1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. laura_sv

    laura_sv Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Buongiorno.
    Ho un problema riguardo all'acquisto della casa e non riesco a trovare una risposta.
    Quando ho chiesto il mutuo per l'acquisto della casa il responsabile della banca mi ha detto che il bonifico viene "sbloccato" 15 giorni dopo la firma del rogito, dicendomi che se per il venditore ci fossero stati dei problemi avrei potuto richiedere un anticipo fino all'85% pagandone però gli interssi. Parlato con il venditore, mi sono sentita dire che non c'era nessun problema ad aspettare l'accredito 15giorni. Naturalmente ero tranquilla. Ora, manca una settimana al rogito ed il venditore mi ha detto che non mi consegnerà le chiavi dell'immobile fino a che non arriveranno i soldi sbloccati in banca.
    Non credo sia un comportamento giusto, dato che gli avevo chiesto se voleva l'anticipo immediatamente ed egli ha risposto di no. Inoltre sul compromesso è scritto che le chiavi dell'immobile verranno consegnate al rogito.
    Cosa posso fare? Non posso aspettare quei 15 giorni perchè devo lasciare immediatamente l'appartamento dove vivo ora perchè mi scade l'affitto e non posso rinnovarlo.
    C'è una Legge alla quale posso appellarmi?
    Grazie anticipatamente per la risposta!
     
  2. Alessandro Frisoli

    Alessandro Frisoli Fondatore

    Agente Immobiliare
    Re: rogito

    Ciao Laura è una situazione antipatica quella in cui tu ti trovi
    Il fatto che la banca aspetti i 15 giorni è perchè vuole aspettare la trascrizione dell'atto che fa il notaio. Sinceramnete mi sembra un po' rigida la posizione dell'istituto di credito. Anche perchè il venditore quando rogita ha venduto, e non ha percepito il corrispettivo in denaro. Per esperienza ti posso dire che dapprima ti ha detto di si perchè siete persone perbene, poi si sarà consultato con qualcuno che gli avrà fatto presente la situazione. E cioè tu vendi, dai le chiavi e non prendi i soldi, ed è vero.
    D'altra parte sul compromesso ci sarà stato anche scritto che il saldo del prezzo avverrà alla stipula del rogito, cosa che non avverrà, anche se non per colpa tua.
    Lui si sta tutelando NON consegnandoti le chiavi, cosa che farà appena avrà percepito il denaro dalla banca.
    Visto che manca una settimana, i tempi sono stretti, bisognerebbe cercare di convincere l'istituto di credito ad erogare contestualmente al'atto, se rispondono picche, vai dal Notaio che presumo tu abbia scelto, fai presente la situazione e fai fare due righe scritte nel corpo del'atto. Altra soluzione convincere l'istituto di credito a consegnare il denaro, tutto, al notaio, che lo consegnerà al venditore a trascrizione avvenuta.
    Comunque senti il notaio, che paghi, e trova con lui la soluzione migliore sia per te che per il venditore
    p.s. non ti preoccupare comunque, perchè sono cose che succedono ma si risolvono sempre bene
     
  3. roberto.spalti

    roberto.spalti Membro Senior

    Agente Immobiliare
    Re: rogito

    Considera che la banca ha 60 giorni di tempo per erogare (leggi il contratto di mutuo), anche se di solito lo fa effettivamente in 15/20 giorni.
    Non è vero che il venditore va via dall'atto senza soldi dato che comunque ha in mano un mandato irrevocabile di pagamento siglato da te e controfirmato dal direttore; quindi a meno che tu non abbia avuto protesti o che vengano fuori ipoteche sulla casa prima che il notaio trascriva l'atto il mutuo è erogato.
    Fai presente al venditore che il mutuo potrebbe anche non essere erogato perché per un bollo auto scaduto o la TARSU non pagata Equitalia potrebbe domani mettere ipoteca sulla sua casa e la banca non erogherebbe il mutuo, quindi a rischiare in fondo siete in due.
    Per la prossima volta specificare sempre, fin dalla proposta di acquisto, se si paga con mutuo; in modo che il venditore una volta accettato sia nelle condizioni di dover consegnare la casa.
     
  4. laura_sv

    laura_sv Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Re: rogito

    Infatti è stato chiarissimo fin da subito che avrei pagato con mutuo, fin dalla proposta d'acquisto. Il venditore ha accettato. E quando gli ho spiegato che la banca avrebbe erogato dopo 15gg il venditore ha accettato. Avevo proposto in caso di problemi un anticipo pari all'80% in data di rogito, ma il venditore ha detto che andava benissimo avere i soldi 15gg dopo. Per questo trovo sleale il suo comportamento a una settimana dal rogito, dato che sa tutto da ben 2 mesi!! Non ho protesti, non ho nessun tipo di problema sotto questo aspetto e con la banca è tutto chiarissimo e già definitivo.
     
  5. roberto.spalti

    roberto.spalti Membro Senior

    Agente Immobiliare
    Re: rogito

    Allora pretendi le chiavi, come da accordi preliminari è obbligato a consegnartele altrimenti risulta inadempiente.
    Fallo presente al notaio al momento dell'atto e minaccia di far saltare tutto.
    Il mio appunto derivava dal fatto che queste situazioni di solito si presentano perché il pagamento con mutuo non viene messo per scritto e quindi il venditore si tira indietro quando si rende conto che esce dall'atto senza soldi; ma se la cosa è pattuita non può opporsi alla consegna del bene, se non sapeva cosa significa incassare con mandato irrevocabile doveva andare in banca prima di accetare la proposta.
    Se non consegna le chiavi a questo punto è inadempiente lui.
     
    A giantuccaro piace questo elemento.
  6. Alessandro Frisoli

    Alessandro Frisoli Fondatore

    Agente Immobiliare
    Re: rogito

    Concordo con Roberto
     
  7. laura_sv

    laura_sv Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Benissimo!! Ringrazio tutti per le risposte, a questo punto contatterò nuovamente l'agente immobiliare (che era presente al momento degli accordi) e chiarisco con lui la situazione. Al momento del compromesso era tutto chiarissimo, non vedo perchè ora mi devono cambiare le carte in tavola!! è già la seconda volta che lo fanno, tra l'altro!!
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina