1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

  1. bantumi

    bantumi Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Salve..
    Sabato scorso ho formulato una proposta d'acquisto per un immobile di mio piacimento. Al momento della proposta ho consegnato all'agenzia un assegno intestato al proprietario dell'immobile del valore di 5000 euro (riporto quanto scritto sulla Porposta di acquisto : “Quanto a 5000 euro vengono da me versate all’atto della firma della presente proposta a titolo di cauzione, e, a far valere, al momento del contratto preliminare, quale caparra confirmatoria).

    Il venditore ha lo stesso giorno accettato la proposta controfirmandola. L'agenzia mi ha consegnato una copia controfirmata dell'avvenuta accettazione della Proposta di acquisto. L'assegno però non è stato ancora consegnato al venditore ma sarebbe stato consegnato il giorno della stiula del contratto preliminare.

    Il contratto preliminare è stato fissato entro e non oltre oggi ( 31 marzo 2011 ) ma ieri il venditore ha contattato l'agenzia dicendo di averci ripensato e di non voler piu fare l'affare.

    Quali sono i miei diritti ?? Il venditore sostiene di non dovermi restituire il doppio della somma .. l'agenzia pretende la sua provvigione .. Io ci devo rimettere 4000 e passa euro per una cosa che non è andata in porto non per colpa mia ?? Queste spese le dovrà pagare chi si è tirato indietro no ??

    LA cosa peggiore è che pero io nel frattempo ho provveduto con la disdetta dell'attuale immobile dove sto in affitto .. che nel frattempo è stato gia riaffittato a un'altra persona a Agosto in poi ( data in cui mi dovevano essere consegnate le chiavi di casa ) cosi mi ha detto l'atuale proprietario ...
    E' da ieri che sia io che la mia ragazza siamo abbastanza depressi .. quali sono i nostri diritti ???

    Saluti e grazie mille per le eventuali risposte
     
  2. acquirente

    acquirente Nuovo Iscritto

    Altro Professionista
    l'agente ha diritto alla sua provvigione perche' nel momento stesso in cui il venditore ha firmato e tu ne sei venuto a conoscenza il contratto si e' concluso.
    tu pero' hai diritto al doppio della caparra confirmatoria come minimo o alla esecuzione forzata del contratto.
    potresti anche chiedergli i danni..........cioe' per colpa sua hai disdetto il contratto di affitto.
    se la cosa si fa difficile contatta un avvocato che vinci facile.


    Art. 1385
    Caparra confirmatoria.
    Se al momento della conclusione del contratto una parte dà all'altra, a titolo di caparra, una somma di danaro o una quantità di altre cose fungibili, la caparra, in caso di adempimento, deve essere restituita o imputata alla prestazione dovuta . Se la parte che ha dato la caparra è inadempiente, l'altra può recedere dal contratto, ritenendo la caparra; se inadempiente è invece la parte che l'ha ricevuta, l'altra può recedere dal contratto ed esigere il doppio della caparra. Si tratta in entrambi i casi di facoltà concessa all'interessato che può comunque insistere per l'adempimento, e richiedere il risarcimento per l'ulteriore danno subito.
     
  3. imported_bubù

    imported_bubù Membro Ordinario

    Privato Cittadino
    Cauzione e caparra confirmatoria è la stassa cosa?

    Ciao bubù
     
  4. Remo Magnatti

    Remo Magnatti Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    :)....non capisco la complicazione da parte dell'agenzia, di non definire immediatamente la caparra confirmatoria, (impegno più forte della caparra penitenziale). La cauzione, infatti, giuridicamente si avvicina più al pegno che alla cauzione e viene utilizzata in altre situazioni contrattuali, meglio definiti dalla legge come: le locazioni, la vendita all'incanto, la revoca del sequestro conservativo...:confuso::confuso:....comunque, si, hai diritto alla restituzione del doppio della cifra, ma anche l'agenzia ha diritto a percepire la sua provvigione, ma mentre se la somma da te data avesse avuto funzione di c. confirmatoria, potevi chiedere eventuali danni, come ad esempio il fatto di restare senza, materialmente, una casa...:triste:... anche la restituzione della somma di denaro pagata come provvigione.......invece a questo punto, temo, che oltre la restituzione del doppio, non puoi chiedere altro....:basito:..
     
  5. imported_bubù

    imported_bubù Membro Ordinario

    Privato Cittadino
    Secondo me può chiedere il doppio della somma versata, o i danni .non uno e l'altro.

    Ciao bubù
     
  6. Silvio Luise

    Silvio Luise Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    ...attenzione perche' leggo che la proposta rimanda ad un contratto preliminare da stipulare entro il 31/03/2011 e non al rogito .....quindi c'e' la concreta possibilita' ( viste anche le ultime della Cassazione) che la proposta sottoscritta cosi' com'e' valga ben poco. Quindi anche la provvigione dell'AI e' secondo me non dovuta ....!!!!
     
    A acquirente, maria antonietta, Efix e ad altre 2 persone piace questo elemento.
  7. bantumi

    bantumi Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Addirittura ... ma come ??
     
  8. imported_bubù

    imported_bubù Membro Ordinario

    Privato Cittadino
    :ok::ok::ok:
     
  9. Remo Magnatti

    Remo Magnatti Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    ciao, se fosse stata c. confirmatoria, poteva chiedere la restituzione del doppio della cifra oppure in alternativa l'esecuzione del contratto tramite il Giudice, tutto ciò a prescindere da poter comunque richiedere che vengano soddisfatti eventuali danni subiti....;)..mentre essendo "cauzione" verrebbe equiparata alla c. penitenziale e quindi può chiedere di ottenere soltanto il doppio della cifra...:ok:
     
  10. imported_bubù

    imported_bubù Membro Ordinario

    Privato Cittadino
    Secondo me ,ripeto, in nessuno dei due casi può chidere doppio caparra e danni .O uno o l'altro.

    Ciao bubù
     
    A sopranoprimo piace questo elemento.
  11. Remo Magnatti

    Remo Magnatti Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    concordo con Silvio, l'agenzia non ha soltanto formulato la proposta in modo da salvaguardare completamente le parti, ma probabilmente neppure sè stessa.....:occhi_al_cielo:
     
  12. acquirente

    acquirente Nuovo Iscritto

    Altro Professionista
    giusto preliminare del preliminare = nullo
    idem la provvigione= nulla

    Aggiunto dopo 2 minuti :

    certamente.................non si puo' avere tutto dalla vita.

    Aggiunto dopo 5 minuti :

    anch'io ho letto in fretta e me ne scuso.
    una proposta di acquisto che rimanda ad un rogito e' valida. e' gia preliminare quando il proponente riceve l'accettazione scritta del venditore.
    una proposta che rimanda ad un preliminare come nel tuo caso al 31.3.2011 o che rimanda ad una scrittura integrativa e' preliminare del preliminare secondo le recenti sentenze della Cassazione cioe' nullo.............non vale............
     
    A Efix piace questo elemento.
  13. imported_bubù

    imported_bubù Membro Ordinario

    Privato Cittadino
    Ullalla:ok:

    Ciao bubù
     
  14. bantumi

    bantumi Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    E quindi non ho diritto a nulla ? nemmeno al doppio della caparra ??
     
  15. acquirente

    acquirente Nuovo Iscritto

    Altro Professionista
    solo il “contratto preliminare”, contenente l’impegno solenne tra le parti a stipulare il rogito dinanzi al Notaio, è riconosciuto momento di conclusione dell’affare per cui è dovuta la provvigione al Mediatore.
    quello che tu hai firmato e cioe' la proposta che rimanda al preliminare e' nulla.

    leggi sotto:
    La Cassazione sancisce la nullità del “preliminare di preliminare”

    La nullita del preliminare di preliminare

    non dovrai pagare la provvigione perche' quello che hai sottoscritto e' nullo e ti dovra' solo essere restituita la caparra che hai versato.
    se l'agenzia insiste digli che prenderai un avvocato e vedrai che la smettono.
    ciao.
     
    A Efix e sopranoprimo piace questo messaggio.
  16. bantumi

    bantumi Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Ragazzi aspettate perche non capisco ...

    forse mi son dimenticato di dirvi una cosa .. la data del rogito è stata fissata nella proposta di acquisto .. è un dettaglio importante ???

    Mi piacerebbe capire .. che cosa c'e di sbagliato nella mia proposta d'acquisto ? e' stato ocmpilto ilmodulo standard proposto dalla FIAIP .. rimepito in ogni sua parte .. faccio per capire
     
  17. Silvio Luise

    Silvio Luise Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    Scusa bantumi ma tu sei l'acquirente o l'AI che ha predisposto la proposta ? Comunque se la proposta rimanda ad un preliminare e sucessivamente al rogito.....la tua proposta non ha efficacia ..
     
  18. bantumi

    bantumi Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    IO sono l'acquirente ... ma quindi la proposta di acquisto deve rimandare direttamente a un rogito per essere valida ?? Io nonci capisco piu nulla perche i moduli che avevo visto online mi sembrava rimandassero cmq al compromesso con data del rogito gia fissata .. proprio come nel mio caso ..
     
  19. imported_bubù

    imported_bubù Membro Ordinario

    Privato Cittadino
    Capito!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!??????????????????? :ok::ok::ok:
     
  20. acquirente

    acquirente Nuovo Iscritto

    Altro Professionista
    si............ non sei l'unico a non capirci...............non lo capiscono anche certi Agenti Immobiliari
    prima della sentenza della Cassazione tutti gli Agenti Immobiliari usavano i facsimili- proposta come il tuo.
    oggi e' nullo
    Una proposta di acquisto per essere valida deve rimandare al rogito. Subito. E' gia' un preliminare appena il venditore accetta.
    Se la proposta di acquisto rimanda al compromesso in data xxxxx non e' valido anzi e' nullo.
    perche' sarebbe un preliminare che rimanda ad un altro preliminare. promessa di promessa. no.
    attenzione la proposta che rimanda ad una scrittura integrativa (come fanno tanti Agenti Immobiliari per aggirare la dicitura preliminare) e' nulla anch'essa.
     
    A pensoperme piace questo elemento.

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina