformità, necessaria e richiesta dal notaio per il compromesso;
    2 - la banca, la quale ha inviato un proprio perito ai fini della valutazione dell'ipoteca e x la commisurazione del mutuo;
    3 - il notAio per il perfezionamento prima del compromesso e poi della compravendita vera e propria.
    in questo frangente gli accordi sono stati verbali, ovvero:
    1 - io non ho firmato alcuna accettazione di proposta di acquisto (per altro mai formulata);
    2 - non ho percepito alcuna caparra o acconto in denaro o assegno.
    in sostanza si sono mossi sulla parola che in verità c'e stata, ma non accompagnata da alcun impegno scritto.
    di contro in questa fase anche loro avrebbero potuto ritirarsi ed io non avrei potuto pretendere alcunché.
    qiindi se pur dovuto a motivi di salute facilmente dimostrabili, un certo senso di colpa lo ravviso comunque: alla fine, per come sono fatta, anche la parola data ha un valore, se non legale almeno morale. ecco perché chiedevo una quantificazione indicativa dell'ammontare delle spese che possono aver sostenuto per i periti.
     
    A Bagudi, ab.qualcosa e Rosa1968 piace questo elemento.
  9. Bagudi

    Bagudi Moderatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    Avranno delle parcelle, quantomeno del tecnico per la verifica della conformità e del perito della banca, per cui fattele mostrare.

    Tra l'altro, il lavoro fatto dal geometra ti potrebbe essere utile anche in seguito se dovessi tornare a vendere...
     
    A Rosa1968 piace questo elemento.

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina