1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

  1. erdos

    erdos Membro Attivo

    Privato Cittadino
    Salve a tutti, il mondo è pieno di matti e lo sappiamo.
    Fatta una proposta per un appartamento e accettata dalla venditrice.
    Fin qui tutto ok se non fosse che stamattina la venditrice ha fatto irruzione in agenzia asserendo il fatto che lei non avesse firmato alcuna proposta.
    La caparra è ancora in mano all'agenzia in quanto la proposta è condizionata all'ottenimento del mutuo.
    Due domande:
    -ho diritto al doppio della caparra?
    -debbo pagare l'agenzia?

    Tks.
     
  2. PyerSilvio

    PyerSilvio Membro Senior

    Agente Immobiliare
    Succede.

    La sospensiva, viene inserita nel contratto, che lo congela sino a quando l'avvenimento del mutuo non trova la propria efficacia.

    Diversamente la caparra deve essere restituita. Motivo per cui la caparra è in mano all'agenzia.

    Difficile in questi casi, all'atto pratico, ottenere la restituzione doppia delle somme, che pure nemmeno sono state versate.

    Tuttavia il negozio si è concluso.

    La prassi, in questi casi, prevede che al mediatore, spetti il corrispettivo dovuto dalla mediazione.

    Il venditore dovrà corrispondere al mediatore quanto dovuto, oltre a rimborsare te per le mediazioni, che a tua volta avrai riconosciuto a quello stesso mediatore.

    Questa la linea teorica.

    Per una linea più pratica, è consigliabile, per te e per quel mediatore, lasciar perdere tutto, annullare i contratti e liberarsi dai vincoli reciproci, mettendosi alla ricerca di nuove soluzioni, che stanno nella disponibilità di persone più serie.
     
    A bit100 e Luna_ piace questo messaggio.
  3. ab.qualcosa

    ab.qualcosa Membro Senior

    Agente Immobiliare
    In punta di diritto ti direi che, se l'iter si fosse perfezionato correttamente, avresti diritto alla restituzione del doppio della caparra e il dovere di pagare la provvigione.
    All'atto pratico sarà opportuno mandare a quel paese lo psicolabile e proseguire per altri lidi. [edit: vedo che pyer mi ha preceduto con una risposta analoga]
     
    A La Capanna e Rosa1968 piace questo messaggio.
  4. Luna_

    Luna_ Moderatore Membro dello Staff

    Altro Professionista
    concordo con chi mi ha preceduta
     
  5. Rosa1968

    Rosa1968 Membro Storico

    Agente Immobiliare
    Si chiama il colpo di ritorno. Avrà sentito questi giorni amici parenti vicini e lontani i quali hanno sconsigliato la sospensiva. Dietro al ripensamento ci sono cattivi consigli. Cercate di capire con l'agente cosa turba questo venditore e dove possibile chiarite i termini. Che termini avete inserito in proposta? Quanto é la quota di mutuo?
    Per il resto è inadempiente come sei tu vincolato irrevocabilmente lo è anche la parte venditrice con l'accettazione. Ma forse non ha capito ... Fossi in voi con un incontro in presenza dell'agente gli rinfrescherei a cosa andrebbe incontro e cercherei di capire il fondamento tra cui non escluderei un'altra proposta ..... . Solo dopo valuterei in dafarsi. Nel caso ci fosse altra proposta non lascerei le cose all'acqua di rosa ....
     
    A francesca7 piace questo elemento.
  6. PyerSilvio

    PyerSilvio Membro Senior

    Agente Immobiliare
    ..Anche se fosse, discutibile eticamente, ma non determinante ai fini della questione.

    Per uno o cento motivi, per questo o quella cagione, il venditore non vuole procedere alla vendita.

    Inutile forzare.
     
  7. Rosa1968

    Rosa1968 Membro Storico

    Agente Immobiliare
    non sono d'accordo .... se vuole recedere dagli impegni libero di farlo, pagandone le conseguenze.
     
    A Irene1, francesca7 e marcellogall piace questo elemento.
  8. smoker

    smoker Membro Senior

    Privato Cittadino
    no........
    no........

    però hai in mano contratto valido ed efficace, quindi la venditrice, qualora volesse svincolarsi dovrà accordarsi con te e l' agenzia...

    Smoker
     
  9. PyerSilvio

    PyerSilvio Membro Senior

    Agente Immobiliare
    Non mi riferivo ai rapporti di mediazione, anche se pure li', sai come la penso.

    Ma a quelli tra acquirente e venditore.

    Per quell'acquirente, a cui capita un ripensamento del venditore, e' inutile andare ad insistere al rispetto degli impegni.

    Meglio proseguire nella ricerca.

    Buon suggerimento, che tuttavia contrasta, con l'eventualita' che l'acquirente, sia costretto all'inseguimento del venditore, scaturito dall'azione del mediatore, a pretendere lo stesso, le proprie legittime spettanze.

    Avvitamenti contrattuali e conseguenti perdite di tempo e denaro, che traggono la loro origine, dal voler per forza coartare, questa o quella parte al rispetto contrattuale.

    Se mediare e' sinonimo di conciliare, allora possiamo dire che negli affari, a volte le cose che vanno bene.
    Altre volte invece no.
     
  10. erdos

    erdos Membro Attivo

    Privato Cittadino
    Pensavo la cosa fosse finita lì invece mi ha chiamato l'agenzia e mi ha chiesto di firmare la rinuncia perché non sanno come uscirne con la matta!
    Non basta stracciare la proposta?
     
  11. Rosa1968

    Rosa1968 Membro Storico

    Agente Immobiliare
    Non firmare nessuna rinuncia, non sei tu a rinunciare. Piuttosto pretendi di avere uno scritto dove lei dichiara che non vende più.
     
    A ab.qualcosa, Irene1, Bagudi e ad altre 2 persone piace questo elemento.
  12. erdos

    erdos Membro Attivo

    Privato Cittadino
    Ma se la proposta non è registrata non riesco a capire dove sta il problema! Si straccia e via o cosa mi sfugge?
     
  13. Rosa1968

    Rosa1968 Membro Storico

    Agente Immobiliare
    No no non si strappa nulla. Fatti fare la dichiarazione che non vende più e tieni quel pezzo di carta.
     
    A Irene1 e Seya piace questo messaggio.
  14. erdos

    erdos Membro Attivo

    Privato Cittadino
    Il problema è che lei non vuole più firmare nulla :triste:
     
  15. smoker

    smoker Membro Senior

    Privato Cittadino
    direi di si..... mancando la forma scritta nessuno può pretendere nulla.... però se qualcuno facesse fotocopia? avrebbe valore? potrebbe utilizzarla in eventuale giudizio?

    il consiglio è: stai attento, le chiacchere nell' immobiliare non valgono nulla, quindi anche quelle di non voler più vendere.... la signora non vuol più vendere? lo metta per iscritto...

    Smoker
     
    A Seya e Rosa1968 piace questo messaggio.
  16. StLegaleDeValeriRoma

    StLegaleDeValeriRoma Membro Attivo

    Altro Professionista
    ovviamente non vuole sottoscrivere alcunchè per cui occorre esaminare la necessità di una diffida da parte sua dopo aver verificato quanto inserito nella proposta che è stata accettata dal venditore seppur sotto condizione sospensiva.
     
  17. smoker

    smoker Membro Senior

    Privato Cittadino
    mmmh io andrei avanti con la pratica mutuo, poi, dopo la delibera, la inviterei a vendere.... in caso di rifiuto causa per danni o acquisto tramite tribunale...., in ogni caso chiamerei, prima di mettere carne al fuoco, l' avvocato....

    Smoker
     
    A Seya, Tobia e Rosa1968 piace questo elemento.
  18. bit100

    bit100 Membro Attivo

    Amministratore di Condominio
    I pazzi esistono poi in estate vengono fuori come funghi.... sulla rinuncia a comprare direi di no potrebbe essere anche mariuola.... direi di andare in agenzia fare un incontro con la persona e AI immobiliare strappare tutto.
     
  19. Bagudi

    Bagudi Moderatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    Se non vuole più vendere, te lo scrive.
    Se no, vai avanti col notaio e la rendi inadempiente.
     
    A ab.qualcosa, Irene1 e Rosa1968 piace questo elemento.
  20. Tobia

    Tobia Membro Senior

    Agente Immobiliare
    La prossima volta fai una Sospensiva mutuo con penale,
    Se il proprietario vuole liberarsi del vincolo paga una penale a te ed una all'agente.
    Matta si ma almeno paga..

    Altro suggerimento che mi sento di dare sulle proposte scrivere che l'assegno viene consegnato al venditore e che lo stesso, di sua sponte, lascia come deposito fiduciario all'agente in attesa della clausola mutuo.
    Così l'assegno entra formalmente nelle disponibilità del venditore, anzichè essere consegnato, come di solito viene scritto, direttamente nel "limbo" delle mani dell'agente.


    Per il resto la penso come il @tabagista qui sopra..
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina